Zuppa di pesce al curry e latte di cocco, con riso Jasmine

Zuppa di pesce al curry e latte di cocco, con riso Jasmine. Amo le contaminazioni culturali e culinarie, soprattutto in chiave orientale, vuoi perché la bellezza dei piatti orientali è affascinante, vuoi perché dietro c’è una cultura che non mi appartiene e quindi mi attrae. Tant’è, l’armadio delle provviste ora trabocca di latte di cocco, salsa di pesce, lemon grass, soia, vermicelli di riso, curry e tanto altro. Ovviamente sperimento senza dimenticare gli ingredienti nostrani, ai quali sono affezionata. Ed ecco che, dal mio acquisto di coda di rospo e gamberi rosa siciliani, è nato questo piatto: zuppa di pesce al curry e riso Jasmine di contorno. La zuppa è cotta in brodo vegetale e latte di cocco e insaporita con aneto, erba cipollina, lemon grass, prezzemolo, porro, cipollotti, zenzero fresco, peperoncino e coriandolo. Il riso è cotto nel latte di cocco e nel brodo e, anche lui, speziato con zenzero, porro, scorza di lime e erba cipollina. Il risultato è stato una zuppa profumatissima e valocissima da fare, visto che sia la zuppa sia il riso si preparano in 15 minuti netti. E non è poco.

ZUPPA DI PESCE AL CURRY E LATTE DI COCCO, CON RISO JASMINE

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • PER LA ZUPPA DI PESCE:
  • 500 grammi di gamberi rosa già sgusciati
  • 1 kg di coda di rospo tagliata a tocchi e senza la lisca centrale
  • 4 cipollotti
  • 1 porro
  • erba cipollina quanto basta
  • un pezzo di zenzero di 2 centimetri, grattugiato
  • coriandolo fresco quanto basta
  • prezzemolo quanto basta
  • aneto, quanto basta
  • sale, quanto basta
  • un peperoncino
  • 1 cucchiaino di curry (se trovate il curry verde ancora meglio)
  • 300 millilitri di latte di cocco
  • 300 millilitri di brodo vegetale
  • PER IL RISO:
  • 300 grammi di riso Jasmine
  • 50 grammi di burro
  • 2 cipollotti
  • erba cipollina quanto basta
  • un pezzo di zenzero di 3 centimetri circa, grattugiato
  • la scorza grattugiata di due lime
  • mezzo porro
  • 350 millilitri di latte di cocco
  • brodo vegetale, quanto basta per arrivare a cottura
  • sale, quanto basta

PROCEDIMENTO

Zuppa thai di pesce e latte di cocco

Iniziamo la ricetta della zuppa di pesce al curry e latte di cocco con la preparazione del riso: tritare finemente il porro e i cipollotti e metterli in una casseruola con il burro: farli soffriggere finché non diventano trasparenti, poi unire il riso e tostarlo come se fosse un risotto. Aggiungere la scorza di lime e lo zenzero grattugiato, poi sfumare con il latte di cocco e unire via via il brodo vegetale, fino a portare il riso a cottura (ci vorranno circa 15 minuti): il riso deve risultare croccante. Aggiustare di sale e cospargere con l’erba cipollina tritata.

Mentre il riso jasmine cuoce, prepariamo la zuppa di pesce al curry e latte di cocco: tritare finemente tutte le erbe, cipollotto, porro, coriandolo, prezzemolo, aneto, fare a fettine il peperoncino. Scaldare il wok (se non l’avete usate una padella a bordi alti) e versarvi un filo di olio, quindi unire tutte le erbe mescolandole con cura e facendole appassire a fuoco medio per un minuto. Poi aggiungere il curry e lo zenzero grattugiato, quindi versare il latte di cocco e il brodo vegetale. Otterrete un liquido giallo e cremoso, punteggiato di verde, dal profumo paradisiaco. Farlo sobollire per 5 minuti e unire il pesce, prima la coda di rospo, più carnosa, e dopo i gamberi. Aggiustare di sale e lasciare insaporire a fuoco vivace per un minuto. Una volta pronto, cospargere il tutto con l’erba cipollina tritata finemente.

Servire la zuppa di pesce al curry e latte di cocco con riso jasmine immediatamente, caldissima, accompagnandola con il riso Jasmine in una ciotola a parte. Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Suggeriamo un Prosecco superiore Conegliano Valdobbiadene Docg extra dry dell’azienda Biancavigna: uno spumante che si caratterizza per dei profumi di mela e frutta bianca, dal gusto sapido e dal finale molto lungo.

 

Dai una occhiata anche a...

2 comments

Cuoca tra le Nuvole 31 Marzo 2014 at 10:28

Contaminazione riuscitissima! Questo piatto è davvero interessante e appetitoso, lo annoto subito!

Reply
Siciliani creativi in cucina 31 Marzo 2014 at 12:49

Grazie! Mi sono data alle contaminazioni orientali, le adoro! Un abbraccio, Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.