Zeppole con uvetta e zafferano

Zeppole con zafferano e uvetta

Zeppole con uvetta e zafferano. In periodo di Carnevale è impossibile non preparare un dolcetto goloso, fritto e ricoperto di zucchero. Queste zeppole con zafferano e uvetta, aromatizzate con la scorza dell’arancio e un goccio di rum, sono perfette per la merenda.

Si preparano con un impasto lievitato: facili da fare, richiedono appena qualche ora di lievitazione e poi via in padella, per essere fritte e poi consumate bollenti e ricoperte di zucchero. Impossibile non sporcarsi le mani con lo zucchero, che siate grandi o che siate piccini. Potete personalizzare queste zeppoline come preferite, ad esempio aggiungendo, al posto dell’uvetta, piccoli pezzettini di mela che in cottura si scioglieranno diventando deliziosi.

E, se siete in cerca di golose frittelle e ricette tipiche italiane per Carnevale, date una occhiata a tutte le mie RICETTE PER CARNEVALE, sicuramente troverete qualcosa da friggere che vi piaccia: struffoli, chiacchiere, castagnole, sfinci siciliane e acciuleddi sardi. Avrete solo l’imbarazzo della scelta, ve lo garantisco. Buona giornata!

ZEPPOLE CON UVETTA E ZAFFERANO (dosi per 40 zeppole)

Print This
PORZIONI: 10 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 300 grammi di farina 00
  • 10 grammi di lievito di birra fresco
  • 50 grammi di uvetta sultanina
  • una bustina di zafferano o qualche pistillo di zafferano
  • 80 grammi di zucchero
  • zucchero per ricoprire le frittelle, quanto basta
  • la scorza grattugiata di una arancia
  • un goccio di rum o di brandy
  • olio di semi per friggere, quanto basta

PROCEDIMENTO

Zeppole con zafferano e uvetta

Per preparare le zeppole con zafferano e uvetta, mettere la sera prima l’uvetta a bagno in una tazza con acqua calda. Il giorno seguente scolare l’uvetta e asciugarla perfettamente con un canovaccio.

Sciogliere lo zafferano in acqua calda e, quando l’acqua sarà appena tiepida, sciogliervi il lievito. In una ciotola mescolare la farina, l’uvetta, la scorza degli agrumi il goccio di rum, il lievito con lo zafferano, lo zucchero e amalgamare il tutto con un cucchiaio di legno e, se necessario pochissima acqua tiepida.

Quanto avrete ottenuto un composto liscio, omogeneo e cremoso, coprire e lasciare lievitare fino al raddoppio del volume. Ci vorranno un paio d’ore.

Prelevare un po’ del composto, che sarà morbido e cremoso, con un cucchiaio e tuffarlo nell’olio di semi a 160 gradi. Cuocere le zeppole a fuoco vivace finché non saranno gonfie e dorate. Mettere le zeppole su un foglio di carta assorbente per asciugare l’olio in eccetto e poi rotolare le zeppole nello zucchero semolato fino a che ne siano ricoperte. Servire le zeppole uvetta e zafferano calde, appena fatte. E buon appetito!

L’ABBINAMENTO:  abbiniamo queste frittelle a una grappa morbida e profumata: ‘Miele di Tiglio’ di Bonollo. I toni speziati e balsamici ben si accompagnano alla frittura e alla dolcezza di queste frittelline di Carnevale.<

Potrebbero piacerti anche

2 comments

conunpocodizucchero.it 9 Febbraio 2013 at 19:08

zafferano e uvetta me le fa piacere come una matta!!!

Reply
fratelli_ai_fornelli 9 Febbraio 2013 at 23:29

Un bacio grande

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.