fbpx

Vol-au-vent di pollo, funghi e besciamelle

Oggi sfiziosi vol-au-vent di pollo con funghi, legati da una saporita besciamelle. Chi non ama i vol-au-vent? Piccoli cestini di pasta sfoglia estremamente versatili, sia in versione dolce sia salata, che oggi tutti possono fare in casa grazie alla pasta sfoglia pronta in vendita nei supermercati. Ovviamente vi devo dire che io la pasta sfoglia l’ho fatta in casa, trovate la ricetta sulle basi, ma se decidete di usare quella pronta chiuderò un occhio. In questo caso ho voluto fare dei piccoli vol-au-vent salati, ripieni di pollo, funghi, besciamelle al pecorino ed erba cipollina. Profumati e squisiti, ideali da servire con l’aperitivo, anche a Natale o a Capodanno, perché li potete preparare in anticipo e riempirli all’ultimo minuto. L’ispirazione mi è venuta durante un fine settimana in Belgio, dove servono questi vol-au-vent in versione gigante come secondo piatto. Non dimenticate di dare una occhiata, visto che siamo nella stagione giusta, alle mie  RICETTE CON I FUNGHI. E ora buona giornata!

VOL-AU-VENT DI POLLO E FUNGHI (ricetta belga)

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 300 grammi di pasta sfoglia già pronta (se volete prepararla in casa cliccate qui per la ricetta)
  • 1 tuorlo per spennellare la pasta sfoglia
  • poco latte intero per spennellare la pasta sfoglia
  • 250 grammi di petto di pollo
  • 150 grammi di funghi champignon
  • poco prezzemolo tritato
  • erba cipollina tritata quanto basta
  • 250 grammi di besciamelle densa ((per la ricetta cliccare qui sulle basi, ma io consiglio di mettere 20 grammi di farina in più, rispetto alle dosi) che deve essere condita con 80 grammi di pecorino Dop stagionato grattugiato
  • sale e pepe quanto basta
  • poca farina per infarinare il pollo
  • 40 grammi di burro o 5 cucchiai di olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO


Vol-au-vent di pollo, funghi e besciamelle

Stendere la pasta sfoglia a uno spessore di 2 millimetri circa e, con un coppa pasta piccolo o una formina per biscotti, ricavare 24 dischi di pasta sfoglia. Mettere 8 dischi, ben distanziati, su una placca da forno rivestita di carta forno leggermente inumidita e bucherellarli con una forchetta. Con gli altri dischi, ricavare degli anelli della stessa dimensione dei dischi interi, togliendo la parte interna con un coppa pasta più piccolo (un po’ come si fa con i biscotti ‘occhio di bue’, con il centro bucato e pieno di marmellata).

Spennellare i dischi interi con un poco di tuorlo d’uovo sbattuto con poco latte e sovrapporre un primo anello, poi spennellare l’anello e sovrapporre un secondo anello. Procedere così per tutti i vol-au-vent, che risulteranno quindi formati ciascuno da un disco intero di sfoglia e da due anelli. Spennellare tutti i vol-au-vent con il composto di tuorlo e latte e mettere la teglia nel frigorifero a riposare.

Per la farcia, tagliare il petto di pollo a dadini, infarinarli leggermente e soffriggerli nel burro o nell’olio finché non saranno dorati. Salare, pepare e unire gli champignon affettati sottilmente. Saltare il tutto in padella unendo se necessario pochissima acqua e mettere da parte.

Preparare la besciamelle secondo la ricetta che trovate qui sulla basi e condirla con il pecorino grattugiato e l’erba cipollina tritata finemente. Lasciarla intiepidire leggermente e unire il composto di pollo e funghi. Tenere in caldo.

Preriscaldare il forno a 200 gradi statico e, una volta caldo, infornare i vol-au-vent per 12-15 minuti circa, finché non saranno gonfi e dorati. Lasciarli raffreddare e riempirli con il composto di besciamelle, pollo e funghi. Guarnire con un filo di erba cipollina e una fettina di champignon e servire immediatamente.

L’ABBINAMENTO: Profumi delicali e una nota di grassezza, data dalla besciamella. Queste caratteristiche ci portano ad abbinare un vino bianco spumante. La scelta cade su un Prosecco superiore: in particolare, sul Prosecco prodotto da Montesel Vini, cantina del Consorzio del Prosecco superiore situata a Colfosco, tra i due centri di Conegliano e di Valdobbiadene. Il ‘Riva dei fiori’ brut si caratterizza per un sapore decisamente asciutto, con profumi di fiori bianchi e di mele, accompagnato da note vegetali. Ideale per questo aperitivo. Da servire fresco, intorno ai dieci gradi di temperatura.

Vol-au-vent di pollo, funghi e besciamelle
Vol-au-vent di pollo, funghi e besciamelle

Potrebbero piacerti anche

2 comments

edvige 22 Dicembre 2014 at 16:48

Favolosiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii copiati ovviamente anche questi, salto farli ma ho un bravo pasticcere-panettiere che me li fa su ordinazione. Ti saprò dire…l’anno prossimo ovviamente. Ciaooo

Reply
Siciliani creativi in cucina 22 Dicembre 2014 at 23:10

Edvige ma grazie! Io ricevo poochi commenti ma quando sono così belli, sinceri ed entusiastici mi fa bene al cuore!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.