Home » Tortino di pesce spada alla siciliana

Tortino di pesce spada alla siciliana

by Ada Parisi
11426 views 5 min read

Tortino di pesce spada alla siciliana. La ricetta di oggi è semplicissima. Il tortino di pesce spada è un antipasto tipico della cucina di mare siciliana, ma se lo preparate in teglia potete servirlo anche come secondo piatto. Quella che vi presento oggi è la variante in bianco, senza pomodoro. Preparata con pane grattugiato, aglio, succo di limone, capperi tritati, erbe aromatiche fresche, pecorino morbido. Tra le erbe aromatiche ho scelto maggiorana, origano e poco basilico. Vi sconsiglio il prezzemolo perché appiattisce un po’ i sapori.

Come vi ho spesso detto, lo Stretto di Messina, tra Calabria e Sicilia, è famoso per la pesca al pesce spada, che da noi viene cucinato in mille modi. La mia ricetta preferita resta quella del pesce spada a ghiotta alla messinese, di cui vi invito a guardare la VIDEO RICETTA. Dovete assolutamente provarlo, ma anche i tortini gratinati al forno sono deliziosi e, soprattutto, più veloci da preparare.

Il tortino di pesce spada alla siciliana è facilissimo da preparare. Ma dovete avere l’accortezza di farvi tagliare il pesce spada in fettine sottili, fare una farcia molto umida e cuocere il tutto in forno per non più di 10 minuti. A mio parere, il contorno perfetto per questo piatto è una insalata di pomodori con basilico e cipolla di Tropea tagliata a fette sottilissime. Non vi resta che dare una occhiata a tutte le mie RICETTE CON IL PESCE SPADA e alle mie RICETTE SICILIANE per una estate piena di pesce, Sicilia e cose buone. Buona giornata!

TORTINO DI PESCE SPADA ALLA SICILIANA (ricetta facile)

Porzioni: 4 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

250 grammi di pesce spada tagliato in fette sottili

100 grammi di pane grattugiato

100 grammi di pecorino sardo dolce Dop (o un altro formaggio morbido)

maggiorana, origano, basilico quanto basta

il succo di un limone biologico

sale e pepe, quanto basta

olio extravergine di oliva, quanto basta

30 grammi di pecorino canestrato siciliano Dop

capperi sotto sale, quanto basta

olio e pane grattugiato per gli stampini, quanto basta

Procedimento


Tortino di pesce spada alla siciliana

I tortini di pesce spada sono semplici e veloci da preparare. Ungere gli stampini con olio extravergine di oliva e spolverizzarli con il pangrattato. Rivestire gli stampini con le fettine di pesce spada, sia sui lati sia sul fondo, facendo in modo che i lembi di pesce spada fuoriescano leggermente dallo stampino, perché dovrete ripiegarli poi su se stessi per chiudere il tortino.

Preparare la farcia per i tortini di pesce spada. Mettere in una ciotola il pane grattugiato, il pecorino, le erbe aromatiche, sale e pepe, i capperi dissalata e tritati finemente, il succo di limone e tanto olio quanto necessario per ottenere un composto soffice ma sgranato. Assaggiate sempre per verificare che il sale sia corretto.

Distribuire negli stampini un po' di farcia. Aggiungere qualche dadino di pecorino morbido o del formaggi che preferite (sempre morbido o semi stagionato, in modo che nei pochi minuti di cottura si sciolga e fili) e coprire con un altro poco di farcia. Ripiegare i lembi di pesce spada su se stessi in modo da sigillare il tortino. Ungere leggermente il pesce spada con un filo di olio extravergine.

Preriscaldare il forno a 200 gradi statico e, quando sarà caldo, cuocere i tortini di pesce spada per 8-10 minuti. Sfornare i tortini, sformarli e servire i tortini di pesce spada caldi o tiepidi, guarnendoli con un spicchio di limone. Buon appetito!

Note

Potete anche aggiungere alla farcia qualche pezzetto di pomodoro, senza semi e senza buccia. In questo modo potrete usare meno olio per condire la farcia dei tortini di pesce spada e otterrete una farcia comunque umida e soffice.

L'ABBINAMENTO: Un bianco di Pantelleria per questo piatto a base di pesce spada. Suggeriamo il vino "Gadì", annata 2014, Doc Pantelleria, prodotto dall'azienda Salvatore Murana. a base di uve della tipologia Moscato di Alessandria. L'aspetto visivo è brillante, i profumi sono di frutta (albicocca) e fiori (zagara), con un gusto pieno e armonico.

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookies di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ok Read More