Torta soffice di nocciole Igp del Piemonte (senza glutine)

Torta sofficissima di nocciole, senza glutine. Un dolce di stagione (zucca, nocciole, castagne e funghi sono al momento la mia ossessione autunnale) buono, leggero, versatile: potete gustare la torta di nocciole decorata semplicemente con lo zucchero a velo, oppure renderla ancora più golosa e farcirla con crema al cioccolato o confettura. La ricetta l’ho bilanciata io stessa: volevo preparare un dolce senza glutine da portare a una amica in Toscana. Un dolce che potesse essere trasportato e durare a lungo, che fosse morbido e buono, perfetto per una colazione autunnale, con il classico bicchiere di latte caldo e un caffè nero. Sono molto soddisfatta del risultato: ho usato la nocciola Tonda Gentile del Piemonte Igp, sia in farina sia in granella per una consistenza più piacevole, ho aggiunto un po’ di cacao amaro per una sferzata di energia. Nella ricetta trovate la presenza di 50 grammi di burro: se volete fare un dolce senza glutine e senza lattosio potete anche ometterlo, il risultato sarà ottimo lo stesso. Se non avete problemi con il burro invece utilizzatelo, perché darà al dolce un profumo più fragrante. Se volete fare un dolce più piccolo dimezzate tranquillamente le dosi e usate una tortiera da 20 centimetri. Buona giornata!

TORTA SOFFICE DI NOCCIOLE (senza glutine)

Print This
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 180 grammi di farina di nocciole
  • 40 grammi di maizena
  • 40 grammi di nocciole tritate grossolanamente
  • 4 uova piccole intere
  • 10 grammi di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • 30 grammi di cacao amaro
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia Bourbon
  • 160 grammi di zucchero semolato
  • 50 grammi di burro (facoltativo)
  • zucchero a velo per decorare il dolce

PROCEDIMENTO

Per la torta di nocciole senza glutine, preriscaldare il forno a 180 gradi statico. Rompere le uova separando gli albumi dai tuorli. Se avete deciso di utilizzare il burro, scioglierlo a bagnomaria o nel microonde e lasciarlo raffreddare.

Mettere in una ciotola i tuorli con lo zucchero e montarli con le fruste elettriche fino a ottenere un composto gonfio, spumoso e biancastro. Aggiungere la maizena, il cacao e il lievito setacciati insieme, quindi la farina di nocciole. Amalgamare il composto con una spatola facendo un movimento dall’alto verso il basso e incorporando così più aria possibile.

Se avete deciso di usare il burro, che la rende più fragrante, unitelo adesso al composto di farina e uova mescolando con una spatola fino ad assorbimento.

Montare gli albumi con un pizzico di sale fino a ottenere un composto bianco e lucido e incorporarli, piano piano, all’impasto del dolce. Usate una spatola e mescolate dal basso verso l’alto, cercando di incorporare più aria possibile. all’inizio vi sembrerà difficile, perché l’impasto è consistente, ma via via sarà più facile e otterrete un composto cremoso. Infine, unite la granella di nocciole.

Visto che la torta di nocciole senza glutine è molto delicata, vi consiglio di cuocerla all’interno di una tortiera ad anello o cerniera rivestita di carta forno imburrata e infarinata, così una volta cotta no rischierete di romperla togliendola dalla tortiera. Versare nella tortiera il composto, livellandolo con una spatola. Cuocere la torta di nocciole senza glutine per 40 minuti o finché, infilando al centro uno stuzzicadenti, non ne uscirà asciutto. Lasciate raffreddare completamente la torta di nocciole. Potete spolverizzare la torta di nocciole senza glutine semplicemente con zucchero a velo, oppure ricoprirla con confettura o crema di cioccolato. Buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

6 comments

Eva 11 novembre 2018 at 19:32

Grazie dell’ottima ricetta, provata e piaciuta!

Reply
Ada Parisi 12 novembre 2018 at 16:35

ciao Eva, grazie a te per la fiducia e per il gradito commento. Ada

Reply
Monica 6 settembre 2018 at 21:54

Ciao ho provato la tua ricetta proprio oggi pomeriggio ma è venuta troppo scura in confronto alla tua, forse per via del troppo cacao e di conseguenza anche un po’ asciutta….. Forse 40 gr di sono un po’ troppi? La prossima volta dimezzerò, cmq nel complesso è venuta buona. Ciao e grazie

Reply
Ada Parisi 10 settembre 2018 at 12:45

Ciao Monica, forse dipende dalla tipologia di cioccolato utilizzato. Si, dimezza. Ma, colore a parte, il gusto era equilibrato o troppo amaro? Mi fai sapere? Ada

Reply
Sandra 3 novembre 2017 at 09:50

Ecco qua la ricetta giusta per il mio fine settimana! Grazie!

Reply
Ada Parisi 3 novembre 2017 at 10:15

Grazie a te! Fammi sapere mi raccomando! Buon fine settimana, Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.