Torta rustica di cavolfiore e stracchino

Pasta sfoglia, cavolfiore, stracchino, il profumo delicato della maggiorana e della menta. Ed ecco una torta rustica al cavolfiore e stracchino pronta in un battibaleno, ricchissima di verdura, con la quale risolvere senza fare troppa fatica il problema della cena, ma anche una serata informale tra amici o, vista la bella stagione, una scampagnata. Come tutte le torte rustiche, è ancora più buona se mangiata il giorno successivo alla preparazione. Se vi piace, potete arricchirla con prosciutto cotto: io l’ho preparata due volte, un senza e una con il prosciutto, e mi è piaciuta in entrambi i modi. Ovviamente il legante è l’uovo, come in ogni quiche che si rispetti, sbattuto con un po’ di panna (ma potete usare anche il latte intero), parmigiano e pecorino. Lo stracchino dona cremosità e una punta lievemente acida che si sposa bene con la maggiorana. Se volete, potete usare anche il broccolo romanesco, per un tocco di colore in più. Provatela, perché sono certa che vi piacerà. E, se adorate come me le torte salate, non potete non provare anche la classica e  deliziosa quiche Lorraine, la quiche saporita ai carciofi e Trentingrana o la torta rustica delicata ai carciofi e ricotta:insomma, qui sul sito trovate decine di ricette di torte salate, davvero per ogni gusto.

TORTA RUSTICA DI CAVOLFIORE E STRACCHINO (ricetta facile)

Print This
PORZIONI: 6 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • DOSI PER UNA TORTIERA DI 24 CENTIMETRI CIRCA:
  • un rotolo di pasta sfoglia già pronta (ma se volete farla in casa trovate qui la ricetta)
  • un cavolfiore di piccole dimensioni
  • 6 uova
  • 120 millilitri di panna liquida fresca (o 60 millilitri di latte intero)
  • 200 grammi di stracchino
  • parmigiano Reggiano Dop grattugiato, quanto basta
  • pecorino stagionato Dop grattugiato, quanto basta
  • maggiorana e menta, quanto basta
  • sale e pepe, quanto basta
  • prosciutto cotto affumicato (facoltativo)

PROCEDIMENTO

Per preparare la torta rustica di cavolfiore e stracchino dovete innanzitutto pulire il cavolfiore, lavarlo e dividerlo in cime. Tagliare ogni cima a metà e lessare il cavolfiore in abbondante acqua salata. Quando il cavolfiore sarà tenero, scolare e fare raffreddare.

Rompere le uova in una ciotola, sbatterle con una frusta e unire la panna, il Parmigiano e il pecorino grattugiati, le foglie di maggiorana e la menta tritata. Salare e pepare.

Preriscaldare il forno a 200 gradi statico. Rivestire una tortiera di carta forno e disporvi la pasta sfoglia, rivestendo il fondo e i lati della tortiera, poi bucherellare più volte il fondo con una forchetta.

Se avete deciso di usare il prosciutto cotto, metterlo sul fondo di pasta sfoglia, altrimenti disporvi sopra direttamente il cavolfiore. Versare il composto di uova, formaggio e panna in modo uniforme e infine distribuire sulla superficie lo stracchino in piccoli pezzi.

Infornar la torta rustica di cavolfiore e stracchino e cuocere per 20 minuti e poi cuocere altri 5 minuti in modalità forno ventilato, finché la pasta sfoglia non sarà dorata e croccante e il ripieno morbido ma compatto. Sformare la torta rustica di cavolfiore e stracchino e lasciare intiepidire per qualche minuto prima di servire. Questa torta rustica è ottima anche il giorno dopo la preparazione: potete riscaldarla in forno a 100 gradi per intiepidirla e accompagnarla con una insalata mista. Buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.