Torta di semolino alla birmana con bacche di Goji

Torta di semolino alla birmana. Dal nome sembrerebbe un dolce esotico, e in realtà ho trovato la ricetta in un libro sulla cucina asiatica, ma credetemi se vi dico che il gusto è molto italiano: si tratta di un impasto – semplicissimo da preparare – a base di semolino, acqua di fiori di arancio, latte di cocco (si può sostituire con quello normale o di mandorla, il sapore del latte di cocco nella ricetta non si sente affatto), uova, zucchero di canna, uvetta, cardamomo, sesamo e burro. Io ho aggiunto anche la cannella, i chiodi di garofano e le bacche di Goji. Tradizionalmente si mangia tiepida tagliata a pezzetti e diventa un dolce raffinato se  accompagnato da una composta di frutta o della crema inglese.

Ingredienti per una tortiera quadrata da 23 centimetri circa:

  • 100 grammi di burro
  • 250 grammi di semolino
  • 420 millilitri di latte di cocco (potete sostituirlo con quello normale, di soia, di mandorle)
  • 400 millilitri di acqua
  • 150 grammi di zucchero di canna
  • un pizzico di cardamomo in polvere
  • un cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
  • cannella in polvere quanto basta
  • 2 chiodi di garofano pestati
  • 4 uova
  • 50 grammi di uvetta dorata
  • 30 grammi di bacche di Goji
  • semi di sesamo quanto basta
  • burro per ungere la teglia quanto basta

Ungere la teglia con il burro e preriscaldare il forno statico a 200 gradi. Mettere l’uvetta e le bacche di Goji a bagno in poca acqua tiepida. Tostare in una casseruola il semolino finché non sarà leggermente dorato, poi unire il latte di cocco, l’acqua, l’acqua di fiori di arancio, la cannella, il cardamomo, i chiodi di garofano e lo zucchero di canna sbattendo bene con una frusta in modo da ottenere un composto senza grumi.

Fare cuocere a fuoco basso, sempre mescolando, finché il composto non si addensa. Togliere dal fuoco e unire il burro e le uova leggermente sbattute. Amalgamare bene il tutto e aggiungere l’uvetta e le bacche di Goji ben strizzate, poi versare il composto nella tortiera, livellarlo con una spatola e cospargere la superficie con i semi di sesamo.

Infornare e cuocere per 45 minuti. Sfornare, fare  riposare il dolce per 5 minuti su una gratella e tagliarlo in pezzi quadrati o a rombi. Servire tiepido da solo o accompagnato da una composta di frutta o da crema inglese.

Dai una occhiata anche a...

10 comments

Maria da dores 10 Gennaio 2014 at 20:01

Para quem tem dúvidas de onde encontrar goji, recomendo!
http://Www.simsim.com.br
doces e bem deliciosas.

Reply
Siciliani creativi in cucina 10 Gennaio 2014 at 22:56

Thanks! And welcome on my blog

Reply
Ricami di Pastafrolla 9 Gennaio 2014 at 17:48

Ho assaggiato solo una volta un dolce cn una crema al semolino e mi è piaciuta tantissimo, sono pronta a areplicare! Un saluto cara Ada, a presto Manu

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 Gennaio 2014 at 18:39

Grazie Manu! Sono certa che nelle tue mani verrebbe ancora più buona! Un abbraccio grande, Ada

Reply
Michela Sassi (A tutto pepe...) 9 Gennaio 2014 at 14:41

Ricetta spettacolare… salvata e proverò a farla al più presto!
Michela

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 Gennaio 2014 at 14:53

Ciao Michela! Grazie e benvenuta sul mio blog!

Reply
Alessandra 9 Gennaio 2014 at 14:12

Io ho provato a fare una torta cipriota-greca con il semolino e miele e yogurt nell’impasto…il primo esperimento con il semolino, da replicare sicuramente, magari con questa tua bella ricetta! 🙂

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 Gennaio 2014 at 14:34

Ciao Alessandra e benvenuta sul mio blog! Se tu hai sul tuo la torta greco-cipriota vengo a rubartela…. Questa è ottima, ti assicuro. Un abbraccio, Ada

Reply
tamara 9 Gennaio 2014 at 10:56

Mi piacciono molto i dolci con il semolino e questa ha un ottimo aspetto, un abbraccio carissima

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 Gennaio 2014 at 12:50

Anche a me Tamara, sono morbidi e molto sani! Un abbraccio!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.