fbpx

Spezzatino di vitello con patate

Ecco la ricetta dello spezzatino con patate della mia infanzia, l’unico piatto di carne che quando ero piccola mangiavo volentieri. Lo preparava mia nonna, lo preparava mia mamma e nello stesso modo lo preparo io: un piatto semplicissimo fatto di carne di vitello a tocchetti, patate, prezzemolo, poco vino bianco. E praticamente niente altro. La carne risulta tenerissima e il sapore è semplicemente fantastico. Sarà perché ricordo le serate invernali a Messina, tutti seduti attorno al tavolo del soggiorno, a litigarci l’ultimo boccone. Provatelo e fatelo provare ai vostri bambini, soprattutto a quelli che non mangiano la carne: così la mangeranno.

Ingredienti per 4 persone: 

  • un chilo di polpa di vitello a tocchetti
  • 6 patate di media grandezza
  • uno spicchio d’aglio
  • un bicchiere di vino bianco
  • una cipolla dorata
  • due bicchieri di brodo vegetale o fondo di vitello
  • olio extravergine d’oliva quanto basta
  • prezzemolo quanto basta
  • sale e pepe quanto basta

Lavare le patate e tagliarle prima a metà e poi in quarti. Soffriggere le patate in un tegame abbastanza largo con olio d’oliva, girandole spesso: quando sono appena dorate, toglierle e metterle da parte. Nello stesso tegame, con l’olio caldo, soffriggere i tocchetti di carne di vitello, girandoli spesso e rosolandoli da ogni lato. Toglierli e metterli da parte.

Tritare grossolanamente la cipolla dorata e uno spicchio d’aglio. Nello stesso tegame, fare imbiondire cipolla e aglio con un filo di olio d’oliva e poco brodo vegetale. Mettere la carne nel tegame, alzare la fiamma e sfumare con un bicchiere di vino bianco. Far cuocere per cinque minuti. Nel frattempo, aggiungere il brodo alla carne senza coprirla interamente. Aggiustare di sale. Aggiungere abbondante prezzemolo tritato e lasciarne una parte per usarlo successivamente. Cuocere per 30 minuti a fuoco medio, coprendo il tegame per metà e mescolando di tanto in tanto.

Disporre le patate sulla carne, sempre a fuoco medio. Salare e lasciare cuocere per 20 minuti con il tegame coperto, senza mescolare. Verificare la cottura della carne e delle patate con un piccolo spiedo. Dopo 20 minuti, aggiungere il resto del prezzemolo, mescolare e finire la cottura. Aggiungere il pepe macinato.

Servire lo spezzatino caldissimo, con il suo sugo e abbondante pane casareccio tostato per fare, ovviamente, la scarpetta. Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Profumi floreali, di mela bianca e un gusto sapido con buona acidità, sono le caratteristiche di questo Soave classico Doc (Monte Tenda), prodotto dalla Cantina Giannitessari, a Roncà, in provincia di Verona.

Potrebbero piacerti anche

4 comments

edvige 4 Febbraio 2015 at 17:27

Buonooooo peccato che oggi il vitello è gonfiato con antibiotici e altro infatti lascia un monte di acqua. Proverò perchè so che piace anche a me speriamo. Un abbraccio e buona serata.

Reply
Siciliani creativi in cucina 4 Febbraio 2015 at 21:15

Ciao Edvige! Eh però avrai un tuo macellaio di fiducia. Io lo compro raramente, ma quando lo prendo so cos’è perché ho un ottimo macellaio (caro quanto una gioielleria). Provalo e mi dirai, ma con la carne buona! Se preferisci puoi usare anche il manzo (una bella fassona per esempio), viene ovviamente ancora più saporito! TI abbraccio, Ada

Reply
edvige 5 Febbraio 2015 at 15:09

Purtroppo a Trieste paghi oro il pesce se vai in certe pescherie come tu dal tuo macellaio, ma purtroppo per questo mmmmmmm, alla grande da uno che conosco trovo magari la carne ovina sarda, e penso anche la fassona devo andare a vedere. Ma questo piatto lo devo fare. Bacione

Reply
Siciliani creativi in cucina 5 Febbraio 2015 at 16:48

Edvige fallo con il manzo, potrei osare dirti anche pollo! così mi dici che te ne pare! Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.