fbpx

Spezzatino di agnello con cipolle e piselli

Spezzatino di agnello con cipolline e piselli

Spezzatino di agnello in umido con cipolle e piselli: un secondo di carne della tradizione siciliana che ho sempre amato fin da piccola. La carne tenerissima dell’agnello è esaltata dalla lunga cottura e rimane morbida e succosa, le cipolline e i piselli prendono un sapore meraviglioso e si forma un sugo perfetto per fare la scarpetta. La lunga cottura in umido della carne è la mia preferita, perché la carne diventa morbida fino a staccarsi direttamente dalle ossa e assume un gusto complesso e intrigante. La ricetta è davvero semplicissima, credetemi.

Ho scelto le cipolline borettane, dolci e tenere, e ho acquistato la spalla di agnello,  tagliata a pezzetti ma senza togliere le ossa, perché a mio parere danno al piatto un sapore più intenso. Se però preferite, potete chiedere al macellaio di disossare l’agnello per avere solo polpa. Tra le erbe aromatiche ho scelto il rosmarino, con il suo profumo balsamico.

Non so se voi siate tra le fila di quelli che a Pasqua non riescono a rinunciare all’agnello o al capretto, una carne molto amata in Sicilia. Ma lo spezzatino di agnello con cipolle e piselli è un’ottima alternativa a grandi classici come il CAPRETTO AL FORNO ALLA SICILIANA CON PATATE oppure il CAPRETTO IN UMIDO. In ogni caso, date una occhiata a tutte le mie RICETTE CON AGNELLO E CAPRETTO per trovare qualcosa che vi ispiri. E se già siete in cerca di idee per Pasqua, date una occhiata a tutte le mie RICETTE PASQUALI, come la meravigliosa TORTA PASQUALINA nella sua ricetta originale. Buona giornata.

SPEZZATINO DI AGNELLO CON CIPOLLE E PISELLI

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 2 kg di agnello in pezzi
  • 300 grammi di cipolline borettane
  • 250 grammi di piselli
  • 2 spicchi di aglio
  • un pezzetto di peperoncino (facoltativo)
  • 200 millilitri di vino bianco
  • 250 millilitri di brodo vegetale o di carne
  • rosmarino fresco, quanto basta
  • sale e pepe, quanto basta
  • olio extravergine di oliva, quanto basta

PROCEDIMENTO

Spezzatino di agnello con cipolline e piselli

Spezzatino di agnello con cipolline e piselli

La preparazione dello spezzatino di agnello in umido con cipolle e piselli è semplice e veloce: lavate bene l’agnello, facendo attenzione ad eliminare le piccole schegge di ossa (residuo del taglio) che potrebbero, altrimenti, finire nel sugo. Asciugate alla perfezione la carne tamponandola con la carta assorbente.

Pulite le cipolline (al mercato o al supermercato le trovate anche già pulite in sacchetti di plastica).

L’operazione più importante è la rosolatura, che vi suggerisco di effettuare in più riprese, rosolando pochi pezzi di agnello alla volta, e senza fretta. Una rosolatura ben fatta darà più gusto alla carne, grazie alla reazione di Maillard (la caramellizzazione degli zuccheri) e abbrevierà i tempi di cottura. Mettere in un tegame un po’ di olio extravergine di oliva, lasciatelo riscaldare e, quando sarà caldo, unite i pezzi di agnello. Rosolare la carne a fuoco basso per 5-6 minuti per parte o finché non sarà dorata e perfettamente rosolata. Mettete l’agnello da parte e, nello stesso olio, rosolare le cipolline borettane a fuoco vivo, da entrambi i lati. Aggiungere uno spicchio di aglio e il peperoncino, poi i pezzi di agnello. Sfumare con il vino e lasciare evaporare la parte alcolica. Salare e aggiungere il brodo vegetale o di carne.

Coprire e cuocere l’agnello per 45 minuti o finché non sarà tenero. A questo punto, aggiungete i piselli, aggiustate di sale e unite il rosmarino tritato finemente. Proseguire la cottura per altri 15 minuti o finché i piselli non saranno cotti. Se il sugo fosse troppo liquido, scoprire il tegame, alzare il fuoco e cuocere finché non si sarà addensato.

Servire lo spezzatino di agnello in umido con cipolle e piselli caldo, accompagnato da fette di pane casareccio tostato. Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Il vitigno Foglia tonda è un’uva caratteristica del sud della Toscana. Nell’Ottocento era molto diffusa, me oggi è molto rara. L’azienda di Donatella Cinelli Colombini ha creduto in questo vitigno e ha creato “Cenerentola”, un vino rosso corposo ed elegante, prodotto in diecimila bottiglie, solo nelle annate migliori. Lo abbiniamo a questo agnello per i suoi profumi di frutta rossa e di spezie, per il suo gusto rotondo e armonico.

Spezzatino di agnello con cipolle e piselli
Spezzatino di agnello con cipolle e piselli

Potrebbero piacerti anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.