Spaghetti con crema di rapa bianca, prosciutto crudo e verza croccante

Spaghetti con crema di rapa bianca, prosciutto crudo e verza croccante: oggi un piatto molto sfizioso e diverso dal solito, dal sapore delicato ma goloso. Sono spaghetti con una crema di rape bianche, accompagnati da prosciutto crudo e verza croccanti. E’ un piatto decisamente invernale, ma colorato e allegro. La purea di rapa è buonissima e secondo me sostituisce egregiamente e in maniera light le creme di formaggio e persino la panna, soprattutto se accompagnata a qualcosa di saporito e sapido come il prosciutto o il guanciale o la pancetta. Dovete provarlo.

Ingredienti per 4 persone: 

  • 4 rape bianche di media dimensione
  • 360 grammi di spaghetti (io uso quelli Pasta Baronia)
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 30 grammi di burro
  • sale e pepe quanto basta
  • un cipollotto fresco
  • 30 grammi di pecorino stagionato Dop grattugiato

e ancora

  • 2 fette di prosciutto crudo tagliate piuttosto spesse
  • 100 grammi di verza
  • poco prezzemolo tritato
  • sale e pepe quanto basta
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Lavare le rape, sbucciarle, farle a tocchetti e sbollentarle in acqua bollente e salata per 10 minuti. Nel frattempo tritare finemente il cipollotto, metterlo in una padella con l’olio e farlo appassire a fuoco basso. Unire le rape a tocchetti, aggiustare di sale e pepe, rosolare e cuocere coperto e a fuoco basso finché non saranno tenere, aggiungendo se necessario poca acqua tiepida. Una volta cotte, frullarle con il pimer e mantecare la crema così ottenuta con il burro e il pecorino.

Affettare molto sottilmente la verza e rosolarla in padella con l’olio e poca acqua tiepida (se necessario) finché non prende colore, poi a fuoco vivo unire il prosciutto crudo tagliato a dadini e farlo soffriggere finché non diventa croccante. Aggiustare eventualmente di sale e di pepe e mettere da parte.

Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente tenendo da parte un po’ dell’acqua di cottura e mantecarla con la crema di rapa bianca e se necessario un po’ dell’acqua di cottura. Servire gli spaghetti guarnendoli con la dadolata di prosciutto crudo e verza e con un pizzico di prezzemolo tritato finemente. Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Una ricetta gustosa e dai sentori vegetali merita un vino bianco. Lo scegliamo tra uno dei vitigni che meglio si esprimono in Alto Adige. Per questo motivo, vi suggeriamo il Pinot Bianco ‘Dellago‘, prodotto dalla Cantina di Bolzano. E’ un vino fresco, dai profumi di mela e pera, con una gradevole mineralità.

Dai una occhiata anche a...

13 comments

Clara 31 Marzo 2014 at 17:00

Ciao Ada! Grazie mille per averla pubblicata. L’ho fatta ieri sera ed era buonissima. Ho solo cambiato il crudo a fette spesse con striscioline sempre di crudo, abrustolite tipo bacon ; non avevo comprato le fette spesse e mi sono dovuta arrangiare 😉 Ottima ricetta!!! Grazie mille e a presto!

Reply
Siciliani creativi in cucina 31 Marzo 2014 at 22:11

Ciao Clara! Sono contenta di avere rimediato all’impasse, e ancora grazie per avermelo fatto notare! Un caro saluto e buona settimana! Ada

Reply
Elly 27 Marzo 2014 at 17:07

Adinaaaa, sarebbe stato un vero peccato se questa splendida ricetta fosse andata persa. L’ho trovata veramente innovativa. Mi hai veramente incuriosita con la crema di rapa bianca. Appena ritrovo le rape ho voglia di provarla! Splendido piatto nell’insieme, morbido e croccante… mmmhhhh…. acquolina!

Reply
Siciliani creativi in cucina 27 Marzo 2014 at 17:09

Ciao Elena! Guarda che succedere a essere disordinati come me! Le rape le trovi al mercato dell’Alberone, sarebbe un’ottima scusa per prendere un caffè insieme e fare uno shopping vegetariano a chilometri zero! Ti abbraccio! Ada

Reply
Elly 28 Marzo 2014 at 11:54

ok decidiamo quando. Io ho pausa pranzo breve, ma per una volta mi ritaglio una mezz’oretta in più! Tanto vicine. Fammi sapere i tuoi impegni!

Reply
Emanuela 27 Marzo 2014 at 16:59

Ciao Ada,
intanto vorrei dire che mi hai davvero incuriosito e proverò la rapa bianca!!!!
E poi vorrei sapere: ma come fai????? Una ricetta la giorno!!!!!!
Sei praticamente una macchina da guerra 😉

Complimenti e un abbraccio
Manu

Reply
Siciliani creativi in cucina 27 Marzo 2014 at 17:06

Ciao Emanuela! Ma va… l’anno scorso sì che è stata una bella lotta una ricetta al giorno, ora il sabato e la domenica mi riposo e non posto. In compenso però sto tutto il giorno in cucina a provare le ricette della settimana! Prova la rapa bianca dai, sono certa che ti piacerà!

Reply
silvio 26 Marzo 2014 at 23:49

Eccezionale, devono solo essere gustati con molta calma!!!!

Reply
Siciliani creativi in cucina 26 Marzo 2014 at 23:54

Grazie Silvio e benvenuto! E’ un piatto diverso dal solito ma gustoso, se dovessi provarlo fammi assolutamente sapere! Ada

Reply
silvio 27 Marzo 2014 at 18:26

E’ già in programma… poi ti faccio sapere!!!
Silvio

Reply
Siciliani creativi in cucina 27 Marzo 2014 at 18:34

Va bene! Aspetto!

Reply
Dolly 26 Marzo 2014 at 23:47

Ciao, non ho mai provato la rapa biancha, perchè non ne conoscevo il suo utilizzo e avevo paura che fosse un pò amara, come le radici bianche e lunghe che si trovano nei banchi di verdura ai supermercati, ma la tua è una bella idea e mi incuriosisce. Mi sai dire a che verdura sembra come sapore e consistenza? A me sembrano patate, ma più light. Grazie.

Reply
Siciliani creativi in cucina 26 Marzo 2014 at 23:53

Ciao! Hai azzeccato perfettamente il paragone: consistenza di una crema di patate ma senza le calorie della patata, molto pastose e dense e con poco sapore, un po’ minerale e ferroso. Se cotte bene e mantecate con un po’ di burro e parmigiano prendono il loro sapore. Io le paragono alla panna, che in sé è abbastanza neutra e viene ‘spinta’ dal sapore del condimento. MI piacciono più in purea che intere, perché in purea le personalizzi a secondo dei condimenti che aggiungi. Se ti va prova questa ricetta, poi mi fai sapere: cuocile bene, meglio più cotte che meno, tanto poi le devi frullare. Fammi sapere, Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.