Spaghetti di farro freddi con pomodori pachino, capperi e mentuccia

Pasta alla crudaiola con capperi e mentuccia. La pasta alla crudaiola, ovvero una semplice pasta condita con pomodoro crudo ed erbe aromatiche, è una ricetta tradizionale della cucina italiana estiva. In questo caso l’ho resa più aromatica con i capperi e soprattutto la mentuccia, profumatissima, molto simile alla menta piperita, con un aroma più pungente rispetto alla menta tradizionale. Il piatto di oggi è quindi una pasta fredda estiva e vegana davvero semplicissima. Io ho usato i miei amati pomodori Pachino Igp: basta marinarli insieme con olio extravergine, sale e pepe per ottenere un condimento straordinario, che dà il suo meglio – a mio parere – con il gusto deciso degli spaghetti di farro. Il fuoco si accende per lessare la pasta, ma poi tutto in frigo e del caldo non ve ne ricorderete più quando li avrete assaggiati. Mi raccomando, preparate il condimento almeno un paio di ore prima di condire la pasta, in modo che i sapori abbiano il tempo di amalgamarsi. E date una occhiata a tutte le mie RICETTE DI INSALATE DI PASTA E DI RISO. Buona giornata!

PASTA DI FARRO FREDDA ALLA CRUDAIOLA, CON CAPPERI E MENTUCCIA (ricetta facile9

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 360 grammi di spaghetti di farro
  • 800 grammi di pomodori Pachino
  • mentuccia romana fresca quanto basta
  • sale e pepe quanto basta
  • olio extravergine di oliva quanto basta
  • una manciata di capperi dissalati

PROCEDIMENTO


Spaghetti di farro freddi con Pachino, capperi e mentuccia

La pasta di farro fredda, alla crudaiola, con capperi e mentuccia, si prepara in un attimo, ma vi suggerisco di preparare il condimento con almeno due ore di anticipo e lasciarlo marinare in frigorifero in modo che si insaporisca per bene. Lavare i pomodori e dividerli a metà e poi a quarti e metterli in una ciotola. Tritare finemente i capperi e unirli ai pomodori. Aggiungere anche la mentuccia: tenete presente che è molto aromatica, quindi fate attenzione alla quantità e al vostro gusto. Salare, pepare e condire con l’olio extravergine di oliva. Mettere tutto in frigorifero e lasciare riposare.

Lessare la pasta di farro in abbondante acqua salata e scolarla al dente. Metterla in una ciotola condendola con un filo di olio in modo che non si ‘appiccichi’ e lasciarla intiepidire, poi unirla al sugo di Pachino mescolando bene e aggiungendo, se necessario, un po’ di olio. Fare riposare la pasta di farro fredda, alla crudaiola, con capperi e mentuccia in frigorifero fino a 15 minuti prima di servirla. Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Un Fiano di Avellino prodotto dall’azienda Masseria Murata è il nostro consiglio per questa ricetta: è un vino dal profumo delicato di frutta bianca e di nocciola, secco al palato e morbido. Va servito fresco intorno ai 10 gradi.

Dai una occhiata anche a...

6 comments

Denise Browning@From Brazil To You 29 Luglio 2013 at 20:44

I love the way that it was plated! The pasta looks simple yet delicious!

Reply
Siciliani creativi in cucina 29 Luglio 2013 at 21:04

Thanks denise and welcome in my blog. Yes this pasta is so simple and refreshing,try it! I hope to see you again

Reply
Erica Di Paolo 27 Luglio 2013 at 07:38

Vhe meraviglia di freschezza, sapori e bontà!!!! Poi gli spaghetti al afrro li adoro! Ma perché solo a me si spezzettano in cottura???? 🙁
Un abbraccio e buon weekend, cara Ada!!

Reply
Siciliani creativi in cucina 27 Luglio 2013 at 20:43

Ciao cara!magari dipende dalla marca…prova a cambiarla!

Reply
Tatiana 26 Luglio 2013 at 23:34

si, decisamente….questi sono semplici e allo stesso tempo fantastici…da mangiare anche ora , che è quasi mezza notte! sempre bravissima Ada!

Reply
Siciliani creativi in cucina 27 Luglio 2013 at 20:44

Ciao taty!grazie!so che tu ami molto le cose semplici e fresche… un abbraccio

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.