fbpx

Spaghetti aglio e olio con melanzane e crudo e cotto di gamberi

Spaghetti aglio e olio con melanzane e crudo e cotto di gamberi di nassa

Oggi una ricetta creativa ma facile: spaghetti aglio e olio, con melanzane fritte e un “crudo e cotto” di gamberi di nassa. La ricetta del primo piatto di oggi è chiaramente di ispirazione siciliana, non solo per le onnipresenti melanzane (avete già visto tutte le mie RICETTE CON LE MELANZANE, visto che sono di stagione?), ma anche per l’uso degli umili gamberetti di nassa, quelli rosa, piccoli e delicati, dal gusto estremamente dolce, che hanno caratterizzato la mia infanzia. Li ricordo soprattutto lessi e conditi semplicemente con olio e limone, crudi e fritti, mangiati con le mani.

Pesce crudo, istruzioni per l’uso

In questo piatto uso i gamberetti di nassa, quelli rosa chiaro, sia crudi sia cotti, in modo da esaltare la dolcezza dei gamberetti (quelli scottati) e la loro sapidità (quelli crudi e marinati). Ricordate che prima di utilizzare un pesce crudo, questo va abbattuto di temperatura: alcune pescherie iniziano ad offrire questo servizio e, in un’ora, avete il vostro pesce fresco abbattuto e sicuro, altrimenti dovete farlo a casa, tenendolo per almeno 4 giorni in surgelatore a -20 gradi. Poi dovete tenere il pesce per una notte in frigorifero a decongelare, e infine potete utilizzarlo crudo tranquillamente.

Gli spaghetti aglio e olio con melanzane e gamberi sono un piatto è molto, molto semplice, anche se mi rendo conto che friggere le melanzane è sempre un lavoro un po’ noioso: si tratta, però, di un ingrediente fondamentale perché proprio la leggera nota amara della melanzana bilancia la dolcezza del gambero. E, visto che friggete le melanzane, fatene un po’ di più e provate la mia CAPONATA DI MELANZANE ALLA SICILIANA, non ve ne pentirete. Il condimento aglio, olio e naturalmente peperoncino aggiunge aromi e intensità a questi spaghetti buoni caldi ma ottimi anche tiepidi o freddi, purché siano ben al dente. A questo punto non vi resta che dare una occhiata a tutte le mie RICETTE SICILIANE per gustare tutto il buono della mia isola. Buona giornata!

SPAGHETTI AGLIO E OLIO, CRUDO E COTTO DI GAMBERI E MELANZANE FRITTE

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 600 grammi di gamberi di nassa, già abbattuti (peso netto)
  • 1 melanzana violetta
  • 2 spicchi di aglio rosso di Nubia
  • un peperoncino
  • prezzemolo fresco, quanto basta
  • la scorza di un lime e poco succo di lime
  • olio extravergine di oliva, quanto basta
  • sale e pepe, quanto basta
  • un pezzetto di zenzero fresco (facoltativo)
  • olio di semi di arachide per friggere, quanto basta

PROCEDIMENTO

Spaghetti aglio e olio con melanzane e crudo e cotto di gamberi di nassa

Per preparare gli spaghetti aglio e olio con crudo e cotto di gamberi e melanzane fritte, lavare le melanzane, eliminare le estremità, tagliarle a fette spesse circa un centimetro e mezzo e poi a cubetti. Salare leggermente le melanzane e friggerle in olio di semi di arachide fino a doratura. Una volta cotte, metterle su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

Lavare e asciugare con cura metà dei gamberi di nassa, tritarli grossolanamente al coltello e metterli in una ciotola con olio extravergine di oliva, la scorza grattugiata del lime, qualche goccia di succo di lime e un pizzico di zenzero grattugiato se vi piace. Coprire con pellicola per alimenti e riporre in frigorifero per 10 minuti.

Tagliare in due i gamberetti rimasti.

Tritare finemente il prezzemolo, l’aglio e il peperoncino. Mettere in un tegame largo un po’ di olio extravergine di oliva, scaldarlo e aggiungere l’aglio, il peperoncino e la metà del prezzemolo: mescolare rapidamente e, appena l’aglio inizierà a imbiondire, spegnere il fuoco e aggiungere le melanzane fritte.

Lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolarli al dente conservando un po’ dell’acqua di cottura. Saltare la pasta a fuoco basso con il sughetto di aglio, olio e melenzane, aggiungendo poca acqua di cottura per mantecare bene. Quando la pasta avrà preso calore, aggiungere i gamberi tagliati in due e saltare per un minuto, finché i gamberi non avranno cambiato colore perdendo la trasparenza e diventando opachi. Completare con un po’ di pepe nero macinato fresco e un po’ di prezzemolo tritato.

Servire gli spaghetti aglio e olio con crudo e cotto di gamberi e melanzane fritte, completando ogni piatto con una quenelle di tartare di gamberi marinati. E buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Il vino che abbiamo scelto per questa ricetta proviene dall’Abruzzo e da uno dei vitigni più caratteristici di questa regione: il Pecorino. “Plenus Pecorino” (annata 2015) è prodotto dall’azienda (biodinamica) guidata da Marina Palusci, a Pianella, in provincia di Pescara. “Plenus Pecorino” appartiene alla Igt Colline Pesaresi, profuma di agrumi e pesca, dal gusto sapido e fresco, in grado di bilanciare le note dolci di questa ricetta, che arrivano dalle melanzane e dai gamberi. Suggeriamo di degustarlo intorno agli 8-10 gradi di temperatura.

Spaghetti aglio e olio con melanzane e crudo e cotto di gamberi
Spaghetti aglio e olio con melanzane e crudo e cotto di gamberi

Potrebbero piacerti anche

2 comments

Daniela 8 Settembre 2017 at 15:10

Carissima Ada è da qualche mese che seguo le tue ricette e ieri sera ho cucinato gli spaghetti aglio olio melanzane e gamberi……eccezionale!! l’unica variante che ho apportato è stata di scottare tutti i gamberi (non avevo la possibilità di abbattere la temperatura). Complimenti

Reply
Ada Parisi 9 Settembre 2017 at 16:03

Ciao Daniela! Grazie davvero per avere provato questa ricetta. E per averla apprezzata. Anche cuocendo tutti i gamberi cambia poco, sono felice che vi sia piaciuta! Un caro saluto, Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.