Sformato di polenta con ragù di pesce e carciofi

Sformato di polenta con ragù di pesce e carciofi. Cercavate un piatto unico, sfizioso e facile da preparare?  Magari anche sano, a base di pesce e di verdure di stagione? Eccovi accontentati: uno sformato di polenta che all’interno nasconde un cuore di ragù di calamari, gamberi e carciofi. Fuori dorato e croccante, dentro morbido e cremoso, con un ricco sugo rosso a base di pesce fresco e ortaggi di stagione, i miei amatissimi carciofi. Se volete strafare, accompagnatelo con una insalata di valerianella o lattuga romana e vedrete che cena soddisfacente!

Ingredienti per 4 persone (per una teglia rettangolare di circa XXXper XXX centimetri):

  • 250 grammi di polenta
  • 50 grammi di parmigiano Reggiano Dop grattugiato
  • 40 grammi di burro
  • 5 calamari di media grandezza, già puliti
  • 400 grammi di gamberi, già puliti
  • 4 carciofi
  • 500 millilitri di passata di pomodoro
  • uno spicchio di aglio in camicia
  • prezzemolo tritato quanto basta
  • sale  quanto basta
  • un pezzetto di peperoncino fresco (facoltativo)
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco
  • poco burro e pangrattato per la teglia
  • poco olio per la finitura

Preparare la polenta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. Una volta cotta, mantecarla con il burro e il parmigiano e stenderla su un foglio di carta forno a uno spessore di circa un centimetro di altezza in modo da potere poi ricavare due rettangoli delle dimensioni della vostra teglia da forno.

Per il ragù di pesce e carciofi, tagliare i calamari in anelli o in strisce sottili, come preferite. Mettere in un tegame 6 cucchiai di olio extravergine di oliva, il pezzetto di peperoncino, l’aglio in camicia e rosolarli, poi unire i calamari. Farli saltare a fuoco alto per un minuto e sfumare con il vino. Lasciare evaporare la parte alcolica e unire il pomodoro e metà del prezzemolo tritato finemente. Salare e fare cuocere coperto a fuoco basso per 30 minuti. Quando il ragù sarà denso, spegnere il fuoco, unire i gamberi e il prezzemolo avanzato, mescolare e lasciare riposare.

Pulire i carciofi togliendo le estremità, le foglie esterne più dure, la barbetta interna. Dividerli a metà e metterli a bagno per 15 minuti in acqua acidulata con succo di limone, poi tagliarli in quarti e in ottavi. Saltarli per 3 minuti a fuoco alto in una padella con i due cucchiai di olio restanti, salare, pepare e mettere da parte: devono restare croccanti.

preriscaldare il forno a 200 gradi ventilato. Imburrare leggermente la teglia e cospargerla con il pane grattugiato. Adagiare sulla teglia un rettangolo di polenta (cercate di tagliarlo a misura, altrimenti dividetelo in due lastre per maneggiarlo meglio), coprirlo con il ragù di calamari e gamberi, poi unire i carciofi saltati in padella e infine coprire con il secondo rettangolo di polenta. Spennellare la superficie con poco olio e infornare per 15 minuti o finché la superficie della polenta non sarà dorata e croccante.

Lasciare riposare lo sformato per qualche minuto prima di servire.

L’ABBINAMENTO: Andiamo in Puglia e, in particolare, nel Salento per scegliere l’abbinamento a questa ricetta. “Due Palme brut” è il vino che suggeriamo: un metodo classico prodotto da Cantine Due Palme, a Cellino San Marco. Questo vino rosato, ricavato dal vitigno Negroamaro, profuma di frutta rossa e crosta di pane, al palato risulta equilibrato e persistente.

 

Dai una occhiata anche a...

5 comments

Cuoca tra le Nuvole 21 Febbraio 2014 at 17:12

Mai provato uno sformato che abbina pesce e polenta, molto buono e anche bello da presentare!

Reply
Siciliani creativi in cucina 21 Febbraio 2014 at 20:38

!ciao! Io l’ho inventato perche’. Amo la polenta ma non la carne, così ho sperimentato con il pesce. Per me un abbinamento riuscito,ma non tocca a me dirlo!baci e grazie!

Reply
Ricami di Pastafrolla 21 Febbraio 2014 at 09:18

La mia Ada…sei sempre più brava, questo piatto è semplicemente adorabile. Un abbraccio grande, Manu

Reply
Siciliani creativi in cucina 21 Febbraio 2014 at 11:00

Manu grazie, non dei complimenti ma dell’affetto che sento sempre nelle tue parole. Baci!

Reply
anna 21 Febbraio 2014 at 08:39

Mamma mia quando è buono! E’ presto, ma le tue foto… ho fame.
Brava, bravissima. Complimenti di vero cuore. Da rifare sicuramente. Mi scoccia fare un pò, la polenta ma, è da fare e basta. Ti auguro una buona giornata con affetto sincero. Anna

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.