Sformatini di patate, speck e taleggio

Piccoli, morbidi, fragranti sformatini di patate e speck con un cuore di taleggio cremoso. Un finger food autunnale che fa subito ‘atmosfera’: sono facilissimi da preparare, io li faccio spesso quando mi avanzano delle patate lesse che riciclo riducendole in purea e insaporendole con formaggi o salumi. In questo caso le ho arricchite con speck e guarnite con taleggio ridotto in crema e aromatizzato con origano, un pezzetto di speck reso croccante in padella e una nocciola. Ve lo consiglio anche come parte di un aperitivo per  Natale o ccapodanno…

Ingredienti per circa 15 finger food molto piccoli (io uso stampini in silicone veramente mini): 

  • 300 grammi di patate
  • 100 grammi di speck tagliato spesso
  • un uovo intero
  • 40 grammi di burro
  • sale e pepe quanto basta
  • origano fresco quanto basta
  • 60 grammi di parmigiano reggiano Dop grattugiato
  • 100 grammi di taleggio Dop
  • nocciole quanto basta per la decorazione

Lessare le patate in abbondante acqua salata, spellarle e schiacciarle con lo schiacciapatate. Mentre sono ancora calde aggiungere il burro, il parmigiano, l’uovo, lo speck tagliato a dadini (tenetene da parte qualche pezzetto per la decorazione), l’origano fresco tritato e aggiustare di sale e di pepe. Riempire ogni stampino in silicone con il composto di patate e speck e ungere leggermente la superficie dello sformatino e infornare per 20 minuti o finché la superficie dei tortini sarà ben dorata.

Nel frattempo, lavorare il taleggio in una ciotola fino a ridurlo a crema e aggiungere qualche foglia di origano tritato. Sfornare gli sformatini e servirli tiepidi dopo averli guarniti con la crema di taleggio, un dadino di speck e una nocciola.

L’ABBINAMENTO: Proponiamo in abbinamento un Gavi Docg del Comune di Gavi prodotto, dopo un’attenta selezione manuale delle uve Cortese, dall’azienda Magda Pedrini, che fa dell’ecosostenibilità un valore e una filosofia produttiva. Suggeriamo, quindi, la nuova etichetta denominata “è“: un vino armonico, con profumi di fiori bianchi e frutta fresca.

Dai una occhiata anche a...

6 comments

ketti 17 Novembre 2013 at 18:54

Deliziosi!!! accostamento perfetto! complimenti…

Reply
Silvia 4 Novembre 2013 at 22:10

Mi hai fatto ricordare di averli provati anche io tanto tempo fa! Devo subito rispolverare la ricetta e far fuori un po’ di patate!
Mi piace questa versione autunnale con speck e taleggio.
Buona serata
Silvia

Reply
Siciliani creativi in cucina 4 Novembre 2013 at 23:48

Io adoro le patate, le farei in ogni modo, poi questi li puoi anche personalizzare come vuoi! baci silvia!

Reply
lorenzo 4 Novembre 2013 at 19:07

ti ringrazia in particolare il mio colesterolo che sta facendo balzi di gioia!!

Reply
Siciliani creativi in cucina 4 Novembre 2013 at 23:47

🙂 lorenzo, sono piccolissimi! il tuo colesterolo non se ne accorgerebbe neanche! benvenuto e cari saluti, ada

Reply
Ricami di Pastafrolla 4 Novembre 2013 at 11:15

Un finger food da leccarsi i baffi. Un saluto Emanuela.

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.