Home » Sfinci o crispelle di riso messinesi

Sfinci o crispelle di riso messinesi

Ricetta tipica di Carnevale e di San Giuseppe

by Ada Parisi
5 min read
Sfinci o crispelle di riso messinesi

Sfinci o crispelle di riso messinesi nella ricetta di famiglia e, in particolare del mio nonno materno. Giusto in tempo per martedì grasso. Infatti, queste frittelle di riso sono una RICETTA DI CARNEVALE tipica siciliana, spesso preparate anche per San Giuseppe. Vi lascio anche la VIDEO RICETTA passo passo, per farvi venire voglia di farle già domani. Le sfinci messinesi sono a base di riso cotto nel latte, fritte e poi passate in zucchero e cannella. Si tratta di una variante delle CRISPELLE DOLCI DI RISO SICILIANE o meglio catanesi, che si servono condite con tanto miele. L’impasto è piuttosto differente, perché quello delle crispelle catanesi contiene lievito e farina, mentre la ricetta di famiglia no.

Le sfinci messinesi di mio nonno sono davvero semplicissime da preparare e hanno pochissimi ingredienti: riso, latte, scorza di agrumi, zucchero e cannella. In pratica si tratta di semplici frittelle di riso: e il riso si vede e si sente perfettamente, perché non è affatto scotto. Una sorta di arancino dolce con altra forma. Tra l’altro, questa ricetta è senza glutine: è sufficiente usare la farina di riso per impanarle ed è adatta ai celiaci.

Mio nonno non sapeva cucinare, la cucina era il regno assoluto di mia nonna, ma ogni anno lui preparava tre dolci: il RISO NERO DOLCE ALLA MESSINESE, la MOSTARDA D’UVA e queste crispelle di riso. Lo ricordo ai fornelli quando ero piccola e me ne stupivo, ma per lui questi tre dolci erano una tradizione. E sono felice di dare una voce a questa tradizione e di proseguirla: nel mio piccolo la tramanderò almeno alla mia nipotina. E la regalo a voi, fatene buon uso.

Queste sfinci sono  sia delle frittelle del periodo di Carnevale, sia uno dei dolci siciliani più tradizionali della festa di San Giuseppe, che si celebra il 19 marzo. Come anche le SFINCI SICILIANE DI SAN GIUSEPPE, fritte e farcite di ricotta e le ZEPPOLE NAPOLETANE DI SAN GIUSEPPE, con crema pasticcera e amarena.  E ora vi auguro buona giornata!

Sfinci o crispelle di riso messinesi

SFINCI O CRISPELLE DI RISO MESSINESI

Porzioni: 4 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 3 voted )

Ingredienti

250 grammi di riso da minestra (Roma o Originario)

1 litro di latte intero

acqua per lessare il riso

la scorza grattugiata di una arancia e un limone

un pizzico di sale

50 grammi di zucchero

olio di semi di arachide o girasole alto oleico per friggere

farina 00

zucchero e cannella

Procedimento

Sfinci o crispelle di riso messinesi

Le sfinci o crispelle di riso messinesi sono semplicissime da preparare. Innanzitutto vi suggerisco di utilizzare un riso da minestra come il Roma o l'Originario, che rilasciano molto amido, indispensabile per legare queste frittelle che non contengono farina. Guardate la VIDEO RICETTA per capire bene procedimento e consistenze.

Innanzitutto lessare il riso in acqua leggermente salata per 5 minuti. Scolare e cuocere il riso ben scolato nel latte, al quale dovete aggiungere anche lo zucchero e le scorze di arancia e limone grattugiate. Cuocere il riso a fuoco bassissimo, in modo che possa cuocere dolcemente e assorbire il latte lentamente. Il riso dovrà essere morbido ma ancora tenace: è importante che non sia scotto perché nelle frittelle deve vedersi ogni singolo chicco, come accade negli arancini.

Una volta che il riso sarà cotto e avrà assorbito il latte diventando cremoso e denso, metterlo in una teglia, un piatto o su un tagliere coperto con carta forno. Livellare con la spatola e lasciare raffreddare completamente. Il riso deve essere ben freddo prima di proseguire: potete anche metterlo nel frigorifero.

Mescolare zucchero semolato e cannella. Una volta che il riso sarà freddo, formare delle frittelle allungate come vedete nella VIDEO RICETTA e passarle delicatamente nella farina. Lasciare riposare e asciugare le sfinci di riso per 15 minuti. Mettere abbondante olio di semi di arachide in un piccolo wok, portare a 170 gradi e friggere le crispelle di riso, poche alla volta, rigirandole ogni tanto fino a doratura.

Una volta cotte, metterle su carta assorbente e, ancora calde, passarle nello zucchero mescolato con la cannella. Gustare tiepide o fredde. Buon appetito!

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.