fbpx

Semifreddo di ricotta con amarene

Semifreddo di ricotta con amarene

Semifreddo di ricotta con amarene, buono, fresco e perfetto per ogni stagione. Cosa c’è di meglio di un bel gelato? E se il gelato è fatto in casa è ancora meglio: come sapete io amo la ricotta e vi ho preparato un delizioso, ma veramente delizioso, semifreddo di ricotta (rigorosamente di pecora) con gocce di cioccolato fondente, amarene sotto sciroppo e una base di morbido pan di Spagna imbevuto dello sciroppo delle amarene diluito con un po’ di rum invecchiato.

Anziché mettere il semifreddo di ricotta con amarene nel solito stampo da semifreddo o nelle mono porzioni, ho preferito usare dei vasetti di vetro. Sono vasetti riciclati dello yogurt: un modo carino per riutilizzare i vuoti a perdere in vetro in modo pratico, veloce e bello da vedere. Se preferite, potete preparare il semifreddo in uno stampo da plumcake o da semifreddo, e servirlo tagliandolo a fette. In questo caso, vi consiglio di rivestire lo stampo con la pellicola per alimenti, versare metà del semifreddo, riporre in congelatore per 30 minuti, fare uno strato di amarene e sciroppo, poi versare il resto del semifreddo e coprire con una striscia di pan di Spagna. Quando lo dovrete servire, sformatelo, rimuovete la pellicola e decorate con altre amarene e il loro sciroppo.

Se amate i gelati e i semifreddi, ricordate che farli in casa è semplice, anche per chi non ha la gelatiera. Non perdete, ad esempio, il SEMIFREDDO DI NOCCIOLA, cremosissimo e buono come quello del bar. Oppure quello al PISTACCHIO con composta di fragole. E, in genere, tutte le mie RICETTE DI GELATI E SEMIFREDDI. E ora vi auguro buona giornata!

SEMIFREDDO DI RICOTTA CON AMARENE

Print This
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • PER IL SEMIFREDDO DI RICOTTA:
  • 300 grammi di ricotta di pecora freschissima
  • 400 grammi di panna liquida fresca
  • 300 grammi di MERINGA ALL'ITALIANA
  • 2 cucchiai di estratto di vaniglia biologico
  • 1 cucchiaino di acqua di fiori d'arancio
  • 60 grammi di cioccolato fondente in gocce
  • E ANCORA:
  • PAN DI SPAGNA per gli strati di semifreddo, quanto basta
  • Amarene Fabbri, quanto basta
  • 3 cucchiai di rum invecchiato
  • qualche foglia di menta fresca per guarnire

PROCEDIMENTO

Preparare in anticipo il PAN DI SPAGNA: vi consiglio di fare metà dose e di stenderlo con l’aiuto di una spatola su una placca da forno rivestita di carta forno, a uno spessore di circa 1 centimetro perché vi servirà solamente come base del semifreddo ed è quindi bene che non sia troppo spesso.

Una volta che avrete fatto anche la MERINGA ALL’ITALIANA (indispensabile per la meringa un termometro da cucina) passare la ricotta al setaccio per due volte e poi lavorarla con la frusta a mano, insieme alla vaniglia e all’acqua di fiori d’arancio, finché non è aerata, liscia e soffice. Quindi unire la meringa all’italiana, mescolando con una spatola e facendo un movimento dall’alto verso il basso per non smontare la meringa. Quando avrete un composto omogeneo, unire la panna poca per volta, sempre con una spatola e sempre con un movimento dall’alto verso il basso. Dividere il composto in due ciotole: in una aggiungere le gocce di cioccolato, e riporle in frigorifero.

Scolare le amarene dallo sciroppo e metterle da parte. Versare nello sciroppo il rum invecchiato e mescolare bene. Bagnare abbondantemente il pan di Spagna con la bagna di amarene e disporne un pezzo all’interno di ciascuno bicchiere, poi versare un poco del semifreddo con le gocce di cioccolato e riporre per 30 minuti nel congelatore. Una volta trascorso questo tempo, disporre sul semifreddo le amarene e irrorare di sciroppo, poi coprire con il semifreddo senza il cioccolato. Riporre tutto nel congelatore per almeno 6 ore. Prima di servire, fare riposare il semifreddo per 15-20 minuti nel frigorifero e guarnirlo con altre amarene, sciroppo e qualche foglia di menta fresca. Buon appetito!

 

Semifreddo di ricotta con amarene

 

Semifreddo di ricotta con amarene

Potrebbero piacerti anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.