Home » Semifreddo al torrone

Semifreddo al torrone

Ricetta professionale, buono come in gelateria

by Ada Parisi
5 min read
Semifreddo al torrone fatto in casa

Semifreddo al torrone fatto in casa e buono come quello di gelateria. Anzi, forse di più. Guardate la VIDEO RICETTA sul mio canale YouTube dove vedrete tutti i singoli passaggi per preparare questo gelato goloso. Per la ricetta di questo semifreddo senza gelatiera dovete ringraziare mio fratello: è il suo gelato preferito e lo desiderava da tempo. Quindi, l’ho accontentato. Preparare il semifreddo al torrone è anche un buon modo per riciclare il torrone avanzato dalle feste natalizie. Potete farlo in uno stampo da semifreddo tradizionale, in uno stampo tondo come una torta gelato oppure in monoporzioni. Ovviamente si tratta di un semifreddo realizzato in  maniera professionale e quindi con la meringa all’italiana e la crema inglese al torroncino. Solo così potrete ottenere un gelato cremoso, sostenuto, senza cristalli di ghiaccio, dal gusto intenso. Insomma, il semifreddo al torrone perfetto.

Ho bilanciato la ricetta tra grassi, zuccheri e parte acquosa con facilità stavolta, visto che ho già preparato tanti semifreddi come quello AL CAFFE’, quello AL CIOCCOLATO,  quello ALLE FRAGOLE, ALLA NOCCIOLA e AL PISTACCHIO. E ancora, lo  ZUCCOTTO CASSATA SICILIANA e il SEMIFREDDO AL MANDARINOPer coprire il fondo del semifreddo  al torroncino (sempre meglio farlo altrimenti sul piatto ‘pattina’) ho usato del pandoro avanzato e una semplice bagna con acqua, zucchero e un goccio di liquore. Ma potete anche utilizzare dei savoiardi oppure fare il PAN DI SPAGNA in casa.

Se invece preferite delle formule più veloci (chiamiamole pure ‘scorciatoie’) potete provare il SEMIFREDDO MERINGATO AI FRUTTI DI BOSCO oppure i BISCOTTI CON GELATO VELOCE AL CAFFE’. In questo caso, meringa e crema inglese sono sostituiti da panna, mascarpone o latte condensato. Il risultato è molto gradevole, ma onestamente non paragonabile a un semifreddo fatto come si deve. Tra l’altro, il semifreddo professionale si mantiene ovviamente più a lungo, anche se vi consiglio di consumarlo entro una settimana per gustarlo al meglio, visto che non ha conservanti. E ora vi auguro buona giornata!

Semifreddo al torrone fatto in casa

SEMIFREDDO AL TORRONE

Porzioni: 10 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

  • PER LA MERINGA ALL'ITALIANA

110  grammi di albume

200 grammi di zucchero semolato

70 millilitri di acqua minerale naturale

un pizzico di sale

  • PER LA CREMA INGLESE AL TORRONE

150 millilitri di latte intero

40 grammi di tuorli

50 grammi di zucchero

125 grammi di torrone

  • E ANCORA

570 grammi di panna liquida fresca da montare

un pizzico di sale

100 grammi di torrone

cioccolato fondente e torrone per decorare il semifreddo

pan di Spagna, savoiardi o pandoro per la base

una bagna preparata riducendo di un terzo 150 millilitri di acqua e 50 grammi di zucchero

Procedimento

Semifreddo al torrone fatto in casa

La preparazione del semifreddo al torrone è semplice ma dovete organizzarvi per tempo, perché dovete preparare la meringa all'italiana e la crema inglese. Potete farle in anticipo e conservarle in frigorifero, anche perché devono essere fredde prima di potere assemblare il dolce. Guardate la VIDEO RICETTA prima di iniziare, così vi farete una idea del risultato che dovete ottenere.

Per la MERINGA ALL'ITALIANA, mettere in un recipiente l'acqua e lo zucchero. Portare a ebollizione e attendere che il composto raggiunga i 121 gradi. In questo caso è indispensabile avere un buon termometro da cucina. Mentre lo sciroppo di zucchero cuoce, mettete gli albumi in una ciotola con un pizzico di sale e montateli leggermente con le fruste elettriche o con il gancio K della planetaria. Gli albumi devono diventare bianchi e spumosi, piuttosto sodi. Quando lo sciroppo di zucchero avrà raggiunto i 121 gradi, versatelo a filo sugli albumi, montando a media velocità e continuate a montare fino a raffreddamento completo degli albumi. Dovete ottenere un composto bianchissimo, lucido, montato e denso: come vedete nella VIDEO RICETTA, la meringa all'italiana è lucida e molto sostenuta.

Per la CREMA INGLESE AL TORRONE,  tritare finemente 125 grammi di torrone (potete anche frullarli). Montare i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale fino ad ottenere un composto biancastro e spumoso. Mettere il latte in una casseruola e unire il torrone sminuzzato: portare il latte quasi a ebollizione. Il torrone si scioglierà. Versare il latte a filo sul composto di uova e, una volta amalgamato il tutto, mettere nuovamente il composto nella pentola e cuocere a fuoco basso fino ad arrivare a una temperatura di 85 gradi. Anche in questo caso, vi serve il termometro da cucina, altrimenti rischiate che il tuorlo coaguli e che la crema si trasformi in una frittata. Nella VIDEO RICETTA vedete la consistenze che dovete ottenere: leggermente addensata e spumosa.

Montare la panna con un pizzico di sale a neve non troppo ferma.

Incorporare con l'aiuto di una spatola la crema inglese alla meringa all'italiana, facendo un movimento dall’alto verso il basso, per non smontare la massa montata e inglobare aria. Aggiungere in più riprese e delicatamente la panna montatane infine il resto del torrone tritato.

Usando una pellicola per alimenti, rivestire uno stampo da plumcake o semisferico da zuccotto oppure, semplicemente, una tortiera ad anello. Versare nel contenitore il preparato per semifreddo al torrone e livellare. Riporre il semifreddo nel congelatore per tutta la notte, o almeno per dodici ore. Dopo le prime due ore, quando si sarà consolidato, potete coprire la base con pan di spagna, Pandoro o savoiardi. Io ho fatto anche una leggera bagna con acqua e zucchero e l'ho completata con un po' di Maraschino.

Sformare il dolce capovolgendolo delicatamente, togliere la pellicola per alimenti e decorare il semifreddo con cioccolata fondente e pezzetti di torrone. Buon appetito!

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.