Risotto agli spinaci con besciamelle

Oggi andiamo davvero sul classico, con un piatto che mia madre per anni ha preparato ogni Natale: il risotto agli spinaci con besciamelle. Un evergreen degli anni Ottanta che veniva presentato tradizionalmente a timballo, con il risotto verde in uno stampo ad anello e, al centro, una golosissima crema di besciamelle e panna. Calorie senza fine, ma tutti facevamo sempre il bis. Ecco, io vi ripropongo questo risotto tradizionale della cucina italiana in una veste diversa: servito al piatto, con la mitica crema al centro (basta avere un coppa pasta) e chicchi di melagrana (leggete il mio articolo di approfondimento sulle virtù e gli utilizzi della MELAGRANA IN CUCINA) che fanno subito Natale e danno al piatto quella leggera acidità che mancava.

Risotto agli spinaci, besciamelle e melagrana

Come vedete, però, le vecchie abitudini sono dure a morire e ho preparato anche la versione tradizionale, quella dei miei ricordi. Voi potete scegliere di preparare il risotto agli spinaci con besciamelle come preferite. Io vi consiglio la versione al piatto con l’aggiunta di melagrana per una cena più moderna, giovane e gourmet, soprattutto se siete al massimo in sei a tavola. Puntata invece al risotto in forma per una cena più classica e se siete in tanti, perché così non dovrete fare le singole porzioni all’ultimo momento ma potrete portare il timballo in tavola e tagliarlo davanti ai vostri ospiti. A questo punto, per darvi una alternativa sempre a tema risotto, date una occhiata a tutte le mie RICETTE DI RISOTTI e, in attesa dei menu di Natale 2019, potete sbirciare tra i vari MENU DI NATALE degli anni scorsi. Buona giornata!

RISOTTO AGLI SPINACI, BESCIAMELLE E MELAGRANA

Print This
PORZIONI: 6 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 320 grammi di riso Carnaroli
  • 250 grammi di spinaci freschi
  • 50 grammi di burro (più un pezzetto di burro per cuocere gli spinaci)
  • 80 grammi di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato
  • olio extravergine di oliva, quanto basta
  • 60 millilitri di vino bianco
  • 1 litro di brodo vegetale
  • uno scalogno
  • PER LA SALSA
  • 150 millilitri di panna montata
  • 500 millilitri di latte intero
  • 40 grammi di farina 00 o di maizena
  • 40 grammi di burro
  • un pizzico di noce moscata
  • sale, quanto basta
  • E ANCORA
  • una melagrana

PROCEDIMENTO

Sformato di risotto agli spinaci con besciamelle

Anello di riso al verde

Lavare bene gli spinaci freschi. Sciogliere una noce di burro in un ampio tegame e aggiungere gli spinaci. Salare leggermente e cuocere per 10 minuti coperto o finché gli spinaci non saranno teneri. Mettere gli spinaci in un colino e, quando saranno asciutti, frullarli fino ad ottenere una crema omogenea. Mettere da parte la loro acqua di cottura, che vi servirà per la cottura del risotto.

Preparare la besciamelle: scaldare il latte. Fondere il burro in una casseruola, aggiungere la farina (o la maizena, per un risotto agli spinaci e besciamelle senza glutine) e mescolare a fuoco dolce per qualche minuto. Versare a filo il latte caldo sul composto di burro e farina (roux) mescolando con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi, simile a una pastella piuttosto liquida. Versare il resto del latte, salare leggermente, aggiungere un pizzico di noce moscata e cuocere a fuoco basso finché la besciamelle non si sarà addensata.

Risotto agli spinaci, besciamelle e melagrana

Aggiungere il brodo vegetale all’acqua di cottura degli spinaci e scaldare. Tritare finemente lo scalogno, rosolarlo in olio extravergine e poca acqua calda per almeno 10 minuti, finché non sara appassito. Aggiungere il riso e tostarlo per due minuti, mescolando di tanto in tanto. Sfumare con il vino bianco e, quando l’alcol sarà evaporato, iniziare la cottura del riso aggiungendo piano piano il brodo di acqua di cottura degli spinaci e un po’ di crema di spinaci. Continuare a inserire brodo e crema di spinaci fino a portare il risotto a cottura (all’onda e al dente), mantecare con burro e parmigiano.

Riscaldare la besciamelle e aggiungere la panna liquida, sbattendo velocemente con una frusta a mano.

Se volete fare il timballo, dovete imburrare uno stampo ad anello e versarvi il risotto, compattandolo bene con il dorso di un cucchiaio. Poi, infornare a 200 gradi per 10 minuti. Sfornare il timballo su un piatto da portata e versare all’interno la crema di panna e besciamelle. Se vi dovesse avanzare crema, come è probabile, vi consiglio di metterla in una salsiera in modo che gli ospiti possano aggiungerne a piacimento.

Se preferite le porzioni individuali, mettete un coppapasta al centro del piatto e versatevi la besciamelle con la panna. Distribuite con un cucchiaio il risotto attorno al coppapasta e, completato il piatto, sfilate il coppapasta. Distribuite sulla superficie del risotto i chicchi di melagrana e servite immediatamente. Buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.