Quiches di fichi e brie al miele

Vi ho già detto e ridetto quanto amo i contrasti: caldo-freddo, agro-dolce, dolce-salato. Questo è uno dei miei preferiti: in queste quiches di fichi e brie al miele il dolce della frutta e del miele con il sapido del formaggio e dell’impasto. E visto che amo i fichi il frutto non potevano che essere loro: quiches di fichi e brie al miele. L’impasto è quello per quiches di Michel Roux (il mio vate) , all’interno c’è anche l’uovo sbattuto con la panna, come nella più classica delle quiche, ma il ripieno è diverso e, vi giuro, buonissimo. Io le ho preparate per un aperitivo, ma pensate che buone come piatto unico con una bella insalata mista, di verdure e frutta. E se vi piacciono i dolci con i fichi, date una occhiata a tutte le mie RICETTE CON I FICHI, dolci ma non solo. Buona giornata!

MINI QUICHE CON FICHI E BRIE

Print This
PORZIONI: 5 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • Dosi per 10  mini quiche di circa 10-12 centimetri di diametro: 
  • PER LA BASE:
  • 250 grammi di farina 00
  • 1 uovo
  • sale quanto basta
  • 15 grammi di zucchero
  • 200 grammi d burro
  • acqua fredda, quanto basta
  • PER LA FARCIA:
  • 10 fichi bianchi
  • 250 grammi di brie
  • 2 uova
  • 150 millilitri di panna liquida fresca
  • sale e pepe, quanto basta
  • erba cipollina, quanto basta
  • miele di castagno, quanto basta

PROCEDIMENTO

Per la base delle mini quiche con fichi e brie, mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e impastare con la punta delle dita, aggiungendo piano poca acqua fredda per volta, fino a ottenere un panetto sodo, liscio e omogeneo. Avvolgerlo nella pellicola per alimenti e farlo riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

Una volta che avrà riposato, stendere con un matterello su un piano infarinato la pasta a uno spessore di 3 millimetri circa. Ricavare delle sfoglie rotonde e rivestire gli stampini per quiches (potete non imburrarle vista la quantità di burro nell’impasto). Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e preriscaldare il forno a 180 gradi statico.

Sbattere in una ciotola le uova con la panna, salare, pepare e unire un po’ di erba cipollina tritata. Pelare i fichi e tagliare ciascun fico a metà e poi in quarti. Mettere su ogni quiche un fico tagliato in 4 parti, qualche dadino di brie e un poco del composto di panna e uova. Infornare per 30 minuti. Una volta che le mini quiche con fichi e brie saranno dorate, sfornare, farle intipiedire leggermente e versarvi sopra un filo di miele. Guarnire con un filo di erba cipollina e servire.

L’ABBINAMENTO: Questa è una ricetta con tendenza dolce e suggeriamo vino che, da un lato, accompagna questa sensazione di dolcezza e, dall’altro lato, riesce ad asciugare il palato. La nostra scelta cade su uno spumante extra dry, in particolare sul Libens prodotto in Puglia dalle Tenute Rubino con uve Vermentino: profumi di ginestra, mela verde, fiori di mandorlo si uniscono a un gusto fresco ed equilibrato, con finale lievemente acidulo.

 

Dai una occhiata anche a...

10 comments

Michela 16 Settembre 2013 at 15:35

Ada, potresti anche inserire il link della tua ricetta sul blog di Erika (http://giochidizucchero.blogspot.it)… cosi sono in ordine le ricette…
Ti ringrazio cara!

Reply
Siciliani creativi in cucina 16 Settembre 2013 at 16:32

Ma certo. Grazie a te e benvenuta!

Reply
Michela 12 Settembre 2013 at 15:37

Meraviglioso questo piatto, complimenti!
Michela

Reply
Siciliani creativi in cucina 12 Settembre 2013 at 16:22

Grazie di cuore Michela, e benvenuta!

Reply
Pietro 9 Settembre 2013 at 15:28

una gran bella ricetta 🙂

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 Settembre 2013 at 16:01

Grazie 🙂

Reply
Danja | Un pinguino in cucina 9 Settembre 2013 at 10:37

Anche io adoro i contrasti e queste quiche credo proprio che le amerò! Perché ovviamente le proverò quanto prima… 😉

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 Settembre 2013 at 13:55

Ciao Danja! Grazie! Sì provala e fammi assolutamente sapere che ne pensi!

Reply
Enrica-Vado...in cucina 9 Settembre 2013 at 08:35

anche io adoro i contrasti, questo è superlativo ciao a presto

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 Settembre 2013 at 13:58

Benvenuta Enrica e grazie di cuore! Mi raccomando, se la provi fammi sapere! Ada

Reply

Rispondi a Michela Cancel Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.