L’autunno nel piatto: zucca, uovo, porcini e tartufo

L’autunno nel piatto: uovo in camicia con purea di zucca, funghi porcini e tartufo nero. Un piatto che ha tutti i colori, i profumi e le consistenze di questa meravigliosa stagione. A dispetto di quello che potreste pensare, è un piatto molto molto facile da preparare: la purea di zucca è dolce e ricca, condita con burro e Parmigiano Reggiano, ingrediente che ritorna in una golosa crema di Parmigiano che dà al piatto una nota sapida e morbida. Il fungo e il tartufo vi portano direttamente nel sottobosco autunnale, l’uovo è una delle mie materie prime preferite e qui è protagonista, con il suo tuorlo fondente: ho amato molto questo sostanzioso piatto unico, perfetto con un calice di vino bianco fresco, profumato e dalle note saline. Definirei questo uovo in camicia con zucca, porcini e tartufo un piatto da bistrot, perfetto per una cenetta informale, dopo una serie di antipasti sfiziosi a base di salumi e formaggi di qualità. Non dimenticate di dare una occhiata, visto che siamo nella stagione giusta, a tutte le mie RICETTE CON LA ZUCCA e alle mie RICETTE CON I FUNGHI. E ora buona giornata!

Uova in camicia con zucca, porcini e tartufo

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 4 uova
  • 500 grammi di zucca mantovana o violina
  • 30 grammi di burro
  • poco latte intero
  • 100 grammi di Parmigiano Reggiano Dop 30 mesi grattugiato
  • 30 millilitri di panna liquida fresca
  • 200 grammi di funghi porcini freschi
  • tartufo nero pregiato, quanto basta
  • olio extravergine di oliva, quanto basta
  • sale e pepe, quanto basta
  • prezzemolo fresco, quanto basta

PROCEDIMENTO

L’autunno nel piatto: zucca, porcini e tartufo

Per la purea di zucca. Tagliare la zucca a pezzi, eliminare la buccia. Rivestire una teglia con carta forno, ungerla leggermente con olio extravergine di mani e mettervi la zucca. Cuocere in forno statico a 200 gradi finché la zucca non sarà morbida. Schiacciare la zucca con una forchetta fino a ridurla in purea, metterla in una pentola e unire il burro, il sale e poco latte intero, mescolando a fuoco basso. Quando la purea avrà assunto la consistenza desiderata, mantecare con 30 grammi di parmigiano reggiano e tenere in caldo.

Per la crema di Parmigiano Reggiano. Far bollire la panna, spegnere il fuoco e sciogliere 70 grammi di formaggio Parmigiano Reggiano Dop grattugiato. Affettare sottilmente il tartufo.

Pulire i funghi. Eliminare la parte finale dal gambo, spazzolare i funghi con una spazzolina morbida e con un panno morbido, leggermente inumidito. Affettare i funghi a uno spessore di mezzo centimetro. Tritare finemente il prezzemolo. Rosolare i funghi in un tegame con poco olio extravergine di oliva, aggiungendo un pizzico di sale, pepe e il prezzemolo tritato.

Per le uova in camicia. In un ampio tegame portare a ebollizione abbondante acqua non salata cui avrete aggiunto due cucchiai di aceto di vino. Aprire le uova e metterle in 4 ciotole. Girando nell’acqua un cucchiaio di legno creare un vortice al centro e lasciarvi scivolare l’uovo. Abbassare il fuoco al minimo, coprire e cuocere per un minuto. Scolare e tenere in caldo. Procedere allo stesso modo per le altre tre uova.

Composizione del piatto: mettere nelle fondine individuali un po’ di purea di zucca, disporvi sopra i funghi, quindi al centro l’uovo in camicia. Condire con la crema di Parmigiano Reggiano, il prezzemolo tritato, il tartufo nero e pepe nero macinato fresco. Servire immediatamente! Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Chardonnay Cardellino di Elena Walch. Un bianco proveniente dall’Alto Adige, molto profumato, vivace e fresco per questa ricetta autunnale a base di tartufo, porcini, zucca e uova. Questo vino viene prodotto con uve Chardonnay al 100%, mediante una pressatura soffice delle uve. In seguito, una parte del mosto (il 15%) viene fatta fermentare in barrique di rovere per cinque mesi. Il prodotto finale è molto interessante, con un profilo aromatico che va dalla frutta esotica, al tiglio e al miele. Il sapore è sapido e fresco, accompagnato da una piacevole morbidezza.

Dai una occhiata anche a...

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.