Polpette di ricotta al pomodoro

Siete in grado di dire no di fronte a una polpetta? Io non ci riesco. Se poi si tratta di morbidissime polpette di ricotta, fritte e cotte nel sugo di pomodoro, la tentazione è decisamente irresistibile. La ricetta delle polpette di ricotta al pomodoro è tipica delle zone interne della Sicilia, quelle dove la ricotta di pecora è strepitosa, ma si ritrova molto simileanche in Calabria e, leggermente diversa, in Sardegna. Si tratta di un piatto poverissimo, perché nelle polpette ci sono solo ricotta, uova, un po’ di prezzemolo e pane bagnato nel latte. La cottura nel sugo di pomodoro le rende ancora più golose fa sì che la scarpetta diventi assolutamente obbligatoria. La ricetta è semplicissima, come tutte le ricette di origine contadina, ed è un piatto che si può preparare in anticipo perché il giorno dopo le polpette di ricotta sono ancora più buone. La dimensione delle polpette sceglietela voi: a me piacciono non troppo grandi, ma una volte le abbiamo fatte piccole piccole e, con le polpette di ricotta cotte nel sugo di pomodoro, abbiamo condito gli spaghetti. Una sorta di spaghetti e polpette in chiave vegetariana. Deliziose. Non vi resta che comprare la ricotta e dare una occhiata alle mie RICETTE DI POLPETTE, nel caso voleste cimentarvi in polpette di carne, pesce o verdure. E ora vi auguro buona giornata.

POLPETTE DI RICOTTA AL POMODORO (ricetta siciliana)

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • PER LE POLPETTE DI RICOTTA:
  • 400 grammi di ricotta di pecora molto asciutta
  • 250 grammi di mollica di pane
  • latte intero, quanto basta
  • un uovo grande intero
  • un tuorlo
  • 60 grammi di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato
  • 40 grammi di pecorino stagionato Dop grattugiato
  • prezzemolo fresco, quanto basta
  • sale e pepe, quanto basta
  • pane grattugiato per impanare le polpette
  • PER IL SUGO DI POMODORO:
  • 750 millilitri di passata di pomodoro o 750 grammi di pomodoro a pezzettoni
  • 2 spicchi di aglio
  • sale, quanto basta
  • un pezzetto di peperoncino
  • olio extravergine di oliva, quanto basta

PROCEDIMENTO

Polpette di ricotta al pomodoro

Preparare le polpette di ricotta al sugo di pomodoro è semplicissimo, ma visto che vi serve una ricotta molto asciutta, vi suggerisco di acquistarla il giorno prima e metterla in frigorifero un colapasta per perdere il liquido in eccesso. Il giorno successivo, mettere in una ciotola la ricotta, la mollica di pane bagnata in poco latte e ben strizzata, il prezzemolo tritato finemente, l’uovo intero e il tuorlo, il sale, il pepe, i formaggi grattugiati e impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprire il composto per le polpette di ricotta con la pellicola per alimenti e lasciare riposare per un’ora nel frigorifero.

Per il sugo di pomdoro, rosolare in olio extravergine l’aglio e il peperoncino e, quando l’aglio sarà dorato, rimuoverlo. Unire la passata di pomodoro o i pezzettoni, salare e cuocere per 15-20 minuti o finché il sugo non si sarà leggermente rappreso.

Con le mani leggermente inumidite, prelevare dal composto di ricotta dei pezzetti e formare delle polpette, tutte delle stesse dimensioni. Passare ogni polpetta di ricotta nel pane grattugiato condito con un pizzico di sale e friggere le polpette in abbondante olio extravergine di oliva finché non saranno dorate. Scolarle e metterle su un foglio di carta assorbente. Adagiare le polpette nel sugo di pomodoro e cuocerle a fuoco bassissimo per 15 minuti. Lasciare riposare le polpette di ricotta al sugo di pomodoro per almeno mezzora prima di gustarle. Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Birra Bionda Artigianale prodotta nelle Marche dal Birrificio Collesi, di Apecchio, in provincia di Pesaro Urbino. In stile belgian blonde ale, la sua schiuma è cremosa e leggera, profuma di fiori, di vaniglia, crosta di pane, miele. Una birra leggera, beverina, che si abbina con facilità a queste polpette al pomodoro e ricotta.

SUGGERIMENTI

Le polpette di ricotta al sugo di pomodoro sono buonissime anche il giorno dopo, quindi potete tranquillamente prepararle in anticipo e riscaldarle leggermente a fuoco basso. Qualora scaldandole il sugo vi sembrasse un po' asciutto, potete allungarlo con pochissimo brodo vegetale.

Dai una occhiata anche a...

4 comments

alessandro priano 23 Gennaio 2019 at 17:01

Ciao Ada
Buon anno nuovo!
faro’ queste polpette sicuramente, sono 9 mesi ora che sono vegetariano quindi sara’ un piacere provare queste polpette.
grazie per la ricetta e a presto.
Alessandro 🙂

Reply
Ada Parisi 24 Gennaio 2019 at 13:54

Ciao Alessandro, sai io sono stata vegetariana per anni e queste erano una delle cose che amavo di più, perché la nostalgia delle polpette l’ho sempre sentita. Un carissimo saluto. Ada

Reply
elisabetta corbetta 23 Gennaio 2019 at 08:52

Che buone sono meravigliose.
grazie
un bacione

Reply
Ada Parisi 24 Gennaio 2019 at 13:55

grazie cara, buon fine settimana! Ada

Reply

Rispondi a alessandro priano Cancel Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.