Home » Polpette di baccalà e patate

Polpette di baccalà e patate

Secondo di pesce, antipasto o aperitivo sfizioso

by Ada Parisi
5 min read
Polpette di baccalà e patate

Le polpette di baccalà e patate sono una ricetta sfiziosa e saporita, perfetta come antipasto, secondo piatto o aperitivo finger food. Come tutte le POLPETTE DI PESCE,  sono adatte a riciclare ingredienti avanzati e sono semplicissime da preparare. Si possono friggere, come ho fatto io, ma anche preparare al forno o in friggitrice ad aria. Guardate come sono semplici da preparare seguendo la VIDEO RICETTA passo passo sul mio canale YouTube. Simili alle POLPETTE DI TONNO E PATATE, in cui si utilizza il tonno sott’olio o al naturale, le polpette di baccalà e patate sono davvero facili e veloci da fare.

Ovviamente potete preparare le polpette di baccalà e patate anche utilizzando il merluzzo fresco, il risultato sarà ottimo comunque. Il baccalà, infatti, non è altro che merluzzo sotto sale, come lo stoccafisso altro non è che merluzzo essiccato. Se volete saperne di più, potete leggere il mio articolo su BACCALA’ E STOCCAFISSO: DIFFERENZE E USI  IN CUCINA. E ovviamente consultare tutte le mie RICETTE CON IL BACCALA’.

Alcuni frullano il baccalà riducendolo in crema e poi lo mescolano alle patate schiacciate. Io invece preparo delle polpette più grossolane e schiaccio sia il baccalà sia le patate in modo grossolano, in modo da ottenere polpette consistenti e sode. Ovviamente siete liberi di fare come preferite. L’impasto per le polpette di baccalà e patate è davvero molto semplice: dovete solo aggiungere un uovo, prezzemolo, scorza di limone e formaggio grattugiato. Per me pecorino, che dà a questo secondo piatto di pesce una marcia in più.

Vi suggerisco di provare anche le POLPETTE DI CALAMARI, che si preparano con i calamari crudi e tritati finemente: una ricetta che ho imparato a La Maddalena e di cui mi sono innamorata.  E le POLPETTE DI NEONATA ALLA MESSINESE, una ricetta tipica della mia città. E, come ricetta base per tutte le polpette di pesce, potete usare quella delle POLPETTE DI PESCE AL POMODORO, anche utilizzando diversi tipi di pesce insieme. Saranno ancora più saporite. E ora vi auguro buona giornata!

Polpette di baccalà e patate

POLPETTE DI BACCALA' E PATATE

Porzioni: 4 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

400 grammi di baccalà già ammollato

300 grammi di patate lesse

sale e pepe

un uovo piccolo

30 grammi di pecorino romano Dop grattugiato

un cucchiaio di olio extravergine di oliva

poca scorza di limone biologico grattugiata

prezzemolo

pangrattato per la panatura

olio di semi per friggere

Procedimento

Polpette di baccalà e patate

Prima di preparare queste sfiziose polpette di baccalà e patate guardate questa breve VIDEO RICETTA. Lessare le patate in acqua salata, pelarle e schiacciarle con la forchetta mentre sono ancora calde. Io preferisco lasciare le patate a pezzetti un po' grossolani, in modo da ottenere polpette piuttosto consistenti. Ma se volete potete anche usare lo schiacciapatate.

Lessare il baccalà in acqua non salata. Eliminare la pelle ed eventuali lische e sminuzzarlo.  Unirlo alle patate. Aggiungere l'uovo intero, il prezzemolo tritato finemente e la scorza di limone grattugiata. Aggiungere anche l'olio extravergine e il formaggio grattugiato, se avete deciso di metterlo, quindi aggiustare di sale e pepe. Mi raccomando: prima di aggiungere il sale assaggiate l'impasto, perché il baccalà essendo conservato sotto sale, potrebbe avere conservato una certa sapidità nonostante l'ammollo.

Una volta preparato l'impasto, con le mani leggermente inumidite formare delle polpette della forma che preferite: ovali o tonde. Impanare le polpette nel pangrattato a cui avrete aggiunto un pizzico di sale.

COTTURA IN FORNO: preriscaldare il forno a 200 gradi statico. Rivestire una teglia da forno con carta forno, ungerla con olio extravergine di oliva e disporvi le polpette. Cuocere le polpette di baccalà e patate  in forno  per 15 minuti circa, rigirandole a metà cottura. Le polpette devono essere dorate, per velocizzare il tutto potete, negli ultimi minuti di cottura, spostare il forno in modalità ventilata.

FRITTE: friggere le polpette in abbondate olio di semi di arachide o di girasole alto oleico a 170 gradi (vi serve un termometro da cucina) fino a doratura.

IN FRIGGITRICE AD ARIA: spruzzare le polpette con un po' di olio extravergine di oliva e cuocerle per 10-12 minuti a 190 gradi.

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.