Home » Polpette di broccoli e patate al forno

Polpette di broccoli e patate al forno

by Ada Parisi
18639 views 5 min read

Polpette di broccoli e patate, cotte in forno. Vi va di fare insieme questa ricetta leggera, vegetariana, facile, rapida e soprattutto buona? Miracoli delle verdure, che sono così versatili da poterne fare ciò che più ci piace. Per farla breve, la ricetta di oggi sono delle buonissime polpette di broccoletti siciliani e patate con salsa di pomodoro alla marinara. Morbide dentro e croccanti fuori, le polpette di broccoli e patate sono cotte in forno e quindi abbastanza leggere da essere divorate senza troppi sensi di colpa.

L’impasto è ricco di sapore, perché contiene Parmigiano Reggiano, pecorino e formaggio filante a dadini, non hanno la panatura classica e non sono fritte, e questo le rende decisamente leggere. Io servo le polpette di broccoli e patate su una semplice salsa marinara: pomodoro, aglio, prezzemolo e un pizzico di peperoncino. La salsa accende il sapore della polpetta e la rende ancora più sfiziosa. Potete servirle come antipasto, come finger food (ne poggiate una su un cucchiaio con un po’ di salsa sotto), o come secondo piatto vegetariano e dovrete farne in quantità perché piaceranno a tutti, anche ai bambini che non amano le verdure, perché sono proprio irresistibili. E se cercate qualche idea per polpette facili e buone, di carne, pesce o verdure, date una occhiata a tutte le mie RICETTE DI POLPETTE. Buona giornata!

POLPETTE DI BROCCOLI E PATATE, AL FORNO (ricetta facile)

Porzioni: 6 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

PER LE POLPETTE:

600 grammi di broccoletti siciliani

300 grammi di patate

50 grammi di pecorino Dop stagionato grattugiato

60 grammi di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato

100 grammi di formaggio tagliato a dadini (provola, scamorza etc)

1 uovo intero

40 grammi di pane grattugiato raffermo

noce moscata, quanto basta

sale e pepe, quanto basta

pane grattugiato per la panatura, quanto basta

olio extravergine di oliva per ungere la teglia, quanto basta

PER LA SALSA MARINARA:

250 millilitri di passata di pomodoro (ho usato La Fiammante)

1 spicchio di aglio tritato finemente

prezzemolo, quanto basta

olio extravergine di oliva, quanto basta

sale, quanto basta

un pezzetto di peperoncino

Procedimento

polpettebroccolipatate6

Tagliare le patate a fette. Fare a pezzi i broccoli più grandi. Portare a ebollizione abbondante acqua calda salata e cuocervi i broccoletti e le patate insieme, finché non saranno teneri. Scolare e lasciare le verdure nello scolapasta fino a raffreddamento, in modo che perdano più acqua possibile. Una volta che le verdure saranno fredde, metterle in una ciotola e schiacciarle con una forchetta fino a ottenere un impasto grossolano. Unire l’uovo, il pecorino, il parmigiano, la noce moscata, il formaggio a dadini e il pane grattugiato. Impastare tutto con le mani e aggiustare di sale e di pepe. Fare riposare l’impasto per 15-20 minuti, in modo che il pane grattugiato assorba l’umidità in eccesso. Qualora l’impasto vi sembrasse troppo morbido aggiungere ancora poco pane grattugiato (considerate che meno ne mettete, più vengono buone le polpette).

Con le mani inumidite, formare della crocchette grandi quanto una pallina da ping pong, quindi passarle nel pane grattugiato.

Preriscaldare il forno a 200 gradi statico. Rivestire una teglia con la carta forno e ungerla con poco olio extravergine di oliva. Disporre le polpette sulla carta forno, irrorare con un filo di olio extravergine e cuocere per 30 minuti o finché non saranno ben dorate, rigirandole a metà cottura.

Mentre le polpette cuociono, preparare la salsa: tritare finemente aglio, peperoncino e prezzemolo. Mettere in un tegame un filo di olio extravergine e unire il trito, quindi rosolare a fuoco bassissimo finché l’aglio non sarà leggermente imbiondito. Aggiungere la passata di pomodoro, salare e cuocere fino a ottenere la densità desiderata, aggiustando eventualmente alla fine di sale.

Servire le polpette calde o tiepide con la salsa alla marinara. Devo ammettere che sono ottime anche fredde, ma non ve ne avanzeranno. Buon appetito!

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

4 commenti

Anna Maria Adorno 1 Marzo 2018 - 15:09

Oggi ho preparato le polpette di broccoli e patate e, come hai detto tu, non ne è rimasta neanche una.
La prossima volta con lo stesso impasto (senza il pangrattato) penso di fare uno sformato.

Reply
Ada Parisi 2 Marzo 2018 - 19:40

Oh che gioia! Anche io un paio di volte ho fatto lo sformato, aggiungendo un po’ di dadini di formaggio, è venuto ottimo e si prepara ancora prima! un caro saluto! Ada

Reply
Chiara 11 Maggio 2016 - 22:36

Ciao Ada! Sono una giovane appassionata di cucina e proprio oggi ho scoperto il tuo blog.. Sono rimasta piacevolmente sorpresa per la quantità e sfiziosità di ricette che presenti!
Queste polpette hanno attirato un particolare interesse di me e mio padre (anche lui appassionato di cucina) e abbiamo deciso di farle stasera. Erano strepitose! Cercavamo una ricetta per un pasto serale completo e leggero ed è proprio quello che abbiamo trovato.
Grazie per il tuo lavoro, continua così! Proverò sicuramente altre ricette e perché no la prossima potrebbe essere quella torta al pistacchio e crema di ricotta che mi riempie di così buone aspettative..
Un saluto dalla Toscana!

Reply
Ada Parisi 12 Maggio 2016 - 09:55

Ciao Chiara! Sono davvero contenta che tu mia abbia trovata e che ti piacciano le mie ricette. Queste polpette, in particolare, sono uno dei miei piatti vegetariani preferiti, perché sono facili, buone e leggere, ma con tanto sapore. Ovviamente se fai la torta aspetto una foto! Spero di non deluderti. Un caro saluto, anche a tuo padre. E viva gli appassionati di cucina!

Reply

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookies di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ok Read More