Home » Pasta con tonno fresco e cipolla rossa

Pasta con tonno fresco e cipolla rossa

by Ada Parisi
16953 views 5 min read
Pasta con tonno fresco e cipolle rosse. La Vernaccia e il pistacchio la rendono un primo di pesce raffinato e particolare

Pasta con tonno fresco e cipolla rossa, con Vernaccia di Oristano. La ricetta di oggi, con il tonno fresco, mi ha dato davvero grandissima soddisfazione e la rifaccio spesso, anche quando ho ospiti. E’ un primo piatto di pesce di ispirazione siciliana, perché la cipolla di Tropea, il tonno e il pistacchio sono ingredienti tipici della mia amata Sicilia, ma la Vernaccia è sarda ed è un vino dolce molto particolare. Se non trovate la Vernaccia, potete tranquillamente usare un poco di Marsala secco oppure un poco di vino bianco,. In quest’ultimo caso, il gusto leggermente dolce del vino verrà meno, ma il piatto sarà ugualmente gustoso.

Se preferite i sughi rossi e volete usare il tonno fresco (o altri pesci della stessa famiglia), provate anche la strepitosa PASTA AL TONNO ALLA EOLIANA, che trovate sul mio canale YouTube anche in VIDEO RICETTA passo passo.

Nel complesso, infatti, il gusto di questa pasta con tonno fresco e cipolla rossa è leggermente agrodolce: la dolcezza naturale della cipolla rossa di Tropea Igp è esaltata dal retrogusto dolce della Vernaccia e dalla punta di zucchero, poi arrivano il profumo della menta fresca e il sapore naturalmente sapido del tonno. E’ un piatto che si prepara davvero in 10 minuti ed è leggero ed elegante. Ottimo caldo ma anche tiepido, quindi va bene per tutte le stagioni.

Un’ottima alternativa al tonno fresco, che dovete usare solo quando è di stagione, sono il tonnetto o la palamita: in realtà, io uso quasi esclusivamente questi ultimi, perché mangio tonno molto raramente, in pratica solo se mi trovo a Carloforte in Sardegna o a Marzamemi e Trapani in Sicilia. E solo se sono certa della provenienza. Sostituendo il tonno con palamita o con tonnetto, vi garantisco che il gusto non ne risentirà affatto e spenderete sicuramente meno. E date una occhiata a tutte le mie RICETTE CON TONNO; TONNETTO E PALAMITA per trovare ispirazione. Buona giornata!

Pasta con tonno fresco e cipolle rosse. La Vernaccia e il pistacchio la rendono un primo di pesce raffinato e particolare

LINGUINE CON TONNO, CIPOLLA ROSSA E VERNACCIA DI ORISTANO (ricetta facile)

Porzioni: 4 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

350 grammi di linguine o altra pasta lunga

250 grammi di tonno rosso, tonnetto o palamita in una sola fetta

250 grammi di cipolle rosse di Tropea o di Cannara

200 millilitri di Vernaccia di Oristano

menta fresca, quanto basta

sale e pepe, quanto basta

un cucchiaino di zucchero

olio extravergine di oliva, quanto basta

pistacchi tostati non salati, quanto basta

Procedimento

Per preparare la pasta con tonno, cipolle e Vernaccia, pulire le cipolle e affettarle non troppo sottili. Tagliare il tonno o la palamita a cubetti. Mettere in un tegame le cipolle e l’olio extravergine, salare e farle appassire a fuoco basso, eventualmente aggiungendo poca acqua tiepida in modo che non brucino. Le cipolle devono essere morbide ma consistenti: dopo circa 10 minuti, aggiungere la menta fresca, la Vernaccia e un cucchiaino di zucchero. Aggiustare di sale, pepare e cuocere a fuoco medio-alto finché il sugo non sarà ristretto. Assaggiate per verificare che non ci sia bisogno di aggiungere ancora zucchero o sale. Mettere da parte.

Saltare il tonno in olio già ben caldo e a fuoco alto per pochi secondi: i dadini di pesce cuociono immediatamente e devono restare morbidi, rosei al centro. Quando saranno appena coloriti, salare e unirli alle cipolle.

Lessare la pasta in abbondante acqua salata. Scolarla al dente e mettere da parte un bicchiere di acqua di cottura. Saltare la pasta con le cipolle e il tonno, mantecando con un po’ di acqua di cottura e un filo di olio extravergine di oliva.

Servire la pasta con tonno, cipolle e Vernaccia spolverizzando il piatto con i pistacchi tostati e tritati grossolanamente e un po’ di pepe nero macinato fresco. Buon appetito!

L'ABBINAMENTO: Suggeriamo di abbinare un bianco proveniente dalla zona di Oristano. "Terresinis" è un elegante blend di Vernaccia e di Vermentino, prodotto dalla Cantina sociale della Vernaccia di Oristano. E' un vino di medio corpo, morbido al palato, con profumi fruttati e sentori di tostatura.

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

2 commenti

Salvatore 16 Marzo 2016 - 10:16

Buon giorno Ada. E’ da un pò che non ci sentiamo anche se ti ho seguita puntualmente nelle tue ricette sempre interessanti. La ricetta di oggi mi ha spinto a scriverti per complimentarmi perchè la trovo semplice ma gustosa e a me le ricette semplici e di ispirazione siciliana (sempre semplici, genuine e gustose) piacciono tanto perchè non confondono i sapori e danno il giusto valore alla passione per il gusto. Cioa. Salvatore

Reply
Ada Parisi 16 Marzo 2016 - 10:32

Grazie Salvatore, questa è una ricetta molto facile ma dai gusti netti, e vira un po’ su quell’agrodolce a noi siciliani tanto caro. Sono felice che ti piaccia. Se non trovi la Vernaccia puoi utilizzare il nostro Marsala secco, andrà benissimo. Un caro saluto. Ada

Reply

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookies di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ok Read More