Pasta, fagioli e cozze

Oggi vi presento una classica ricetta della cucina del Sud Italia e, soprattutto, della Campania: la pasta fagioli e cozze. Io l’ho preparata a modo mio: densa, cremosa, ricca, con poco pomodoro e tante cozze. Tra i tipi di pasta, ho scelto i maltagliati (lagane, pettole, sagne a secondo del luogo di provenienza), una pasta piatta e larga perfetta per questo tipo di primi piatti densi e cremosi. I formati di pasta utilizzati in Campania, invece, sono per lo più il tubetto rigato o le mezze maniche rigate. Quando ho preparato la pasta fagioli e cozze ho utilizzato i fagioli borlotti freschi, di stagione, ma potete usare quelli secchi, oppure i fagioli cannellini o un misto di entrambi. Ovviamente, potete usare anche i fagioli precotti, riducendo i tempi di cottura ma, secondo me, anche il gusto del piatto. Se usate i fagioli secchi, dovete tenerli in ammollo per uno o due giorni prima di cuocerli come fate abitualmente, con sedano, carota e cipolla. Potete lessare la pasta al dente e finire la cottura all’interno del sugo di fagioli (scelta consigliata se volete una minestra più brodosa, perché avrete meno amido). Oppure, potete cuocere la pasta all’interno della stessa zuppa, a cui aggiungerete un po’ di brodo. Prenderà una consistenza più cremosa grazie all’amido rilasciato dalla pasta. Personalmente, ho scelto la seconda opzione. Se vi piacciono le cozze (non perdete assolutamente le COZZE GRATINATE) date una occhiata a tutte le mie RICETTE CON LE COZZE e ora vi auguro buona giornata!


PASTA, FAGIOLI E COZZE (ricetta facile)

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 250 grammi di maltagliati, sagne, ditalini o tubetti rigati
  • 600 grammi di fagioli Borlotti freschi già sgranati oppure 250 grammi di fagioli secchi (messi a bagno il giorno prima o 600 grammi di fagioli già lessati)
  • 1 chilogrammo di cozze
  • 4 pomodori piccadilly maturi
  • un pezzetto di carota
  • un pezzetto di sedano
  • peperoncino, quanto basta
  • uno spicchio di aglio
  • prezzemolo, quanto basta
  • olio extravergine di oliva, quanto basta (ho usato l'olio "Carlo" dell'oleificio Barbera)
  • sale e pepe, quanto basta
  • brodo vegetale, quanto basta

PROCEDIMENTO


Pasta, fagioli e cozze

Per preparare la pasta fagioli e cozze, dovete innanzitutto cuocere i fagioli. Se utilizzate i FAGIOLI SECCHI, dovete metterli a bagno in acqua fredda la notte precedente, se invece usate i FAGIOLI BORLOTTI FRESCHI potete cuocerli direttamente. Anche nel caso in cui usiate i FAGIOLI GIA’ LESSATI potete cuocerli direttamente e, anzi, i tempi di cottura saranno molto più brevi.

Lavare, pelare e tagliare a dadini molto piccoli la carota e il sedano. Rosolare a fuoco basso le verdure in olio extravergine insieme al peperoncino e allo spicchio di aglio. Quando le verdure saranno ben rosolate, unire i pomodorini tagliati a pezzetti e privati dei semi e dell’acqua di vegetazione, poi unire i fagioli. Rosolare i fagioli e, dopo pochi minuti, aggiungere il brodo vegetale bollente. Portare i fagioli a cottura aggiungendo alla fine sale e pepe nero macinato fresco. Non esagerate con il sale perché poi dovrete unire ai fagioli anche l’acqua delle cozze, che solitamente sono sapide.

Mentre i fagioli cuociono, aprire le cozze. Se le vostre cozze sono già pulite, saltate al passaggio successivo. Se dovete pulirle, strappate il bisso con vigore (il bisso è quel filamento scuro che fuoriesce dai lati della cozza) e strofinate le valve con una retina, per togliere ogni impurità. Una volta pulite, lavate le cozze sotto l’acqua corrente. Mettere in un tegame un filo d’olio extravergine, i gambi del prezzemolo e uno spicchio di aglio. Scaldare e aggiungere le cozze. Coprire e cuocere a fiamma alta, finché le cozze non si saranno aperte, rilasciando il loro liquido. Togliere le cozze dalla padella e, quando si saranno raffreddate, togliere i molluschi dalle valve e metterle da parte. Filtrare il liquido delle cozze con un colino a maglie fittissime.

Aggiungere il liquido delle cozze ai fagioli, portare a ebollizione. Unire la pasta. Fare bollire la pasta e i fagioli. Se necessario, unire un po’ di brodo vegetale in base a come preferite il piatto. A me, la pasta con fagioli e cozze piace cremosa. Se la preferite più liquida o brodosa, regolatevi di conseguenza e aggiungere ancora del brodo vegetale. A fine, cottura aggiungere le cozze, un po’ di prezzemolo fresco tritato e pepe nero macinato fresco. Assaggiare per verificare che il sale sia regolato correttamente. Condire la pasta fagioli e cozze con un filo di olio extravergine di oliva. Servire. La pasta fagioli e cozze è buonissima anche tiepida. Buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Greco di Tufo Docg, azienda Sertura, in Irpinia (Campania). Un vino bianco di spessore, con sentori di frutta bianca (pesca) ed erbe selvatiche. Il gusto è pieno, con note di frutta tropicale e un finale di bocca leggermente amaro.

Dai una occhiata anche a...

1 comment

elisabetta corbetta 16 Luglio 2019 at 08:15

Da provare immediatamente
Grazie
Un bacione

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.