Home » Pasta con verdure estive saltate

Pasta con verdure estive saltate

by Ada Parisi
3576 views 5 min read
Pasta con verdure estive saltate

Leggera, saporita e buona anche fredda: la pasta con verdure estive saltate in padella è un primo piatto  vegano, veloce e gustoso. Preparato con verdure estive come melanzane, peperoni e zucchine. Un po’ di cipolla, basilico fresco e, per completare, taralli pugliesi sbriciolati al posto del formaggio grattugiato. In questo modo, la pasta con verdure estive saltate è anche una ricetta vegana, povera di calorie e ricca di gusto. Da provare anche in versione insalata di pasta fredda con verdure, buonissima. Alternative? Se amate le melanzane provate le orecchiette con melanzane saltate e pomodori secchi.

A casa mia è il classico primo piatto salva-cena e di riciclo, perché la preparo quando ho verdure da consumare con una certa urgenza: le affetto in due minuti e le metto in padella con un filo di olio extravergine e tante erbe aromatiche. La pasta con verdure estive saltate è buona sia calda sia fredda: diventa una gustosissima insalata di pasta alla quale potete aggiungere anche pomodorini freschi e cubetti di mozzarella. Così sarà anche un goloso piatto unico, magari da portare in spiaggia.

Ovviamente, le verdure saltate in padella sono anche un ottimo contorno per carne o pesce e sono buone sia calde, sia fredde. Se amate i contorni vegetali misti, provate anche le VERDURE ESTIVE GRATINATE AL FORNO, magari per riempire una CROSTATA SALATA DI VERDURE IN AGRODOLCE o una CROSTATA CON RATATOUILLE DI VERDURE E MOZZARELLA DI BUFALA DOP.

Pasta con verdure estive saltate

PASTA CON VERDURE ESTIVE SALTATE

Porzioni: 4 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

una melanzana

un peperone rosso

3 zucchine

una cipolla

una manciata di pomodorini Ciliegino o Piccadilly

erbe aromatiche fresche (basilico, timo, maggiorana, origano)

olio extravergine di oliva

sale e pepe (o peperoncino)

4-5 taralli pugliesi

Procedimento

Pasta con verdure estive saltate

Lavare tutte le verdure e poi pulirle. Togliere le estremità delle zucchine e della melanzana, eliminare il picciolo, i semi e i filamenti bianchi all'interno del peperone. Tagliare le melanzane a cubetti, le zucchine a rondelle e i peperoni a filetti. Poi affettare sottilmente la cipolla. Tagliare a metà una parte dei pomodori e lasciare interi gli altri.

Scaldare in un tegame capiente l'olio extravergine di oliva, unire la cipolla e rosolare, poi aggiungere le melanzane e saltare per due minuti. Aggiungere i peperoni e le zucchine e rosolare le verdure a fuoco vivace. Infine, unire i pomodori. Sfumare con il vino bianco. Quando l'alcol sarà evaporato, regolare di sale, aggiungere un po' di pepe, coprire e cuocere a fuoco vivace per 20 minuti circa o finché le verdure non saranno morbide.

Quando le verdure saranno cotte, aggiungere le erbe aromatiche tritate.

Lessare la pasta in abbondante acqua salata, scolarla al dente e saltarla a fuoco vivo con le verdure, aggiungendo se necessario un filo di olio extravergine e un po' di acqua di cottura. Mettere la pasta con verdure stive saltate in padella nei piatti individuali e completare con i taralli pugliesi sbriciolati. Questo piatto è ottimo anche in versione fredda, come insalata di pasta estiva. Buon appetito!

Note

Potete conservare le verdure saltate in padella per 2-3 giorni in frigorifero, chiuse ermeticamente, e usarle per condire bruschette o come contorno di piatti a base di carne o pesce.

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookies di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ok Read More