Pasta con ragù di sgombro, cipolle e olive

Pasta con ragù di sgombro, cipolle e olive. Un primo piatto pronto in 5 minuti, a base di pesce azzurro e quindi sostenibile,  sano e leggero, con l’aroma stuzzicante della menta e lo sprint delle olive. Ve lo consiglio se volete organizzare per gli amici una cena a base di pesce ma che non pesi troppo sul vostro bilancio. Come secondo provate il tortino di alici, anche questo facile, economico, gustoso. Vedrete che la vostra cena avrà successo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di pasta corta (io ho usato i bombardoni, ma vanno benissimo anche i paccheri o i tortiglioni)
  • 2 sgombri di media grandezza senza la pelle e già sfilettati
  • 10 olive nere
  • menta fresca tritata quanto basta
  • una cipolla dorata
  • le parti verdi di un cipollotto fresco
  • sale e pepe quanto basta
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva

Tagliare gli sgombri a dadini, avendo cura di togliere eventuali spine residue. Denocciolare le olive e tagliarle a pezzetti e affettare la cipolla.

Mettere l’olio in una padella antiaderente e unirvi la cipolla: farla soffriggere finché non sarà appassita, unendo se necessario qualche cucchiaiata di acqua calda.

Aggiungere le olive nere e metà della menta: infine unire il pesce, salare, pepare e fare cuocere, a fuoco alto, per 5 minuti.

Lessare la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente, tenendo da parte un poco dell’acqua di cottura. Unire la pasta al sugo e farla saltare, amalgamando il tutto con l’acqua di cottura. Servire irrorando il piatto con un filo di olio extra vergine e guarnendo con le parti verdi del cipollotto a fettine sottili e un poco di menta fresca tritata.

L’ABBINAMENTO: Diversi vini bianchi della Liguria sono adatti a piatti di pesce o con condimento di pesce. Il Pigato di Albenga è uno di questi e lo consigliamo in questa ricetta. In particolare, scegliamo quello prodotto dalla Cascina Feipu dei Massaretti, dai profumi decisi di ginestra e sentori di muschio, dal sapore morbido e netto.

Dai una occhiata anche a...

6 comments

sabrina 1 Agosto 2013 at 09:12

Ti leggo sempre! Non c’è volta che lascio sfuggire una tua ricetta ma non riesco a commentare te come non riesco a commentare le altre…vi leggo in metro, in treno…in fila dal dottore..o a volte anche al supermarket sempre tramite il cell mi fate compagnia. Sei bravissima, se tu avessi un ristorante qui a Roma sarei una tua cliente. Hai una concezione della cucina che approvo e condivido. Questa pasta è eccezionale come tutto il resto. Ti abbraccio

Reply
Siciliani creativi in cucina 1 Agosto 2013 at 11:58

Ciao Sabrina ma figurati! Anche io non riesco a commentare le colleghe dei blog come te! Ci vorrebbe una giornata di 48 ore… E magari avessi un ristorante, tu saresti la mia cliente preferita!!!! Un bacione!

Reply
giulia 31 Luglio 2013 at 12:06

vengo da te….e sono felice…piatti strabuoni e con grandi sapori!

Reply
Siciliani creativi in cucina 31 Luglio 2013 at 21:22

Grazie Giulia, i sapori non sono merito mio, sono quelli del Sud… un abbraccio, Ada

Reply
Valentina 30 Luglio 2013 at 23:19

Pronto in 5 minuti e strabuono… cosa si può volere di più? 😉 Sei sempre fantastica, Ada! Complimenti, prendo nota 🙂 Un abbraccio forte <3

Reply
Siciliani creativi in cucina 31 Luglio 2013 at 00:50

Ciao Vale, tu che sei campana ami il pesce quanto me immagino…un abbraccio grande grande!

Reply

Rispondi a sabrina Cancel Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.