Pasta al pesto di asparagi e mandorle

Pesto di asparagi e mandorle: un pesto sano, leggero, velocissimo da preparare e gustoso. Pienamente in linea con il mio mood primaverile, fatto del verde degli ortaggi e del rosso delle fragole (a proposito, avete visto in home page lo speciale sulle ricette con le fragole? E vi piace il nuovo sito?). La ricetta di oggi è facile facile e davvero leggera, anche se la sensazione sarà quella di un pesto avvolgente, cremoso, golosissimo. E’ importante che le punte degli asparagi restino croccanti, per dare una nota croccante, e che le mandorle siano tostate ma non bruciate. In effetti, io sono in mood primaverile ma anche ora mentre scrivo a Roma sta piovendo: per la verità a me non dispiace che non faccia già tanto caldo, sono una pessima siciliana perché il caldo eccessivo proprio non mi piace, a meno che io non sia a mare a rilassarmi. E, sempre in tema di pesto pronto in 5 minuti, provate anche l’aromatico pesto di finocchietto selvatico, quello crudo di cavolo nero con mandorle e pinoli, quello di rucola, nocciole e caciocavallo, il pesto crudo di bietole, noci e pecorino, quello rosso alla siciliana con pomodori secchi e mandorle, il pesto alla trapanese e quello di alici fresche, pistacchio e agrumi. Buona giornata!

PASTA AL PESTO DI ASPARAGI E MANDORLE

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 320 grammi di spaghetti, linguine o la pasta che preferite
  • un mazzetto di asparagi
  • sale e pepe, quanto basta
  • parmigiano Reggiano Dop grattugiato, quanto basta
  • pecorino Dop grattugiato, quanto basta
  • olio extravergine di oliva, quanto basta
  • mandorle a filetti, quanto basta

PROCEDIMENTO

La pasta al pesto di asparagi è facilissima da preparare. Innanzitutto bisogna pulire gli asparagi eliminando l’estremità del gambo e pelando il resto. Tagliare le punte e metterle da parte. Sbollentare in acqua calda salata i gambi per 10 minuti.

Tostare le mandorle a fuoco bassissimo.

Una volta che i gambi sono teneri (ma non scotti, mi raccomando!), frullarli con tanto olio extravergine quanto necessario per ottenere una crema densa. Aggiungere le mandorle (lasciatene da parte un po’ per la guarnizione), Parmigiano Reggiano e pecorino a piacere.

Nella stessa acqua di cottura degli asparagi lessare gli spaghetti e, dopo 5 minuti, aggiungere le punte degli asparagi, che così cuoceranno rimanendo croccanti. Scolare la pasta al dente e condirla con il pesto di asparagi, mantecandolo con un po’ di acqua di cottura della pasta. Aggiungere un filo d’olio, pepe nero macinato fresco e qualche filetto di mandorle. Servite la pasta al pesto di asparagi ben calda. Buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

2 comments

elisabetta 9 maggio 2018 at 08:28

Deliziosa e delicata

Reply
Ada Parisi 9 maggio 2018 at 11:43

grazie cara!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.