Parmigiana di pesce bandiera (spatola)

Parmigiana di pesce, o meglio, di pesce bandiera. Un piatto che unisce due cose per le quali stravedo: la parmigiana e il pesce bandiera, o spatola, uno dei pesci che più amo in assoluto per le sue carni bianche, saporite, versatili. Ecco quindi che li ho uniti in matrimonio preparando la parmigiana di pesce bandiera, squisito connubio di melanzane fritte, salsa di pomodoro, basilico, pecorino (sì, avete capito bene, ci sta benissimo) e pesce. Sappiate che, seguendo lo stesso identico procedimento, potete preparare anche la parmigiana di pescespada, un’altra veriante siciliana dal gusto unico. Inutile parlarvene a lungo, dovete provarla: se non trovate il pesce bandiera sappiate che lo stesso risultato si ottiene con il pesce spada affettato a circa mezzo centimetro di spessore, quindi non avete scuse. Accompagnatela con una insalata mista, è un piatto unico buonissimo.

Parmigiana di pesce bandiera

PARMIGIANA DI PESCE BANDIERA (ricetta facile)

Print This
PORZIONI: 6 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  •  3 melanzane viola o lunghe striate
  • 750 grammi di pomodori pelati a pezzettoni
  •  basilico, quanto basta
  • pecorino stagionato Dop grattugiato, quanto basta
  • olio extravergine di oliva, quanto basta
  • olio di semi di arachide per friggere, quanto basta
  • sale, quanto basta
  • un pizzico di zucchero
  • un cipollotto fresco
  • 1,5 chili di pesce bandiera già sfilettato e tagliato a pezzi di circa 20 centimetri di lunghezza

PROCEDIMENTO

Per preparare la parmigiana di pesce bandiera, lavare, pulire e affettare le melanzane a fette di circa mezzo centimetro di spessore, metterle in uno scolapasta, salarle e coprirle ponendovi un peso sopra. Lasciarle così per almeno 30 minuti, in modo da fargli perdere parte dell’acqua di vegetazione. Friggere le melanzane finché non saranno dorate e metterle da parte su un foglio di carta assorbente. ù

Rosolare in un tegame  nell’olio extravergine  il basilico e il cipollotto fresco tritato finemente, poi unire i pomodori pelati. Aggiustare di sale e pepe e aggiungere un cucchiaino di zucchero e fare cuocere il tutto per 15 minuti circa, in modo da ottenere un sugo ristretto ma non eccessivamente.

Lavare la spatola, rimuovendo eventuali spine e tamponarla con la carta assorbente, poi ungerla con un filo di olio.

Preriscaldare il forno statico a 180 gradi. Mettere due cucchiaiate di pomodoro sul fondo della teglia, fare un primo strato di melanzane fritte, coprire con pomodoro, pecorino e adagiarvi le fette di spatola. Ripetere il procedimento coprendo la spatola con poco pomodoro, ancora melanzane, pomodoro e pecorino. Se avete ancora pesce bandiera potete procedere con un terzo strato. L’ultimo strato della parmigiana di pesce bandiera deve essere costituito da melanzane, salsa di pomodoro e pecorino. Infornare per 20 minuti e lasciare riposare la parmigiana di pesce bandiera per 10 minuti prima di servire.

L’ABBINAMENTO: Suggeriamo un vino bianco proveniente dalla Liguria, il Pigato Doc prodotto dall’azienda agricola Laura Aschero, a Pontedassio (provincia di Imperia): è un vino tipico, dai profumi di ginestra e pesca bianca, con un gusto secco e morbido, con un finale lievemente amaro.

Dai una occhiata anche a...

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.