Pane d’arancia

Ciambelle all’arancia, torte soffici all’arancia, plum cake all’arancia… in questi giorni è il trionfo degli agrumi, vuoi perché sono di stagione, vuoi perché la vitamina C fa benissimo e soprattutto in periodi dove l’influenza è in agguato. Io vi presento un dolce diverso, poco dolce. Si chiama ‘pan d’arancia’ e il nome va inteso in senso letterale: è più vicino a un pane morbido che a un dolce, sia negli ingredienti sia nella consistenza. La ricetta è di famiglia: io non lo avevo mai provato ed è stata mia madre a trovarla dentro gli appunti di cucina di mia nonna. E’ una ricetta molto povera e di facilissima esecuzione: dentro ci sono solo farina, lievito, sale, pochissimo zucchero e succo e scorza di arance (ovviamente io uso quelle siciliane Igp!). Non ha burro, né latte, né uova, il che lo rende perfetto per gli intolleranti al lattosio. E’ morbido, soffice, ma tenace. Resta umido e migliora con il passare del tempo, infatti vi suggerisco di mangiarlo il giorno dopo averlo sfornato. Per renderlo più gustoso ho preparato una glassa leggera all’arancia e l’ho guarnito con scorze di arancia candite. Provatelo a colazione, con la marmellata d’arance (of course) spalmata sopra. Sentirete la Sicilia

Ingredienti per uno stampo standard da plumcake o per una tortiera da 24-26 centimetri di diametro:

per il pan d’arance

  • 300 grammi di farina
  • 1 chilogrammo di arance biologiche o non trattate
  • 80 grammi di zucchero semolato
  • una presa di sale fino
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaino di cremor tartaro
  • burro e farina per lo stampo, quanto basta

per la glassa e la decorazione

  • 100 grammi di zucchero a velo
  • succo d’arancia quanto basta
  • scorze d’arancia candite quanto basta

 

Mettere in una ciotola la farina, il sale e lo zucchero. Grattugiare la scorza di 2 arance e unirla al composto. Spremere il succo di arancia, unire il lievito e il cremor tartaro sciogliendoli bene e versare il tutto nella ciotola con le polveri, mescolando velocemente con la frusta o con un cucchiaio di legno finché il composto non sarà abbastanza omogeneo.

Preriscaldare il forno a 180 gradi. Imburrare e infarinare uno stampo da plumcake o una tortiera e versarvi il composto. Infornare e cuocere per 45 minuti senza mai aprire il forno. Quindi controllare facendo la prova stecchino che sia cotto (eventualmente proseguire la cottura per qualche altro minuto) e fare raffreddare completamente su una gratella.

Per la glassa, mettere in una ciotola lo zucchero a velo, quindi unire piano piano un po’ di succo d’ arancia fino a ottenere un composto bianco e vischioso. Versarlo sul dolce e spalmarlo con l’aiuto di una spatola. Decorare con le scorze d’arancia candite e buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

14 comments

Valentina 16 Gennaio 2016 at 18:30

Favoloso! L’ho fatto con la farina di miglio perché ne avevo la casa strapiena (vegano e senza glutine..) Da mangiare caldo o freddo, buonissimo!
Ada sapresti consigliarmi una ricetta di “dolcepocodolce” con tanti semi (zucca girasole sesamo)? O anche una ricetta salata ma vegetariana con tanti semi? Forse le hai già postate,non le ho trovate (già provato lo stufato di zucca con sopra i semini…da applauso,anche il giorno dopo. Ma volevo qualcosa con i semi protagonisti..)
Grazie!

Reply
Ada Parisi 16 Gennaio 2016 at 19:38

Ciao Valentina! Grazie mille! E’ una ricetta povera che può lasciare perplessi perché è proprio simile a un pane e poco dolce, se ci si aspetta una torta soffice e burrosa si resta male. SOno felice che ti sia piaciuta! Allora, ricette con tanti semi: intanto potresti provare la zuppa vegana di bietole e porri con frutta secca e semi, oppure l’insalata vegetariana di zucca, cavolo cappuccio, gorgonzola e semi. Poi potresti provare uno dei miei pani, ne ho fatti tanti con semi ma puoi sempre aumentare la quantità secondo il tuo piacere. COme ricette dolci ci sono i biscottini siciliani ricoperti di semi di sesamo, sono favolosi e non sono tanto dolci. Fammi sapere. Un abbraccio, Ada

Reply
rosita 25 Febbraio 2015 at 15:54

Era da un po’ che cercavo una ricetta simile, non una torta normale all’arancia ma più simile ad un pane dolce .Grazie la proverò sicuramente.
Ciao Rosita

Reply
Siciliani creativi in cucina 25 Febbraio 2015 at 17:55

Ciao Rosita, grazie di essere passata. Ti avverto però che è proprio un pane, nel senso che il risultato è denso e spesso, non soffice e aerato come una torta. te lo dico perché magari molti si aspettano una torta e non è così. Fammi sapere. Ada

Reply
rosita 28 Febbraio 2015 at 10:36

Ada l’ho provata, mettendo però un vasetto di yogurt+ 1 cucchiaino di bicarbonato, come agente lievitante.
A me è piaciuto molto.
Rosita

Reply
Siciliani creativi in cucina 1 Marzo 2015 at 13:01

Rosita grazie! Lo proverò anche io con lo yogurt e ti faccio sapere. Il bicarbonato lo hai aggiunto a lievito e cremor tartaro o lo hai sostituito a uno dei due? Grazie ancora!

Reply
rosita 2 Marzo 2015 at 10:39

Ho usato solo bicarbonato,niente lievito né cremor tartaro.
Ciao Rosita

Siciliani creativi in cucina 2 Marzo 2015 at 11:47

Grazie Rosita. Un abbraccio, Ada

andrea 9 Febbraio 2015 at 18:36

E’ da un po’ che ti seguo, ma ora è il momento di commentare: FANTASTICO se poi è vero che senti la Sicilia, è veramente il TOP. Continua così

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 Febbraio 2015 at 22:26

Grazie, grazie di cuore. Anche perché hai commentato una ricetta povera alla quale tengo molto e che e’ così diversa dalle torte ricche e soffici che vanno di moda ora. Ada

Reply
edvige 7 Febbraio 2015 at 16:26

Mi sembra di averlo già visto ma forse sbaglio ma per non dimenticare lo salvo. La marmellata di arancia (unica a potersi definire tale) mi piace moltissimo quell’amaro particolare. vedrò di farla e se ho già commentato vuol dire che perdo colpi….. bacio

Reply
Siciliani creativi in cucina 9 Febbraio 2015 at 12:39

Ciao Edvige! Avevo postato una anteprima su Fb, e questa è la ricetta! Provalo e soprattutto prova la mia marmellata di arance! Ti abbraccio forte, Ada

Reply
Erika 7 Febbraio 2015 at 11:46

È da tanto che voglio provare il pan d’arancia e sicuramente lo farò con questa tua ricetta! Grazie, è delizioso…

Reply
Siciliani creativi in cucina 8 Febbraio 2015 at 14:18

Erika grazie! E’ una ricetta molto povera come vedi, senza le sofisticazioni di oggi… fammi saapere! Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.