fbpx

Nasello ripieno di gamberi e basilico

Nasello. Un pesce azzurro che costa pochissimo, ha una bella carne bianca soda, contiene omega 3. Basta un poco di fantasia e si può rendere questo pesce un piatto raffinato, mantenendo intatta tutta la sua leggerezza. Io ho voluto inventarmi un involtino un po’ diverso dal solito: ho avvolto il nasello in fette sottilissime di melanzane e l’ho farcito con foglie di basilico e gamberi rosa. Ho messo tutto in forno e ho accompagnato il piatto con zucchine e piselli freschi glassati in pochissimo burro. La melanzana ha un sapore dolce e speziato, il nasello resta morbido, il gambero roseo. Provatelo.

Ingredienti per 4 persone: 

  • 2 naselli da 300 grammi circa ciascuno
  • 200 grammi di gamberi rosa
  • un mazzetto di foglie di basilico
  • due zucchine
  • 100 grammi di piselli freschi
  • 30 grammi di burro
  • olio extravergine di oliva quanto basta
  • sale e pepe quanto basta

Squamare, eviscerare e sfilettare i naselli (a meno che non l’abbiate fatto fare al pescivendolo) e togliere tutte le spine con l’aiuto di una pinzetta. Sgusciare i gamberi e togliere il filo dell’intestino. Mettere ogni filetto tra due fogli di carta forno e batterli leggermente con un batticarne (fate piano o la carne si lacererà) per renderli più sottili e uniformi. Deporre al centro di ogni filetto per tutta la sua lunghezza, dalla testa alla coda, delle foglie di basilico e adagiare sulla parte più larga del filetto 4-5 gamberetti. Salare il tutto e condire con un filo di olio. Arrotolare il filetto di nasello su se stesso nel senso della lunghezza, avendo cura di non fare fuoriuscire i gamberi.

Tagliare la melanzana a fette sottilissime con l’aiuto di una mandolina. Mettere su un foglio di carta forno tante fette di melanzane, leggermente sovrapposte le une alle altre, quante necessarie per avvolgere il filetto farcito. Mettere il filetto sulle melanzane e arrotolare il tutto con delicatezza. Ungere le melanzane con un filo di olio di oliva e salare.  Procedere allo stesso modo con gli altri filetti.

Preriscaldare il forno a 200 gradi e nel frattempo preparare le verdure: sgranare i piselli e affettare sottilmente con la mandolina le zucchine. Sciogliere il burro in una padella anti aderente e unire i piselli, rosolarli a fuoco basso e farli cuocere 8 minuti, poi unire le zucchine, rosolarle piano facendo attenzione a non romperle, salare, pepare leggermente e fare cuocere le verdure per altri 5-7 minuti. Devono diventare morbide e lucide, ma rimanere croccanti.

Infornare il pesce per 15 minuti: quando le melanzane saranno dorate sarà pronto, perché il nasello deve restare morbido e succoso. Servire l’involtino di nasello con le verdure saltate e guarnire con qualche foglia di basilico.

L’ABBINAMENTO: Gusto e profumi delicati per questo piatto dalla nota dolce conferita da gamberi e piselli. Si abbina bene con un bianco altrettanto delicato come il Collio bianco Doc, prodotto dall’azienda vinicola La Rajade, in Friuli Venezia Giulia. Un vino fruttato, fresco e minerale con moderata gradazione alcolica (12,5% vol.).

Potrebbero piacerti anche

4 comments

Valentina 5 Agosto 2013 at 12:24

Ottimo il nasello… e cucinato così lo è ancora di più! Che bontà 😀 Complimenti e un abbraccio forte, cara Ada! Buona settimana 🙂 :**

Reply
Siciliani creativi in cucina 5 Agosto 2013 at 23:44

Ciao Vale! Grazie, come sempre. E perdonami per il fatto che io mi faccio vedere poco ma qui in vacanza ho solo un tablet e riesco a fare il minimo indispensabile!

Reply
giovanna bianco 5 Agosto 2013 at 08:40

Una combinazione di sapori meravigliosa. Complimenti anche per la presentazione.
Un abbraccio Ada, non ti smentisci mai.

Reply
Siciliani creativi in cucina 5 Agosto 2013 at 12:14

Ciao giovanna!grazie e un abbraccio grande

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.