fbpx

Moscardini alla Luciana

Moscardini alla Luciana: ricetta originale napoletana

Immaginate il golfo di Napoli, la sua luce e il suo mare: e poi immaginate i moscardini alla Luciana. Affogati in un sugo di pomodoro fresco, con capperi e olive. Il sugo perfetto per fare la ‘scarpetta’ con una fetta di pane casareccio. Un secondo di pesce facile, come potete vedere guardando la VIDEO RICETTA PASSO PASSO sul mio canale YouTube. Certo, gustati con lo spettacolo del Vesuvio davanti allo sguardo sono ancora più buoni, ma anche preparati a casa vi faranno gioire. I moscardini e il polpo alla Luciana sono un piatto tipico della cucina napoletana: si chiamano così perché le loro origini affondano nel borgo dei pescatori di Santa Lucia. Sono un secondo di pesce veloce e gustoso, preparato con pochi ingredienti.

Potete utilizzare i pomodori freschi in stagione, oppure qualche cucchiaiata di passata di pomodoro: in questo caso, potreste sfruttare il sugo anche per condire una pasta. Un po’ come quando preparare il POLPO AL SUGO DI POMODORO E OLIVE. La tradizione vuole che i moscardini alla Luciana siano cotti in un tegame di coccio o di ghisa.

Differenza tra polpo e moscardino

Per preparare questa ricetta potete usare sia il polpo sia i moscardini. Ovviamente i tempi di cottura cambiano e, nel caso del polpo, si allungano Io però prediligo i moscardini perché sono più piccoli, teneri e saporiti, cuociono più velocemente e si servono interi, mentre il polpo dovete servirlo a pezzi.  Ma qual è la differenza tra polpo e moscardino?

lnnanzitutto sono entrambi cefalopodi. Il moscardino (Eledone moschata) è però di dimensioni più piccole (al massimo 700 grammi) e le sue carni sono ritenute meno pregiate: lo si vede anche sui banchi del pesce al mercato. Dove il polpo costa mediamente di più del moscardino. Come distinguere i due molluschi? Dai tentacoli: il polpo ha una doppia fila ventose sui tentacoli, mentre il moscardino un’unica fila di ventose. Oltre ai tentacoli, che sono un indizio a prova di principiante, il moscardino è anche più chiaro del polpo: è di colore grigio-biancastro, ha la testa proporzionalmente più piccola.

E se amate polpi e moscardini date anche una occhiata a tutte le mie RICETTE CON IL POLPO, dove troverete diversi secondo piatti ma anche primi piatti sfiziosi e veloci da preparare come i RIGATONI AL RAGU’ BIANCO DI POLPO. E leggete il mio articolo sulle TECNICHE DI COTTURA DEL POLPO: sono tante, tutte da provare. Ora correte a comprare il pesce. E buona giornata!

MOSCARDINI ALLA LUCIANA (ricetta facile)

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 800 grammi di moscardini
  • 250 grammi di pomodori freschi tipo Piccadilly
  • 2 spicchi di aglio
  • un pezzetto di peperoncino
  • sale e pepe, quanto basta
  • prezzemolo fresco, quanto basta
  • capperi sotto sale, quanto basta
  • 100 millilitri di vio bianco secco
  • olive di Gaeta, quanto basta
  • olio extravergine di oliva, quanto basta

PROCEDIMENTO

Moscardini alla Luciana: ricetta originale napoletana

Moscardini alla Luciana

La preparazione dei moscardini alla Luciana è semplicissima: controllate che i moscardini siano ben puliti, che la testa sia stata vuotata dalle interiora e che sia stato eliminato anche il becco alla base dei tentacoli, come vedete nella VIDEO RICETTA.

Pulire l’aglio e rosolare aglio e peperoncino in olio extravergine di oliva a fuoco basso, in modo che l’aglio colori appena dando gusto all’olio senza diventare scuro. Aggiungere i moscardini e rosolarli nell’olio da ogni lato, sempre a fuoco basso, finché non avranno cambiato colore, diventando color rosa intenso da bianco-grigiastri.

Mentre i moscardini rosolano, lavare i pomodori e tagliarli a metà. Tritare finemente il prezzemolo e dissalare i capperi in acqua fredda.

Quando i moscardini avranno cambiato colore, aggiungere il pomodoro e la metà del prezzemolo tritato. Rosolare, sfumare con il vino bianco e lasciare evaporare la parte alcolica. Quando l’alcol sarà evaporato, salare e cuocere i moscardini coperti per 30 minuti circa. Quando il sugo dei moscardini alla Luciana sarà denso e saporito, aggiungere i capperi dissalati e le olive, poi un po’ di pepe macinato fresco. Proseguire la cottura per altri 5-10 minuti. Servire i moscardini alla Luciana con una o due fette di pane casareccio tostato e irrorato di olio extravergine di oliva. Buon appetito!

Moscardini alla Luciana
Moscardini alla Luciana

Potrebbero piacerti anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.