Pavlova autunnale, con crema di castagne e salsa di cachi

Buongiorno, oggi facciamo insieme un dolce dai colori e dai sapori autunnali: la pavlova con crema di castagne e salsa di cachi. Potete farla di grande dimensione, ma a me piace mini, in modo che ognuno abbia la sua e il dolce non si sbricioli al taglio. Tra l’altro le trovo così belle e poetiche queste piccole isole di meringa candida. Se avete intenzione di preparare un buffet di dolci per i menù delle feste, o semplicemente di viziare amici e parenti a Natale e Capodanno, salvate la ricetta. La pavlova con crema di castagne e salsa di cachi è anche un dolce completamente senza glutine. Le meringhe si preparano in anticipo e per la crema e la salsa ci vogliono 10 minuti, anche meno. Potete assemblare la pavlova con crema di castagne con qualche ora di anticipo e conservare il tutto in un ambiente fresco e asciutto (non in frigorifero altrimenti l’umidità rovinerà la meringa) o guarnire le pavlove con la crema di castagne e la salsa di cachi un attimo prima di servire: ci vorranno 5 minuti e servire un dolce fatto al momento non ha prezzo! Come già vi ho raccomandato nella ricetta della pavlova alle fragole e lamponi (perché non preparare entrambe per avere due varianti per tutti i gusti e un abbinamento di colori magnifico?) vi dico solo una cosa  sulla meringa all’italiana (ossia albumi montati a crudo con zucchero): deve essere candida. Per ottenerla, non dovete cedere alla tentazione della rapidità e aumentare la temperatura del forno. Serve inesorabilmente una cottura a 80 gradi per 2 ore. E, se vi piace il cioccolato, provate le meringhe al cioccolato e nocciole.

PAVLOVA CON CREMA DI CASTAGNE E SALSA DI CACHI (ricetta facile)

Print This
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 4 albumi a temperatura ambiente (120 grammi circa)
  • 150 grammi di zucchero semolato extra fine
  • 150 grammi di zucchero a velo
  • un pizzico di sale
  • 300 millilitri di panna liquida fresca da montare
  • 200 grammi di crema di marroni o di castagne
  • 2 cachi maturi
  • cioccolato fondente all'80% per la decorazione
  • granella di nocciole tostate per la decorazione

PROCEDIMENTO

Per preparare la pavlova con crema di marroni e salsa ai cachi dovete innanzitutto preparare la base di meringa. Preriscaldare il forno a 80 gradi statico. Per le meringhe mettere in una ciotola gli albumi e lo zucchero semolato e montarli a neve ferma con le fruste elettriche o con la planetaria. Nel primo caso ci vorranno almeno 15 minuti. Quando gli albumi saranno bianchi, lucidi e gonfi aggiungere il sale e lo zucchero a velo setacciato. Continuare a montare per un altro minuto o due, finché tutto lo zuccherò non sarà bene amalgamato all’albume.

Rivestire una teglia da forno con la carta forno. Versare il composto per le meringhe in un sac à poche e fare dei nidi di meringa sulla teglia, della dimensione che preferite, quindi scavare leggermente con un cucchiaino fino formare una conca, che poi riempirete con la crema di castagne.

Cuocere le meringhe per 2 ore circa, finché non saranno dure al tatto e lucide, quindi spegnere il forno, lasciarlo leggermente socchiuso e fare asciugare le meringhe all’interno fino a completo raffreddamento.

Mettere la crema di castagne in una ciotola e lavorarla con la spatola fino ad ammorbidirla. Montare la panna con l’estratto di vaniglia e unirla alla crema di castagne, mescolando delicatamente in modo da non smontare il composto. Versare la crema in un sac à poche e riempire le mini pavlove.

Lavare i cachi, togliere la buccia e il picciolo e frullare la polpa, po passare la polpa di cacchi al setaccio.

Guarnire le mini pavlove autunnali con il cioccolato fondente grattugiato, le nocciole tostate a la salsa ai cachi. Buon appetito!

Pavlova con crema di castagne e salsa di cachi, un dolce perfetto per l'autunno
Pavlova con crema di castagne e salsa di cachi, un dolce perfetto per l'autunno

Dai una occhiata anche a...

2 comments

Mila 20 novembre 2015 at 09:54

SLURP!!! sono troppo golosi questi dolcetti

Reply
Ada Parisi 22 novembre 2015 at 18:20

Ciao Mila grazie!!! Ti abbraccio forte!ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.