Millefoglie di peperoni e salsa tonnata

Milefoglie di peperoni e salsa tonnata. Un antipasto divertente e colorato, per chi ama i peperoni: sono strati di semplici peperoni arrostiti e conditi solo con olio e sale, farciti di salsa tonnata veloce, ovvero preparata frullando insieme tonno sottolio, capperi e maionese (rigorosamente fatta in casa, ma se decidete di comprarla cercherò di chiudere un occhio, anzi due). Uno sfizio molto gustoso che potete presentare in questo modo (ma non nego che sia stato un po’ laborioso tagliare tutti uguali i peperoni), oppure in modo più rustico, adagiando la crema direttamente sulle falde di peperone, un po’ come avviene in Piemonte con i peperoni in bagna caoda. Oppure potete farne degli involtini. In ogni caso vi assicuro che il sapore è magnifico, tonno e peperone sono da sempre un matrimonio d’amore!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni, uno rosso e uno giallo
  • sale e pepe quanto basta
  • 150 grammi di maionese fatta in casa (per la ricetta cliccate qui)
  • 100 grammi di tonno sottolio
  • due filetti di alici sottolio
  • una manciata di capperi dissalati
  • olio extravergine di oliva quanto basta
  • poco timo fresco
  • qualche mandorla per guarnire

Lavare i peperoni , asciugarli e cuocere in forno a 200 gradi statico per 30 minuti. Quindi togliere dal forno e lasciare raffreddare completamente all’interno dell’involucro di alluminio. Una volta freddi, spellare i peperoni facendo attenzione a mantenere le falde più intatte possibile, quindi eliminare i semi. Mettere i peperoni a perdere l’acqua di vegetazione in eccesso in uno scolapasta, quindi condirli con olio extravergine, sale, pepe e un po’ di timo e mettere da parte.

Preparare la maionese, quindi frullare il tonno, i capperi e le alici, unendo piano piano la maionese fino a ottenere una salsa densa e omogenea. Se volete preparare il piatto come ho fatto io, dovete ritagliare dai peperoni dei rettangoli regolari, quindi farcirli a strati con la salsa tonnata. In alternativa, potete adagiare la crema direttamente sulle falde di peperone e guarnire poi con mandorle tritate e timo, oppure potete farcire le falde e arrotolarle su se stesse come degli involtini. In tutti i casi, irrorate i peperoni con un filo di olio di oliva extravergine e un pizzico di sale e buon appetito!

L’ABBINAMENTO: Un rosato dai sentori agrumati ed erbacei, con un gusto brioso, sapido e ricordi di frutta tropicale. Con questa ricetta abbiniamo il Searà Rosato prodotto dalla cantina Castello di Torre in Pietra, nel Lazio. Il vitigno Syrah usato per questo vino è fatto fermentare in acciaio, affinato per due mesi in vasche di cemento e poi affina altri due mesi in bottiglia.

Dai una occhiata anche a...

2 comments

tania 7 Luglio 2015 at 09:03

Ada… ricetta super da provare subito!!!! Ti adoro!

Reply
Ada Parisi 11 Luglio 2015 at 14:28

Ciao Tania!!! Ma grazie! Ci adoriamo a vicenda! Un abbraccio, Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.