Linguine con scarola, olive nere e briciole di pane

La ricetta di oggi è destinata a salvare innumerevoli pranzi o cene con gusto e rapidità: pasta con scarola, olive nere, capperi e briciole di pane. Questo primo piatto, che si prepara in 10 minuti reali, praticamente nel tempo di cottura della pasta, è vegano e vi consiglio di non modificarlo e non aggiungere formaggio grattugiato o sostituire la ‘muddica atturrata’, il pane fritto, con parmigiano o pecorino, perché è un piatto semplicemente buono così com’è, con la nota amara delle olive, quella sapida dei capperi e quella croccante e rinfrescante della scarola. La pasta con scarola, olive e briciole di pane è uno dei piatti che faccio più spesso quando sono stanca, ho il frigorifero semivuoto o semplicemente voglio cucinare qualcosa di veloce e abbastanza leggero. Ovviamente io abbondo con il peperoncino e l’olio piccante, ma voi fate come preferite. Mi raccomando, usate un ottimo olio extravergine di oliva, perché insieme alla scarola è il vero protagonista del piatto. Provate e ditemi se non ho ragione. Buona giornata!

LINGUINE CON SCAROLE E OLIVE NERE (ricetta facile vegana)

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • un cespo di scarola
  • 360 grammi di linguine o altra pasta lunga
  • una manciata di capperi sottosale
  • 20 olive nere condite
  • olio extravergine di oliva, quanto basta
  • sale e pepe, quanto basta
  • un peperoncino
  • uno spicchio di aglio
  • un cipollotto fresco o uno scalogno
  • pane grattugiato, quanto basta

PROCEDIMENTO

Pasta con scarola e olive nere

Preparare la pasta con scarola, olive nere e briciole di pane è facilissimo. Potete preparare il sugo mentre cuoce la pasta. Lavare bene la scarola, asciugarla e tagliarla al coltello a pezzetti non troppo piccoli. Dissalare i capperi sotto l’acqua corrente. Denocciolare le olive e tagliarle a fettine (non osate utilizzare le olive denocciolate, non potrei perdonarvi).

Tostare il pane grattugiato in una padella con un filo di olio extravergine di oliva e, quando le briciole di pane saranno dorate, metterle da parte. Lessare la pasta in abbondante acqua salata. Meentre la pasta cuoce, mettere in un tegame l’aglio (intero o a fettine, come preferite), il cipollotto fresco tritato, il peperoncino e l’olio extravergine di oliva. Rosolare aglio e cipolla per pochi minuti, poi unire la scarola e rosolare a fiamma vivace.

Quando la scarola sarà leggermente appassita, aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta, poi i capperi e le olive nere. Aggiustare di sale e pepe. Quando le linguini saranno al dente, versarle nel sugo e saltarle a fuoco vivo con un po’ di acqua di cottura, se necessario, e un filo di olio extravergine di oliva. Completare le linguine con scarola e olive nere con le briciole di pane tostato e buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

8 comments

alessandro priano 19 Febbraio 2019 at 11:17

Ciao Ada 🙂
ho cercato di faro questa ricetta ma poro per ora non hanno scarola qui in inghilterra ….potrei usaro qualche altra cosa?..cavolo nero forse?
grazie Ada.
Alessandro

Reply
Ada Parisi 19 Febbraio 2019 at 13:22

Allora, puoi usare indivia riccia, cime di rape, cavolo nero… stesso procedimento ma nel caso di cime di rapa e cavolo nero devi sbollentarli prima per 3-4 minuti in acqua bollente salata. Fammi sapere, Ada

Reply
alessandro priano 19 Febbraio 2019 at 21:33

Grazie Ada …lo provero’ con il cavolo nero perche l’ho visto al supermercato ieri 🙂
sono sicuro che sara’ squisito come tutte le altre delle tue ricette.
Grazie e a presto 🙂
alessandro

Reply
Ada Parisi 20 Febbraio 2019 at 11:12

Se dai una occhiata sul sito trovi anche una pasta fatta proprio con il cavolo nero, un risotto e qualche altra ricetta. Se è una verdura che trovi facilmente magari ti possono interessare. Aspetto notizie. Ada

Reply
alessandro priano 12 Febbraio 2019 at 23:11

fantastico !!!! lo faro’ sicuramente.
grazie Ada 🙂

Reply
Ada Parisi 14 Febbraio 2019 at 11:03

E ti piacerà e lo rifarai spesso, ne sono certa. Un caro saluto, Ada

Reply
elisabetta corbetta 12 Febbraio 2019 at 08:39

Super ricetta
Grazie
Un bacione

Reply
Ada Parisi 12 Febbraio 2019 at 11:21

Grazie sempre, Ada

Reply

Rispondi a elisabetta corbetta Cancel Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.