Lemon curd (crema di limone)

Lemon curd, ovvero una deliziosa e peccaminosa crema di limone che gli inglesi hanno ideato per darci la possibilità di infinite colazioni all’insegna della bontà. La crema di limone è densa, ha un colore giallo intensissimo e un profumo meraviglioso. Inoltre, è abbastanza agra da non farci pensare agli etti di burro e zucchero necessari a prepararla: non illudetevi però, il lemon curd è ipercalorico e un cucchiaino spalmato su un biscotto o una fetta biscottata vi metterà in pace con le calorie fino a cena. L’uso che però io preferisco per il lemon curd è un altro: aggiunto alla crema pasticcera, alla panna montata, al mascarpone, è perfetto per farcire crepes, torte, tiramisù o golosi rotoli o per guarnire golose creme. Da solo, è l’ingrediente principale delle meravigliosa LEMON PIE, ovvero una crostata farcita con crema al limone e ricoperta di meringa all’italiana. Questa è la seconda ricetta per preparare il lemon curd che trovate qui sul sito, perché qualche hanno fa ha preparato il lemon curd secondo la ricetta di Luca Montersino. La principale differenza sta nella quantità molto maggiore sia di succo di limone sia di uova: questo lemon curd è più acidulo (c’è anche meno zucchero) e io onestamente lo preferisco. Detto questo, ricordate soltanto che il lemon curd non è una confettura: è una crema deperibile che contiene uova (pur se pastorizzate) e burro e quindi va conservata in frigorifero e consumata nel giro di 7, massimo 10 giorni. Visto che è davvero semplice da preparare, non fatene dosi troppo abbondanti perché rischiereste di non avere il tempo di finirla. Ricordate che i limoni che userete devono essere non trattati, perché vi servono sia il succo, sia la scorza.  Io prediligo la varietà Interdonato (messinese) e quello di Amalfi. E ora vi auguro come sempre buona giornata!

LEMON CURD (ricetta inglese)

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 200 grammi di burro di alta qualità
  • 150 millilitri di succo di limone biologico
  • 20 grammi di scorza di limone biologico
  • 200 grammi di zucchero semolato extra fino o zucchero a velo
  • un pizzico abbondante di sale fino
  • 120 grammi di uova intere (circa due uova grandi, ma pesatele)
  • 20 grammi di tuorli (circa un tuorlo di un uovo grande, ma pesatelo)

PROCEDIMENTO


Lemon curd, ricetta originale

Preparare il lemon curd è semplicissimo: non fatevi inibire dall’idea che il vostro lemon curd si possa stracciare in cottura o che possa restare troppo liquido perché si tratta di una ricetta facile e senza insidie. Mettere in una ciotola le uova intere e il tuorlo (li avete pesati?), un pizzico di sale e sbatterli con una forchetta fino a slegarli. Non dovete fare una frittata, è sufficiente amalgamarli. Lavate con cura i limoni, che devono necessariamente essere biologici, freschi e non trattati perché dovete usare sia il succo sia la scorza.

Grattugiate la scorza dei limoni fino ad ottenere i 20 grammi, stando attenti a non grattugiare anche al parte bianca dei limoni, che renderebbe il lemon curd amaro. Aggiungere la scorza dei limoni al composto di uova.

Mettere in una casseruola il burro tagliato a dadini, lo zucchero a velo e il succo di limone. Mettere la casseruola sul fuoco e cuocere a fuoco bassissimo finché il burro non si sarà fuso. Mescolare finché il composto non si sarà perfettamente amalgamato. Versare sulle uova il composto di burro, zucchero e limone, a filo, pianissimo e sempre mescolando con una frusta, fino ad ottenere un liquido giallo e omogeneo.

A questo punto arriva la fase che tutti temono e che, invece, non vi deve minimamente preoccupare: dovete cuocere il composto ottenuto a bagnomaria, ovvero mettere la casseruola all’interno di un pentolino con acqua in ebollizione. L’unica cosa a cui dovete fare attenzione, è che l’acqua non tocchi il fondo della casseruola, altrimenti le uova potrebbero coagulare. Ricordate che la cottura a bagnomaria è una cottura per induzione, il vapore che si forma nel pentolino contenente acqua bollente riscalda la casseruola in cui state cuocendo il lemon curd. Cuocere il lemon curd a bagnomaria, sempre mescolando, per 10-15 minuti o finché la crema di limone non sarà lucida, color giallo intenso e densa (ricordate che il lemon curd con il raffreddamento diventa sempre più denso).

Versare il lemon curd nei vasetti e lasciarlo raffreddare. Il lemon curd si conserva, ben chiuso, in frigorifero per 7-10 giorni al massimo.

SUGGERIMENTI

Usate il lemon curd su biscotti, pane o fette biscottate, farcite crepe con lemon curd e frutta fresca. Potete utilizzarlo per riempire gusci di pasta frolla o farcire torte, da solo o mescolato a panna, mascarpone o crema pasticciera.

Dai una occhiata anche a...

4 comments

alessandro priano 11 Marzo 2019 at 13:59

ohhhhh the fantastico !!!
ho sempre voluto fare il lemon curd!!….100% lo faro’
grazie Ada
Alessandro

Reply
Ada Parisi 11 Marzo 2019 at 15:41

Grazie Alessandro, e visto che tu sei già un esperto in cucina prova a fare con i lemon curd la lemon pie meringata, è pazzesca. Un bacio, Ada

Reply
elisabetta corbetta 11 Marzo 2019 at 08:39

Adoro il limone, è una ricetta magnifica.
Grazie
Un bacione

Reply
Ada Parisi 11 Marzo 2019 at 15:40

Allora provala, impegno minimo e massima resa. Un abbraccio, ADa

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.