L’insalata russa

Ed eccoci a un classico contorno: l’insalata russa. Un po’ anni Ottanta per la verità, e devo confessarvi che a me non piace, ma i miei familiari ad esempio l’adorano e non c’è Natale o Capodanno o Pasqua che possa trascorrere senza l’insalata russa. Normalmente io la servo come antipasto in piccole monoporzioni come finger food, o la uso per farcire tartellette di pasta brisée o pasta sfoglia per aperitivi o buffet, ma mia madre la utilizza anche come contorno per il pesce al cartoccio o al sale. Questa è la versione più semplice, fatta solo di verdure, ma potete arricchirla con del pesce, ad esempio dei gamberetti lessi, e dei capperi se la volete più sapida. L’insalata russa si può, anzi si deve, preparare in anticipo: è più buona dopo che ha riposato bella tranquilla per qualche ora, meglio un giorno intero.

INSALATA RUSSA (ricetta facile)

Print This
PORZIONI: 6 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 2 patate medie
  • due carote
  • 130 grammi di piselli (anche surgelati)
  • 3 cuori di carciofo
  • cetriolini sottaceto, quanto basta
  • PER LA MAIONESE:
  • 3 tuorli
  • mezzo cucchiaino di senape di Digione
  • qualche goccia di succo di limone
  • sale, quanto basta
  • 250 millilitri di olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO

Insalata russa

Per preparare l’insalata russa, dovete prima cuocere le verdure: mettere i cuori di carciofo a bagno in acqua acidulata con succo di limone. Se i carciofi non sono in stagione potete anche usare quelli sottolio, ma il sapore sarà diverso, meno fresco. Affettare i carciofi e saltarli in padella con poco olio extravergine per 5-6 minuti: i carciofi dovranno rimanere croccanti. Lessare le patate in acqua salata. Lessare al dente le carote con la buccia e i piselli.

Vi consiglio di lessare le verdure singolarmente, per mantenere inalterati i colori e poi di raffreddare tutto completamente prima di procedere a fare l’insalata russa, in modo da ottenere tagli più netti. Pelare le patate e le carote cotte e tagliare tutte le verdure a dadini. Tagliare a fettine sottili i cetriolini sottaceto.

Insalata russa

Preparare la maionese: mettere in una ciotola i tuorli, la senape e un pizzico di sale e montare con le frusta alla massima velocità per 10 minuti, poi iniziare ad aggiungere a filo l’olio extravergine di oliva (un fruttato leggero, in modo che non abbia un gusto troppo amaro o piccante. Se preferite, potete usare anche l’olio di semi di girasole) continuando a montare fino a ottenere un composto denso e lucido. Unire infine qualche goccia di succo di limone e regolare di sale.

Mettere tutte le verdure in una ciotola e incorporare la maionese mescolando delicatamente. Conservare nel frigorifero l’insalata russa, coperta da pellicola per alimenti a contatto fino al momento dell’uso. Potete servirla in bicchierini monoporzione per antipasto, decorandola con uova di quaglia sode e cetriolini e accompagnandola con pane tostato come ho fatto io, oppure usarla per farcire canapè di pasta sfoglia, tartellette di pasta brisée o come contorno ricco per del pesce.

SUGGERIMENTI

Per preparare l'insalata russa potete anche utilizzare la maionese già pronta, purché sia una maionese di alta qualità, preparata preferibilmente con una parte di olio extravergine di oliva. Ce ne sono due o tre in commercio abbastanza ben fatte, per essere maionesi da grande distribuzione, come la Calvè Raffinata o la Biffi.

Dai una occhiata anche a...

6 comments

Данила 1 Gennaio 2014 at 09:28

Только майонез правильнее взбивать на маленькой скорости миксера.

Reply
Siciliani creativi in cucina 1 Gennaio 2014 at 14:08

Hallo and welcome in my blog. I don’t know russina so I can answer in English: You have to mount the mayonnaise at maximum speed in mixer. Have a good 2014, Ada

Reply
gio 27 Dicembre 2013 at 11:54

Ada sei davvero speciale! Fai venire voglia di cucinare anche me che, normalmente, mi tengo a distanza di sicurezza da fornelli e pentole! Proverò l’insalata russa per il cenone di Capodanno e poi…ovviamente …ti farò sapere!

Reply
Siciliani creativi in cucina 27 Dicembre 2013 at 12:43

Ciao Giò! Ma va, questa è facilissima, impossibile sbagliare! Preparala per il Cenone e fammi sapere. Ti auguro uno splendido 2014!

Reply
MGio' 26 Dicembre 2013 at 01:02

Ecco finalmente una insalata russa dai vivi colori !!!
Sino ad oggi la mia insalata presentava dei colori spenti..
La prossima volta la preparero’ seguendo i tuoi consigli.
Grazie mille, Ada.
Dimenticavo… tanti auguri !!

Reply
Siciliani creativi in cucina 26 Dicembre 2013 at 12:14

Tanti auguri!!! L’unico segreto sta nel cuocere le verdure separatamente e al dente e la tua insalata russa sarà vivacissima! Poi puoi personalizzarla aggiungendo altre verdure, come i fagiolini se sono in stagione, o il pesce. A me piace molto con i gamberetti! Buon anno, Ada

Reply

Rispondi a MGio' Cancel Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.