Sgombro all’insalata con fave e citronette

[Vi annoio se vi dico ancora quanto è bello, buono, sano, versatile ed economico il pesce azzurro? Probabilmente sì, ma non mi arrendo e vi presento una insalata di sgombro (o maccarello) di una semplicità assoluta. Sgombro lesso condito con una citronette e accompagnato da un ‘boschetto’ di verdure: cavolo viola, sedano, olive nere, fave fresche e menta. Un piatto leggero, estivo direi, per un antipasto colorato e gustoso in una cena di pesce o come piatto unico anche per chi è a dieta: il palato non ne soffrirà certamente.

Ingredienti per 4 persone: 

  • 800 grammi di sgombri
  • 8 olive nere
  • 800 grammi di fave fresche (peso lordo)
  • 3 coste di sedano
  • 150 grammi di cavolo viola
  • sale e pepe quanto basta
  • il succo di un limone piccolo
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • mezzo cipollotto fresco
  • qualche foglia di menta fresca

Lessare gli sgombri, dopo averli eviscerati, in acqua bollente salata per 15 minuti. Toglierli dall’acqua e farli raffreddare. Diliscare il pesce, togliere la pelle, rimuovere le parti più scure avendo cura di lasciare i filetti interi per quanto possibile e riporli per una decina di minuti nel frigorifero.

Sbucciare le fave togliendo anche la seconda buccia interna, affettare grossolanamente il cipollotto e metterlo in una padella con un filo di olio di oliva extravergine. Appena l’olio avrà preso calore, unire le fave e due cucchiai di acqua calda, salare e fare saltare le fave per 5 minuti: non devono prendere colore e devono restare molto croccanti. Nel frattempo lavare il sedano, pulirlo togliendo le parti filamentose e farlo a fettine sottili. Lavare il cavolo viola e tagliare anch’esso in sottili listarelle, tritare le olive nere in modo grossolano.

Preparare la citronette mettendo in una ciotola il succo di limone, l’olio, un cucchiaino di sale e un pizzico di pepe: sbattere il tutto con una forchetta finché il limone e l’olio non si saranno amalgamanti e non si sarà creata una emulsione densa e stabile.

Servire disponendo lo sgombro al centro del piatto e tutto intorno, in ordine sparso (io preferisco dire ‘creativo’) le fave, il sedano, le olive tritate e il cavolo viola. Irrorare il tutto con la citronette e guarnire con un ciuffo di menta fresca.

L’ABBINAMENTO: Un Pinot Grigio è il nostro consiglio enologico per questo piatto di pesce davvero leggero. Abbiamo scelto quello prodotto dall’Abbazia di Novacella, antico convento dei padri agostiniani in Alto Adige,  che producono vino dal dodicesimo secolo. E’ un Pinot Grigio dal colore giallo paglierino, con aromi di fiori di tiglio e banana, dal gusto pieno ma allo stesso tempo delicato, ideale per un piatto fatto di ingredienti molto leggeri.

Dai una occhiata anche a...

9 comments

Manuela 13 Luglio 2013 at 09:52

Delizioso questo piatto…. proprio per oggi cercavo una ricetta da preparare con lo sgombro e mi sono imbattuta in questa tua meraviglia…. grazie Ada…. complimenti, come sempre impeccabile!

Reply
Siciliani creativi in cucina 13 Luglio 2013 at 11:34

Ciao Manuela! E’ una insalatina fresca e veramente leggera, ma io amo lo sgombro e non mi piace coprirne il sapore di mare! Un abbraccio, Ada

Reply
Marina Parmigiani 30 Maggio 2013 at 15:40

Semplice semplice, fresco, estivo e gustosissimo! Preziosa ricetta, grazie da un’amante del pesce azzurro!

Reply
Siciliani creativi in cucina 30 Maggio 2013 at 16:22

Grazie grazie grazie!!!!

Reply
Giovanna 30 Maggio 2013 at 12:05

Bella idea! Anche ecosostenibile, visto che il consumo di sgombro è senz’altro da preferire a quello di tonno. Se poi è buono…
Questa insalata lo è sicuramente!!

Reply
Siciliani creativi in cucina 30 Maggio 2013 at 12:41

Ragazzi sono felicissima che apprezziate perché io sono una grandissima fan degli sgombri: ecosostenibili per il mare, l’ambiente, il portafogli, la salute. E che si può volere di più???? Un salutone a tutti

Reply
claudia 30 Maggio 2013 at 08:50

Buongiorno Ada,
provo immediatamente…adoro gli sgombri bolliti, ma questa insalata deve essere semplicemente fantastica!!!
Grazie!

Reply
mariangela 30 Maggio 2013 at 07:07

Bella buona e sana la tua ricetta!!!!! Mangio spesso lo sgombro e il pesce azzurro in generale!!!!!

Reply
conunpocodizucchero.it 30 Maggio 2013 at 07:06

a me non annoia affatto! e lo sgombro a me piace tanto! anche in umido! 🙂
elegantissimo per altro presentato così! mi stai diventando tutta chic! 🙂
baci (malati) dalla tua elenina

Reply

Rispondi a Marina Parmigiani Cancel Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.