Home » Impepata di cozze alla messinese

Impepata di cozze alla messinese

by Ada Parisi
28351 views 5 min read
Impepata di cozze alla messinese

Impepata di cozze alla messinese. Oggi un piatto della mia città, Messina. L’impepata o pepata di cozze è una ricetta tradizionale della cucina marinara siciliana e in genere di tutto il Sud Italia. Ogni regione e ogni provincia ha la sua ricetta: la variazione principale è la presenza o meno del pomodoro. Che può essere sia a filetti, sia sotto forma di pomodori pelati o passata di pomodoro. Ovviamente, quindi, esiste una pepata di cozze in bianco e una al sugo. A Messina le cozze devono rigorosamente provenire dal lago di Ganzirri. E l’impepata di cozze è per lo più in bianco o con pochi filetti di pomodoro. Mai con la passata o al sugo.

L’impepata o pepata di cozze alla messinese è un piatto velocissimo e semplicissimo, principe nei ristoranti di pesce di casa mia, dove è tra gli antipasti più tradizionali e più richiesti. Fondamentale, come dice il nome, che sulle cozze ci sia tanto, tantissimo pepe nero. Si usa portare l’impepata di cozze in tavola in zuppiere enormi e fumanti. La pepata di cozze, oltre ad essere ottima, è un piatto veramente leggero e democratico, visto il costo. Se solo non fosse obbligatorio consumare diverse fette di pane abbrustolite e leggermente unte di olio extravergine di oliva per assorbire tutto il sughetto della impepata.

Otto ricette da non perdere con le cozze

E, se amate le cozze, vi lascio sei ricette imperdibili e un articolo da leggere per saperne di più. Ecco la mia classifica delle migliori ricette con le cozze:

Impepata di cozze alla messinese

IMPEPATA DI COZZE ALLA MESSINESE (ricetta siciliana)

Porzioni: 4 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

2 chili di cozze già pulite

5 pomodori Piccadilly

un mazzetto di prezzemolo

pepe nero macinato fresco, quanto basta

2 spicchi di aglio in camicia

olio extravergine di oliva, quanto basta

8 fette di pane casareccio

Procedimento

Per preparare la pepata o impepata di cozze alla messinese, bisogna lavare bene le cozze (se sono già pulite è sufficiente lavarle, altrimenti dovrete armarvi di pazienza e retina e pulirle con cura, poi strappare via il bisso e lavarle bene nuovamente). Pelare i pomodori (fate su ognuno un taglio a croce e sbollentatelo in acqua bollente per un minuto: in questo modo la buccia andrà via immediatamente), poi dividerli a metà, togliere i semi e l'acqua di vegetazione e tagliarli a filetti. Tritare finemente le foglie di prezzemolo.

Mettere in un tegame molto capiente l'olio, gli spicchi di aglio in camicia e i gambi del prezzemolo. Soffriggere e rosolare bene l'aglio e il prezzemolo, quindi unire le cozze. Alzare il fuoco, coprire e fare cuocere, mescolando di tanto in tanto, finché le cozze non si saranno aperte. Unire i filetti di pomodoro e il prezzemolo tritato finemente. Infine, abbondante pepe nero macinato. Ho detto abbondante.

Ungere leggermente le fette di pane e tostarle in padella. Servire l'impepata di cozze caldissima con il suo sugo e il pane casareccio tostato. Buon appetito!

Note

La impepata di cozze si può preparare anche 'in bianco' ovvero semplicemente senza pomodoro. ll gusto delle cozze e del mare risulterà ancora più intenso.

L'ABBINAMENTO: Dall'unione dei vitigni Grillo e Viognier nasce, prodotto dalla cantina Feudoarancio (appartenente al gruppo vitivinicolo Mezzacorona), il vino Dalila: un bianco (Doc Sicilia) dai profumi di frutta tropicale e di gelsomino, con un gusto fruttato e un finale agrumato.

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookies di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ok Read More