fbpx

Calamaretti ripieni di crema di carciofi con purea di patate viola

Il 'nostro' San Valentino: Calamaretti ripieni di crema di carciofi con purea di patate viola

Il ‘nostro’ San Valentino: Calamaretti ripieni di crema di carciofi con purea di patate viola

Eccoci arrivati al secondo piatto che abbiamo ideato per festeggiare San Valentino. Continuando a seguire il fil rouge del menu di pesce e cercando qualcosa di insolito dal punto di vista del colore, abbiamo pensato a dei calamaretti ripieni di una crema di carciofi, leggeri perché cotti al vapore e accompagnati da una purea di patate viola, condite semplicemente con burro e sale. Se siete, come me, degli appassionati di calamari, provate anche i calamari in umido con patate, il risotto con calamari e limone e i calamari ripieni al sugo di pomodoro.

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 calamaretti piccoli
  • 2 carciofi
  • 2 patate piccole
  • un poco di prezzemolo tritato
  • il succo di un limone
  • sale e pepe quanto basta
  • olio extravergine di oliva quanto basta
  • 6 patate viola
  • 20 grammi di burro
  • latte intero quanto basta

Pulire bene i calamaretti, staccando le codine (che terrete da parte). Pulire i carciofi privandoli delle foglie esterne e della parte dura del gambo: dividerli a metà e togliere la barbetta interna. Metterli in una ciotola con acqua fredda con succo di limone.

Pelare le patate normali e tagliarle a cubetti di circa un centimetro e mezzo. In una casseruola lessare le patate viola in acqua salata. Mettere in un tegame un poco di olio, fare scaldare e aggiungere le patate normali a cubetti e i carciofi tagliati a pezzetti tenendone da parte sei spicchi che useremo per guarnire. Aggiustare di sale e pepe e fare cuocere, aiutandovi con poca acqua calda man mano che serve, per circa 15 minuti.

Passare il tutto al mixer e aggiungere poco prezzemolo finemente tritato. Riempire i calamaretti con questo composto, aiutandovi con un cucchiaino o una sac à poche e fermare l’estremità con uno spiedo di legno. Ungere di olio i calamaretti, salarli e cuocerli a vapore, insieme alle codine, per circa 20 minuti. Sbucciare le patate viola e passarle allo schiacciapatate, condirle con il burro e un poco di latte finché non si otterrà un composto cremoso ma sodo. Infarinare e friggere in olio di semi bollente i carciofi avanzati. Per servire, disporre un poco di purea di patate viola e sopra guarnire con le codine di calamaro, a fianco mettere due calamari ripieni, i carciofi fritti e spolverare con un poco di prezzemolo tritato.

L’ABBINAMENTO: Con questo menu di San Valentino consigliamo a tutto pasto, e quindi anche per questo piatto, un Trento Doc delle Cantine Ferrari.

Potrebbero piacerti anche

5 comments

jerry 7 Febbraio 2013 at 12:04

Che buoniiiii !!!!!!!

Reply
Resep Kue dan Camilan Lezat 7 Febbraio 2013 at 05:39

mmm.. I like this,,,

Reply
fratelli_ai_fornelli 7 Febbraio 2013 at 12:26

Thank you very much, if you try this let me know how is gone…

Reply
conunpocodizucchero.it 6 Febbraio 2013 at 15:52

che dire? Mi fa impazzire anche il secondo! Quel purè viola è splendido e si sposa èperfettamente con i carciofi del ripieno.
ps: aspetto il dolce!!!! 🙂

Reply
fratelli_ai_fornelli 6 Febbraio 2013 at 17:08

Grazie!!! Domani arriva il dolce…abbiamo fatto un po’ ‘gli sboroni’ ed è uscita una specie di composizione astratta….mi dirai che ne pensi!!

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.