fbpx

Funghi porcini gratinati al forno

Funghi porcini gratinati alle nocciole

Lo sentite il profumo di questi funghi porcini gratinati al forno con nocciole? Oggi una ricetta facilissima, veloce e dal gusto completamente autunnale. Un jolly come contorno ma anche come antipasto. D’altra parte, siamo nel periodo giusto per sperimentare alcune delle tante RICETTE CON I FUNGHI, protagonisti di piatti indimenticabili della cucina italiana. A partire dalla classica PASTA CON I FUNGHI PORCINI passando per la ZUPPA DI FUNGHI, i PORCINI FRITTI e tanti altri.

I funghi e le nocciole si abbinano perfettamente, anche perché in natura si trovano davvero nello stesso habitat. Vi suggerisco di salvare la ricetta della panure per la gratinatura, perché è molto versatile e potete utilizzarla per gratinare al forno praticamente ogni tipo di verdura.

La panure (impanatura) perfetta per le verdure gratinate

Si tratta, più o meno, della classica ‘muddica cunzata’ siciliana, ovvero di pane grattugiato condito con aglio, prezzemolo, sale, pepe, olio e pecorino. In questo caso ho aggiunto anche nocciole tritate grossolanamente. Ma, a secondo della verdura che volete gratinare, potete aggiungere un altro tipo di frutta secca oppure alici sotto sale sciolte nell’olio extravergine, per dare più sale. Ma anche capperi e erbe aromatiche come timo, maggiorana, menta.

Per quanto riguarda i funghi, vi suggerisco di scegliere porcini dalla forma regolare e con un gambo carnoso, in modo da poterne ricavare diverse fette non troppo sottili. La cottura è brevissima, 2-3 minuti appena. La teglia deve essere ben unta di olio: distribuite la panure in modo uniforme ma leggero, altrimenti coprirà il gusto dei funghi anziché esaltarlo.  Una alternativa meno costosa ma ugualmente golosa (se non di più) sono i FUNGHI RIPIENI: vedrete come diventano buoni gli umili champignon. E ora vi auguro buona giornata!

Funghi gratinati alle nocciole

FUNGHI PORCINI GRATINATI AL FORNO

Print This
PORZIONI: 4 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • 300 grammi di funghi porcini
  • 60 grammi di pane grattugiato
  • 20 grammi di pecorino siciliano
  • un pezzetto di aglio
  • prezzemolo fresco, quanto basta
  • una manciata di nocciole
  • olio extravergine di oliva, quanto basta
  • sale e pepe, quanto basta

PROCEDIMENTO

Prima di pulire i funghi prepariamo la panure (impanatura): tostare leggermente il pane grattugiato con un filo di olio extravergine di oliva. Quando il pane grattugiato sarà appena imbiondito, versare in una ciotola e lasciare raffreddare.

Quando il pane grattugiato sarà freddo, aggiungere aglio e prezzemolo tritati finemente, il pecorino, le nocciole tritate, un pizzico di sale e pepe e tanto olio extravergine di oliva quanto necessario per ottenere un composto morbido ma sgranato.

Funghi porcini gratinati alle nocciole

Pulire i funghi porcini con una spazzolina morbida, strofinandoli leggermente con un tovagliolo inumidito, in modo da eliminare ogni residuo di terra. Eliminare l’estremità del gambo. A secondo della dimensione del fungo, tagliarli a fette regolari e non troppo sottili nel senso della lunghezza.

Rivestire una teglia con carta forno e ungerla con olio extravergine. Disporre sulla teglia i funghi e distribuire sopra un po’ di panure. Non troppa, altrimenti coprirà il gusto del fungo porcino. Distribuire qualche nocciola intera o tagliata  a metà. Cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per 3-4 minuti. Servire i funghi porcini gratinati al forno con nocciole immediatamente. E buon appetito!

 

Funghi porcini gratinati al forno
Funghi porcini gratinati al forno

Potrebbero piacerti anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.