fbpx

Frittelle di mele

Frittelle di mele 

Alzi la mano chi da piccolo non si è leccato le dita dopo avere mangiato le frittelle di mele calde e cosparse di zucchero e cannella. La ricetta di oggi attraversa tutta l’Italia ma, in particolare, è tipica del Trentino Alto Adige, la patria delle mele. In quelle zone, le frittelle di mele si fanno tutto l’anno, sono un dolce-simbolo del territorio, ma ormai sono diventate in tutta Italia uno dei dolci tipici del periodo di Carnevale. Nella ricetta trovate anche un breve VIDEO TUTORIAL che ho pubblicato su Vimeo.

Come tante altre RICETTE DI DOLCI REGIONALI PER CARNEVALE, anche le frittelle di mele sono molto semplici e veloci da preparare. Sostanzialmente, si tratta di una pastella che racchiude le fette di mela, marinate in zucchero, limone e cannella. Poi, il tutto viene fritto. E’ anche possibile fare le frittelle di mele al forno (vi spiego come fare nel procedimento) per una merenda buona, più leggera e sana.

I miei consigli per frittelle di mele perfette

Nella ricetta, frutto di tanti viaggi e degustazioni golose in Trentino Alto Adige, metto un po’ di grappa trentina sia nelle mele sia nella pastella. L’alcol evapora in cottura, ma il profumo resta e le frittelle restano morbide più a lungo. Potete, comunque, non usare alcol. Vi ricordo che la frittura perfetta deve essere fatta in immersione, in un wok a bordi alti. Usare abbondante olio di semi di arachide o di girasole alto oleico, alla temperatura di 170 gradi centigradi. Vi serve il solito termometro da cucina che vi suggerisco di acquistare su Amazon. Senza termometro, il rischio è ottenere frittelle intrise di olio e non perfettamente cotte.

Faccio notare che la pastella non contiene zucchero. Lo zucchero si mette solo nella fase di macerazione delle mele. E si mette dopo la frittura, quando le frittelle di mele sono pronte. Perché? La presenza di zucchero nella pastella causerebbe un fenomeno di caramellizzazione. Le frittelle diventerebbero subito molto scure, senza che le mele all’interno siano cotte. Vedrete che seguendo i miei consigli otterrete delle frittelle di mele perfette, gonfie, dorate, dolci e profumate. Infine, il tocco goloso: cospargere con lo zucchero semolato, mescolato alla cannella, la superficie delle frittelle: da leccarsi le dita.

A questo punto, vi consiglio di dare una occhiata a tutti i miei DOLCI CON LE MELE, a partire dalla deliziosa TORTA DI MELE di famiglia e ai DOLCI DI CARNEVALE. E vi auguro buona giornata!

FRITTELLE DI MELE (ricetta trentina)

Print This
PORZIONI: 6 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • PER LA PASTELLA:
  • 100 millilitri di latte intero fresco
  • 130 grammi di farina 00
  • 5 grammi di lievito per dolci (un cucchiaino colmo)
  • un pizzico di sale
  • 2 tuorli
  • 2 albumi
  • 1 cucchiaio di grappa trentina
  • E ANCORA:
  • 5 mele Golden delicious
  • cannella in polvere, quanto basta
  • 30 millilitri di grappa trentina
  • 75 grammi di zucchero
  • qualche goccia di succo di limone
  • un cucchiaino di scorza di limone biologico grattugiata
  • zucchero semolato e cannella per guarnire, quanto basta
  • olio di semi di arachide o girasole alto oleico per friggere, quanto basta

PROCEDIMENTO

Frittelle di mele 

Le frittelle di mele sono molto semplici da preparare, basta seguire alcuni piccoli accorgimenti. Innanzitutto sbucciare le mele, togliere il torsolo con l’apposito attrezzo e affettarle a uno spessore di non oltre un centimetro. Se non avete l’attrezzo per togliere il torsolo alle mele, potete usare un piccolo trucco: affettatele intere, poi eliminate la parte centrale fibrosa e con i semi da ogni singola fetta usano la punta di una bocchetta da pasticceria o un piccolo coppa pasta, oppure potete inciderla con un coltello e rimuoverla. Fate attenzione a non rompere le fette di mela. Se preferite, potete anche tagliare le mele a metà, in quarti e poi a spicchi spessi sempre un centimetro: una operazione più rapida che non richiede attrezzi particolari.

Mescolare in una ciotola la grappa, lo zucchero, qualche goccia di succo di limone, la cannella e la scorza di limone e adagiarvi le mele, mescolandole con delicatezza, in modo che si impregnino di liquido. Mentre le mele si insaporiscono, preparare la pastella. Mettere in una ciotola i tuorli e un pizzico di sale, montare per 2 minuti con la frusta elettrica, poi unire la farina setacciata con il lievito e, a più riprese, il latte e la grappa. Dovete ottenere una pastella abbastanza consistente e collosa. In una secondo ciotola, montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale. Poi unire gli albumi montati al composto di uova  e farina: utilizzate una spatola, in modo da non smontare la massa, che dovrà risultare densa ma spumosa.

In un wok o in una padella a bordi alti, portare abbondante olio di semi di arachide o girasole alto oleico a una temperatura di 170 gradi (usate un termometro da cucina, su Amazon ce ne sono tantissimi. Mi raccomando, la temperatura dell’olio è fondamentale). Tenendo le fette di mele con una pinza da cucina, immergerle nella pastella, finché non ne siano completamente ricoperte. Poi tuffarle nell’olio a 170 gradi e cuocere, rigirandole di tanto in tanto, fino a doratura da entrambi i lati. La pastella deve risultare gonfia e dorata.

Mettere le frittelle di mele sulla carta assorbente in modo da eliminare l’unto in eccesso. Mescolare zucchero semolato e cannella e spolverizzare le frittelle di mele. Tradizionalmente queste frittelle si gustano calde, ma vi assicuro che sono buonissime anche fredde.

FRITTELLE DI MELE COTTE AL FORNO: se volete fare delle frittelle più salutari e leggere ed evitare la frittura, potete cuocerle in forno. Preriscaldare il forno a 180 gradi, mettere le fettine di mela immerse nella pastella su una teglia rivestita di carta forno e cuocere per 20 minuti circa, rigirando le frittelle a metà cottura.

Frittelle di meleFrittelle di mele
Frittelle di meleFrittelle di mele

Potrebbero piacerti anche

2 comments

Maite la basque 4 Febbraio 2021 at 07:39

Bonjour Ada, j’adore les beignets et çà super bon quand on les fait la cannelle parfume bien. C’est gourmand et réconfortant .
Je te souhaite une belle journée.
Maïté

Reply
Ada Parisi 8 Febbraio 2021 at 16:53

Merci a toi. Je suis content que tu les aimes. J’attends des nouvelles! Passe une bonne semaine, Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.