Home » Focaccia integrale con mortadella burrata e pistacchio

Focaccia integrale con mortadella burrata e pistacchio

by Ada Parisi
2652 views 5 min read
Focaccia integrale con mortadella, burrata e pistacchio

L’abbinamento mortadella burrata e pistacchio sulla focaccia e sulla pizza è diventato di moda da qualche anno, ma è una delle poche mode alimentari che mi trova perfettamente d’accordo. I romani sanno bene da sempre che “pizza e mortazza” è un connubio divino. E lo testimoniano le lunghe fine in zona Campo dei Fiori e Pantheon davanti ad alcune famose e storiche botteghe che vendono questo divin panino.  Sulle tavole delle pizzeria la focaccia e la pizza con mortadella burrata e pistacchio sono arrivate da qualche anno. Ma sono arrivate per restare. Io vi propongo una focaccia integrale con mortadella burrata e pistacchio. Cotta in teglia come la PIZZA IN TEGLIA fatta in casa, ma leggermente più alta, molto profumata (a secondo delle farine che usate) e davvero deliziosa.

La crema di pistacchio è fatta in casa pestando la mortaio pistacchi non tostati, olio di pistacchio o extravergine di oliva, un pizzico di sale. Questa focaccia integrale riunisce il buono di Sicilia (pistacchio), Emilia Romagna (mortadella Bologna Igp al pistacchio) e Puglia (burrata di Andria Igp). Il risultato è strepitoso.

Focaccia integrale con mortadella, burrata e pistacchio

Gli ingredienti di questa focaccia sono farina doppio zero e zero, farina integrale o multicereali, acqua, sale, lievito, olio di oliva extravergine. Vi suggerisco un riposo dell’impasto in frigorifero di 12 ore (una notte) in modo da avere un impasto facilmente lavorabile e maturo al punto giusto. Ma, se preferite, potete anche lasciare tutto a temperatura ambiente ed effettuare una lievitazione in giornata.

Pizze e focacce, tante ricette da provare

E con questa focaccia integrale con mortadella burrata e pistacchio aggiungo un altro tassello alla mia collezione di pizze e focacce. Declinate con lievito madre, lievito di birra fresco o secco. Quindi non dimenticate di provare

Focaccia integrale con mortadella, burrata e pistacchio

FOCACCIA CON MORTADELLA BURRATA E PISTACCHIO

Porzioni: 6 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

PER L'IMPASTO:
280 grammi di farina di grano tenero tipo doppio zero (o tipo zero)
170 grammi di farina integrale o multicereali
300 grammi di acqua oligominerale
3 grammi di lievito di birra secco (o 70 grammi di lievito madre o 8 grammi di lievito di birra fresco)
10 grammi di sale fino
15 grammi olio di oliva extravergine Dop
PER IL CONDIMENTO:
250 grammi di burrata di Andria Igp
200 grammi di mortadella Bologna Igp con pistacchio
100 grammi di pistacchio di Bronte Dop
olio extravergine di oliva o di pistacchio, quanto basta
pepe nero macinato fresco, quanto basta
pistacchi tostati, quanto basta

Procedimento

 

Setacciare i due tipi di farina e metterli in una ciotola o nell'impastatrice. Unire tutta l’acqua e il lievito di birra secco. Mescolare con le mani,  con un mestolo in legno o mettendo in moto l'impastatrice a bassa velocità. Quando avrete ottenuto un impasto grossolano, aggiungere il sale e l’olio di oliva extravergine. Impastare per 5 minuti fino a ottenere un composto omogeneo. Metterlo sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorarlo brevemente con il palmo della mano fino ad ottenere un impasto liscio. Arrotondare l'impasto, coprirlo con una ciotola o con pellicola per alimenti e lasciare riposare per dieci minuti.

Se utilizzate lievito madre o lievito di birra fresco, ricordate che entrambi devono essere sciolti in acqua a temperatura ambiente prima di essere inseriti nell’impasto.

Trascorsi i 10 minuti, arrotondate l'impasto fino ad ottenere un panetto ovale e mettetelo in un contenitore, coperto da pellicola per alimenti a contatto e chiuso ermeticamente. Fate riposare l'impasto per la focaccia integrale in frigorifero, a una temperatura compresa tra 4 e 6 gradi, per 12 ore o una notte.

Focaccia integrale con mortadella, burrata e pistacchio

La stesura della pizza in teglia fatta in casa

Trascorso il tempo di riposo (12 ore), togliere dal frigorifero il contenitore e lasciare l'impasto, sempre coperto da pellicola per alimenti, a temperatura ambiente 8meglio se ne forno con lucina) per tre ore. Nel frattempo, ungere con cura la teglia per la focaccia con olio extravergine di oliva, soprattutto lungo i bordi. Quando l'impasto sarà a temperatura ambiente, metterlo sul piano di lavoro ben infarinato. Stendere l'impasto dando una forma rettangolare, delle stesse dimensioni della teglia (30centimetri per 40 centimetri). Mettere l'impasto per la focaccia nella teglia, allargando i lati in modo da farli coincidere con i bordi della teglia. Spennellare l'intera superficie della focaccia con poca acqua (potete anche vaporizzarla) e coprire con pellicola per alimenti a contatto. Lasciare lievitare la focaccia a temperatura ambiente o in forno con lucina per un'ora.

Preriscaldare il forno a 220 gradi statico. Ungere la focaccia con poco olio extravergine e cospargere con un po' di sale fino o sale Maldon. Cuocere la focaccia integrale per 15 minuti o finché non sarà gonfia e dorata.

Il condimento della pizza in teglia

Per la crema di pistacchio, pestare al mortaio (o frullare) il pistacchio con tanto olio extravergine di oliva o di pistacchio quanto necessario a ottenere una crema. Lasciare raffreddare la focaccia per qualche minuto, poi distribuire sulla focaccia integrale la mortadella Bologna Igp a fette sottili, la burrata (mettetela intera e apritela una volta portata la focaccia in tavola) e completate con la crema di pistacchio, pistacchi tostati e pepe nero. Buon appetito!

 

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookies di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ok Read More