Home » Focaccia dolce all’uva

Focaccia dolce all’uva

by Ada Parisi
14913 views 5 min read
Focaccia dolce all'uva

Tempo di vendemmia, tempo di focaccia dolce all’uva, tra il dolce e il salato, sana e facilissima da preparare. La focaccia, o schiacciata, all’uva è una golosità che viene dalla tradizione contadina: originariamente si preparava con l’uva da vino durante il periodo della vendemmia, ma potete farla con l’uva da tavola o anche, se vi piace (a me sì!) con l’uva fragola. L’unico piccolo inconveniente è che questa focaccia tradizionalmente si prepara con i chicchi d’uva interi, e quindi i nocciòli si sentono sotto i denti. Se preferite, potete tagliare ogni chicco a metà ed eliminare i nocciòli.

La focaccia dolce all’uva è davvero buonissima: quando ero piccola era una delle mie merende preferite e sono sicura che piacerà anche ai vostri bambini. Ora che sono adulta, vi suggerisco di gustare questa focaccia dolce all’uva anche in accompagnamento ai formaggi oppure a piatti di carne a base di maiale e verdure. Come vedrete, di questa focaccia vi lascio le dosi sia con il lievito di birra sia con il lievito madre, ma chiaramente cambiano i tempi di lievitazione. Spero vi piaccia! E, visto che siamo in tempo di vendemmia, non potete non provare la MOSTARDA DI UVA SICILIANA, una sorta di budino di uva con cannella e noci, goloso e raffinato e, ovviamente, a tutte le mie RICETTE SICILIANE. Buona giornata!

Focaccia dolce all'uva

FOCACCIA DOLCE ALL'UVA

Porzioni: 8 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

DOSI PER UNA TORTIERA ROTONDA DA 28 CM DI DIAMETRO:

500 grammi di farina 00
8 grammi di lievito di birra oppure 120 grammi di lievito madre
320 millilitri di acqua tiepida per il lievito di birra o 300 per il lievito madre
un pizzico abbondante di sale marino
50 grammi di zucchero per l'impasto
zucchero quanto basta da spolverizzare sopra l'uva
1 chilogrammi di uva nera (da vino, da tavola, uva fragola... quella che preferite)
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
olio per ungere la teglia, quanto basta

Procedimento

schiacciaconuva5

Focaccia con l'uva

Per preparare la focaccia dolce all'uva con il lievito di birra: sciogliere il lievito nell'acqua tiepida (non calda, mi raccomando, altrimenti uccidete il lievito!), quindi versare il tutto in una ciotola capiente. Unire l'olio extravergine di oliva, lo zucchero, la farina e infine il sale e impastare, prima nella ciotola e poi sul piano di lavoro, fino a ottenere un composto omogeneo ed elastico. Mettere l'impasto in una ciotola unta di olio, coprire con un telo di cotone inumidito con acqua calda e lasciare lievitare per un'ora a temperatura ambiente.

Per preparare la focaccia dolce all'uova con il lievito madre seguite lo stesso procedimento, sciogliendo il lievito madre prima in acqua e poi unendo e impastando gli ingredienti. In questo caso la prima lievitazione durerà fino al raddoppio del volume dell'impasto, circa tre ore, a temperatura costante attorno ai 30°.

Nel frattempo, staccare l'uva dal raspo e lavarla bene. Asciugarla con cura.

Trascorsa l'ora, il vostro impasto sarà più che raddoppiato di volume. Dividerlo in due parti (una leggermente più grande dell'altra) e ricavarne due dischi. Oliare leggermente una tortiera bassa (del tipo da crostata) e coprirla con il disco più spesso, quindi disporvi sopra due terzi dell'uva e spolverizzare con abbondante zucchero semolato. Disporre sopra il secondo disco di pasta. Coprire nuovamente con il canovaccio umido e lasciare lievitare ancora per un'ora per il lievito di birra, e nuovamente fino a raddoppio per il lievito madre, circa altre due-tre ore sempre a temperatura costante attorno ai 30°.

Preriscaldare il forno statico a 200 gradi.

Quando la focaccia dolce all'uva sarà alta e ben lievitata, ungere la superficie con olio extravergine e bucherellarla con una forchetta. Decorare con l'uva rimasta e spolverizzare nuovamente con lo zucchero semolato. Infornare per 45 minuti o finché la superficie non sarà dorata. Servire la focaccia dolce all'uva tiepida o fredda. Buon appetito!

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookies di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ok Read More