Far breton (flan alle prugne)

Flan alle prugne, o meglio far breton. Un dolce francese di origine contadina, molto semplice sia come ingredienti sia come preparazione: somiglia a un flan, morbido e cremoso, con in più la dolcezza delle prugne secche e l’aroma del rum. E’ un dolce dal gusto semplice ma, a mio parere, eccezionale: tenete presente che io amo tutto ciò che è morbido e sa di latte. Il far breton si fa tradizionalmente con le prugne secche, e così l’ho provato. Ho aggiunto all’impasto un pizzico di cannella e di vaniglia, ma penso che lo testerò anche con le albicocche secche, magari macerate in un po’ di Marsala. Mi è piaciuto molto, vi suggerisco di servirlo leggermente tiepido e spolverizzato di zucchero a velo: ho scelto di fare delle monoporzioni in cocotte di ceramica e di sformare i dolci, ma potete anche servire il far breton caldo direttamente nelle cocotte.

FAR BRETON, CREMA COTTA ALLE PRUGNE SECCHE (ingredienti per una tortiera a bordi alti da 28 cm di diametro o per 12 monoporzioni)

Print This
PORZIONI: 10 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  •  250 grammi di farina 00
  • 1 litro di latte intero
  • 175 grammi di burro salato
  • 175 grammi di zucchero
  • 6 uova intere
  • rum, quanto basta
  • 20-25 prugne secche
  • un pizzico di cannella
  • un cucchiaio di estratto di vaniglia
  • zucchero a velo, quanto basta

PROCEDIMENTO

La sera prima mettere le prugne a bagno in acqua calda e rum. Prima di preparare il far breton, strizzare e asciugare bene le prugne. Imburrare abbondantemente la tortiera o le cocotte.

Preriscaldare il forno a 200 gradi statico. Mettere in  una casseruola lo zucchero, il latte, il burro e farli riscaldare senza arrivare a ebollizione, poi lasciare intiepidire.

Nel frattempo, slegare le uova in una ciotola insieme alla vaniglia e alla cannella e unire piano piano la farina, mescolando con cura fino ad ottenere un composto denso e omogeneo, senza grumi. Unire il latte versandolo a filo. Vi consiglio di iniziare ad amalgamare il composto per il far breton con un cucchiaio di legno e poi eventualmente procedere con una frusta a mano.

Infine, distribuire le prugne secche sul fondo della tortiera o delle cocotte e versarvi il composto di latte e uova. Il composto sarà praticamente liquido, non preoccupatevi, va bene così.

Infornare e cuocere il far breton per 45 minuti se avete scelto di usare la tortiera, oppure cuocere per 35 minuti se avete scelto le cocotte. Lasciare intiepidire il Far breton, spolverizzarlo di zucchero a velo e servire. Buona giornata!

Dai una occhiata anche a...

12 comments

Roberta Morasco 13 Novembre 2013 at 13:55

Ada!!!! Ma che buoni!!!!
…allora ho anche le prugne in casa…che dici? vado?
Ti abbraccio!! Roby
n.b. ci mancherai questo w.e. <3

Reply
Siciliani creativi in cucina 13 Novembre 2013 at 13:57

Ciao Roby! Falli sono buonissimi. Mi mancherete anche voi, tantissimo… tanto più che sono a due passi, a Bologna… Mi dispiace tanto…

Reply
Enrica 13 Novembre 2013 at 10:44

Ma quanto sono carini e sicuramente buoni, buoni, un abbraccio cara.

Reply
Siciliani creativi in cucina 13 Novembre 2013 at 12:23

Ciao Enrica, grazie e buona giornata! Ada

Reply
Tatiana 12 Novembre 2013 at 12:24

Ecco una ricetta che avevo nella “wish list”: da fare assolutamente! E viste le immagini mi vien voglia di provarci al più presto….
Ciao, Tatiana

Reply
Siciliani creativi in cucina 12 Novembre 2013 at 12:31

Ciao Tatiana e benvenuta! Si è un dolcetto buonissimo, l’unica cosa è farsi i conti sui tempi di cottura, un po’ lunghi. Ma visto che si mangia caldo o tiepido poi si abbreviano i tempi di attesa! Un caro saluto, Ada

Reply
irmina 12 Novembre 2013 at 11:58

Es un bocado delicioso.

Reply
Siciliani creativi in cucina 12 Novembre 2013 at 12:00

Gracias Irmina! Y bienvenida a mi blog! Ada

Reply
Silvia 12 Novembre 2013 at 09:14

Me ne sono innamorata anche io ed è nella lista delle ricettine da fare presto, molto presto!
Buona giornata
Silvia

Reply
Siciliani creativi in cucina 12 Novembre 2013 at 10:05

Ciao Silvia! Lo sapevo che ti sarebbero piaciuti, ormai ho imparato a conoscere i tuoi gusti! Un bacione, Ada

Reply
Tamara 12 Novembre 2013 at 00:17

questi dolcetti sono deliziosi, posso farli anche con ciliegie sotto zucchero? mi piacciono molto e ne ho diversi barattoli…un abbraccio

Reply
Siciliani creativi in cucina 12 Novembre 2013 at 10:08

Ciao Tamara! Allora, secondo me sì. Loro lo fanno con le prugne secche, ma secondo me anche ciliege o albicocche vanno benissimo. Io proverei. Fammi sapere come vengono! L’unica cosa forse è avere cura che la frutta che metti sia bene ammorbidita e poi asciugata. Un bacio, Ada

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.