Home » Crostata tiramisù

Crostata tiramisù

Un dolce moderno ed elegante, con video ricetta

by Ada Parisi
5 min read
Crostata tiramisù: un dolce moderno alternativo al tradizionale tiramisù

Come preparare in casa la crostata tiramisù: un dolce moderno alternativo al tradizionale tiramisù

Avete mai pensato di preparare una crostata tiramisù come alternativa al tradizionale tiramisù al cucchiaio? Magari come torta di compleanno diversa dal solito? Questa ricetta è perfetta per una occasione importante e potrebbe anche essere il vostro dolce pasquale, perché la crostata tiramisù è un dolce moderno ma semplice da preparare, come vedete nella VIDEO RICETTA sul mio canale YouTube. 

Come fare la crostata tiramisù

La crostata tiramisù è’ una torta elegante e sorprendente, formata da una base di PASTA FROLLA classica e cotta in forno in bianco. All’interno, il guscio di pasta frolla della crostata tiramisù è farcito con savoiardi imbevuti di caffè amaro, esattamente come accade per le il TIRAMISU’ TRADIZIONALE. E poi una crema al mascarpone resa più densa e quindi stabile dalla panna e da poca colla di pesce (o agar agar). Come ogni tiramisù che si rispetti, anche la crostata tiramisù ha come tocco finale il cacao amaro in polvere in superficie. Il gusto è esattamente quello di un normale tiramisù, ma con la marcia in più della pasta frolla burrosa e croccante.

Non vi servono attrezzature particolari per preparare questo dolce moderno semplice ma elegante che è una alternativa furba al tiramisù tradizionale. Sono sufficienti una tortiera, meglio se con il fondo apribile, per cuocere la pasta frolla e semplici fruste elettriche per preparare la crema al mascarpone. Se amate le crostate moderne, date una occhiata anche alla CROSTATA MODERNA MIMOSA, davvero deliziosa, con crema pasticciera e fragole fresche. Oppure alla CROSTATA AL GELO DI ARANCE ROSSE E CIOCCOLATO BIANCO

Se avete intenzione di preparare la crostata tiramisù in anticipo, vi consiglio di spennellare il fondo e i lati interni del guscio di pasta frolla con cioccolato fondente fuso a bagnomaria. Una volta che il cioccolato si sarà indurito, renderà la pasta frolla impermeabile e i savoiardi bagnati con il caffè non rischieranno di inzuppare la pasta frolla. Se, però, pensate di consumare il dolce il giorno stesso in cui lo preparate, questa operazione non sarà necessaria.

Naturalmente, è possibile realizzare questa versione moderna di crostata al tiramisù anche con altre tipologie di tiramisù diverse da quello tradizionale. Ad esempio, con  TIRAMISU’ ALLA RICOTTA senza uova, il TIRAMISU’ MOKA E PANNA (sempre senza uova),  il TIRAMISU’ ALLE FRAGOLE  E RICOTTA,  il TIRAMISU’ AL LIMONE Oppure, quello ARANCE E CIOCCOLATOquello AUTUNNALE ALLA ZUCCA, il TIRAMISU’ MIMOSA(facile e goloso) o il TIRAMISU’ CILIEGIE E YOGURT, che tra poco sarà di stagione.  Senza dimenticare la TORTA GELATO AL TIRAMISU’, fresca e deliziosa. E ora vi auguro buona giornata!

Crostata tiramisù: un dolce moderno alternativo al tradizionale tiramisù

CROSTATA TIRAMISU'

Porzioni: 6 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

Dosi per una tortiera di 24-26 centimetri

  • PER LA PASTA FROLLA

250 grammi farina tipo doppio zero

125 grammi di burro freddo

100 grammi di zucchero

estratto di vaniglia

un tuorlo

un pizzico di sale

  • PER LA CREMA AL MASCARPONE

300 grammi di mascarpone

75 grammi di tuorli

150 grammi di zucchero semolato

200 millilitri di panna liquida fresca da montare

1 foglio di colla di pesce (oppure 1 grammo di agar agar)

1 cucchiaio di Marsala (facoltativo)

  • E ANCORA

savoiardi

caffè espresso amaro, quanto basta

cacao amaro in polvere

  • ATTREZZI

una tortiera per crostate con il fondo apribile

fruste elettriche

Procedimento

Crostata tiramisù

PER LA PASTA FROLLA - Mettere sul piano da lavoro la farina, il sale e il  burro freddo tagliato a dadini.  Lavorare fino ad ottenere un composto a grosse briciole, poi aggiungere il tuorlo, lo zucchero, la scorza di limone e la vaniglia. Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi. Avvolgerlo in pellicola per alimenti e conservare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, imburrare e infarinare una tortiera, meglio se con il fondo rimovibile, e rivestirla (sul fondo e sui bordi) con la pasta frolla stesa al mattarello a uno spessore di circa mezzo centimetro. Bucherellare leggermente il fondo con i rebbi di una forchetta. Preriscaldare il forno a 170 gradi statico. Coprire la frolla con un foglio di carta forno e riempirlo con legumi secchi o con le apposite palline in argilla refrattaria. Cuocere per 15-20 minuti, fino a doratura. Sfornare e lasciare raffreddare completamente.

PER LA CREMA AL MASCARPONE - Per la crema del tiramisù, lavorare con le fruste elettriche in una ciotola capiente i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale, finché il composto non triplica di volume diventando spumoso e biancastro. Ammorbidire il mascarpone lavorandolo con un cucchiaio, unire il Marsala e poi aggiungere il composto di uova e zucchero al mascarpone ormai morbido. Frullare pochi secondi a bassa velocità fino ad ottenere un composto omogeneo.

Mettere a bagno la colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti, poi riscaldare 2 cucchiai di panna e sciogliervi la colla di pesce ben strizzata o l'agar agar. Lasciare intiepidire il composto per un minuto, poi aggiungerlo al composto di uova e mascarpone. Infine, montare la panna e unire anche la panna al composto, utilizzando una spatola, con movimento lenti dall'alto verso il basso per non smontare la massa.

COMPOSIZIONE DEL DOLCE - Coprire il fondo della crostata tiramisù con i savoiardi, in modo uniforme. Bagnare abbondantemente i savoiardi con il caffè espresso amaro. Versare la crema al mascarpone sulla crostata. Riporre in frigorifero per almeno 3 ore o fino a rassodamento.

Una volta che la crema si sarà rassodata, spolverizzare la superficie della crostata tiramisù con il cacao amaro in polvere o, se preferite, con riccioli o scaglie di cioccolato fondente e servire immediatamente. Buon appetito!

Note

IL SUGGERIMENTO: Se avete intenzione di preparare la crostata tiramisù in anticipo, vi consiglio di spennellare il fondo e i lati interni del guscio di pasta frolla con cioccolato fondente fuso a bagnomaria. Una volta che il cioccolato si sarà indurito, renderà la pasta frolla impermeabile e i savoiardi bagnati con il caffè non rischieranno di inzuppare la pasta frolla. Se, però, pensate di consumare il dolce il giorno stesso in cui lo preparate, questa operazione non sarà necessaria.

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

4 commenti

Laura 29 Marzo 2024 - 00:26

Bene! Già letto la ricetta della pavlova…. da fare anche quella!
Un caro saluto anche a te e buona Pasqua

Reply
Ada Parisi 30 Marzo 2024 - 19:41

Grazie infinite Laura, buona Pasqua!

Reply
Laura 28 Marzo 2024 - 11:21

Ciao Ada, grazie per la ricetta che vorrei replicare per il giorno di Pasqua. Domanda: non riesco a individuare come hai usato gli albumi… in realtà sarei felice di poterli omettere, perché non mi piacciono gli albumi nella crema di mascarpone! Però sono scritti negli ingredienti e non vorrei saltare un passaggio importante. Grazie di nuovo

Reply
Ada Parisi 28 Marzo 2024 - 11:26

Ciao Laura! Errore mio, ho tolto gli albumi dalla ricetta perchè mettendo la colla di pesce non sono assolutamente necessari. Quindi non devi metterli. Però non gettarli! Prepara qualche meringa che torna sempre utile, puoi fare una pavlova alle fragole come questa https://www.sicilianicreativiincucina.it/pavlova-fragole-lamponi/
un caro saluto
Ada

Reply

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.