Crostata con crema di castagne

Crostata con crema di castagne e salsa di cachi. Se amate le castagne non potete perdere questo dolce semplicissimo, veloce da preparare e profumato, dall’intenso sapore di castagna. Un dolce che, per me, profuma di Natale. La crostata è fatta con la solita pasta frolla a cui ho aggiunto un pizzico piccolo piccolo di lievito per renderla più morbida. La farcitura è una ricca crema di marroni (acquistatene una biologia) e panna acida, che potete comprare al supermercato o, come ho fatto io, preparare in 2 minuti a casa. A guarnire la crostata con crema di castagne non ho fatto le solite strisce, ma una copertura fatta con le briciole della pasta frolla, proprio come uno sbriciolato. Una spolverata di zucchero a velo e il vostro dolce, buonissimo, è pronto. Accompagnatelo con una salsa di cachi (basta frullarli e setacciarli) e finirà in un baleno.

CROSTATA CON CREMA DI CASTAGNE (dosi per una tortiera di 24 centimetri)

Print This
PORZIONI: 8 TEMPO DI PREPARAZIONE: TEMPO DI COTTURA:

INGREDIENTI

  • PER LA CROSTATA:
  • 250 grammi di farina 00
  • 110 grammi di burro morbido
  • 100 grammi di zucchero semolato extra fine
  • un pizzico di sale
  • la punta di un cucchiaino di lievito in polvere
  • un tuorlo
  • poca acqua fredda
  • un pizzico di cannella
  • burro e farina quanto basta per lo stampo
  • 250 grammi di marronata (crema di marroni o di castagne)
  • PER LA PANNA ACIDA:
  • 200 millilitri di panna liquida fresca
  • il succo di mezzo limone
  • E ANCORA:
  • 2 cachi maturi
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia

PROCEDIMENTO

Per preparare la crostata con crema di castagne e salsa di cachi, la sera precedente preparare la panna acida. Versare la panna in una ciotola, unire il succo di limone e lasciare riposare per tutta la notte a temperatura ambiente. Il mattino dopo vedrete che la vostra panna sarà densa e leggermente acida.

Preparare la pasta frolla impastando tutti gli ingredienti con la punta delle dita fino a ottenere un panetto omogeneo e senza grumi. Avvolgere il panetto di pasta frolla nella pellicola per alimenti e lasciarlo riposare nel frigorifero per almeno un’ora (se volete potete preparare la pasta frolla il giorno prima come la panna acida e lasciarla tutta la notte nel frigorifero avvolta nella pellicola per alimenti).

Imburrare e infarinare una tortiera (meglio se a cerniera), rivestire il fondo e i bordi con la pasta frolla (tenetene da parte meno di metà per la copertura), bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.

Preriscaldare il forno a 180 gradi statico, mettere un foglio di carta forno sopra la base della crostata, coprire con una manciata di legumi e cuocere in bianco per 15 minuti. Quindi togliere i legumi e la carta forno.

Mescolare la crema di marroni con la panna acida fino a ottenere un composto omogeneo. Versare la crema nel guscio di pasta frolla e sbriciolarvi sopra la pasta frolla cruda rimasta, o se preferite decorare con le consuete strisce da crostata. Infornare per altri 20 minuti o finché la crostata di castagne non sarà dorata. Sfornare, fare raffreddare completamente e spolverizzare con zucchero a velo.

Sbucciare due cachi e frullarne la polpa, miscelandola con l’estratto di vaniglia, quindi passarla al setaccio. Servire la crostata di crema di castagne con la salsa di cachi e un favoloso espresso. Io lo bevo macchiato. Buon appetito!

Dai una occhiata anche a...

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.