Home » Confettura di cachi e mela verde

Confettura di cachi e mela verde

by Ada Parisi
11208 views 5 min read
Confettura di cachi e mela verde

Confettura di cachi e mela verde. Una confettura semplice e gustosa, buonissima sul pane  a colazione (e aggiungerei anche un velo di burro demi-sel) ma adatta anche ad accompagnare formaggi stagionati o erborinati. A me piace aromatizzarla con vaniglia Bourbon e un goccio di Maraschino. Se vi piacciono le marmellate o le confetture sane e fatte in casa, date una occhiata a tutte le mie RICETTE DI CONFETTURE, tra cui la più cliccata, la MARMELLATA DI ARANCE DI RIBERA. E, in stagione, provate le mie RICETTE DOLCI CON I CACHI.

Trucchi per una confettura di cachi perfetta

Due sole le cose da ricordare: utilizzare cachi ben maturi (anche per diminuire la quantità di zuccheri da aggiungere alla confettura) e resistere alla tentazione di aprire il barattolo per almeno un mese e mezzo, meglio due. Cachi e mele contengono già una grande quantità di pectina naturale, quindi la vostra confettura si addenserà in cottura senza problemi.

Una volta pronta, potete scegliere se lasciare la confettura di cachi e mela verde rustica, con i pezzetti di frutta evidenti, come piace a me, o se preferite una confettura liscia e omogenea: in questo caso dovrete semplicemente frullarla con il mixer e poi, una volta della consistenza desiderata, rimetterla sul fuoco fino a ebollizione perché va messa bollente nei barattoli. Mi raccomando, sterilizzate i barattoli come vi spiego nel procedimento, in modo da potere conservare e gustare la confettura di cachi e mele verdi in tutta sicurezza. Buona giornata!

Confettura di cachi e mela verde

CONFETTURA DI CACHI, MELA VERDE E VANIGLIA (dosi per 6 vasetti da 250 grammi ciascuno)

Porzioni: 6 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 200 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

1,2 chili di cachi maturi (peso al netto degli scarti)

500 grammi di zucchero semolato

300 grammi di mele verdi (peso al netto degli scarti)

il succo di mezzo limone biologico

la scorza di un limone biologico

vaniglia Bourbon, in polvere o in estratto, quanto basta

50 millilitri di Maraschino (o Grand Marnier o il liquore che preferite)

Procedimento

Sterilizzare i barattoli. Prima di preparare la confettura di cachi e mele dovete sterilizzare i barattoli. Io vi consiglio di acquistarli nuovi anche nel caso in cui, come faccio io, siate soliti lavare e riutilizzare barattoli di sottaceti, sottoli, marmellate etc. Quelli nuovi vi garantiscono una tenuta del tappo decisamente superiore. Lavare i vasetti e i tappi sotto l'acqua, metterli in una pentola e riempirla di acqua, in modo che anche i vasetti ne siano pieni e vadano a fondo. Portare l'acqua a ebollizione e proseguire a fuoco medio per almeno 30 minuti. Estrarre i vasetti e i tappi con le pinze e metterli a scolare capovolti su un canovaccio di cotone (ovviamente pulitissimo).

Per la confettura. Pelare i cachi, tagliarli a metà ed eliminare il seme e le parti biancastre all'interno, che contengono tannino che potrebbe rendere la vostra confettura troppo astringente al palato. Mettere la polpa in un tegame insieme al succo e alla scorza di limone. Sbucciare le mele, tagliarle a metà, eliminare il torsolo e farle a pezzetti piuttosto piccoli. Unire le mele ai cachi. Aggiungere la vaniglia e lo zucchero semolato. Mescolare bene la frutta, in modo che lo zucchero inizi a sciogliersi e a creare una sorta di liquido sciropposo.

Lasciare la frutta a macerare con lo zucchero per 30 minuti, quindi mettere la casseruola sul fuoco e cuocere, a fuoco basso, per 45 minuti. Aggiungere il maraschino o il liquore che avete scelto per proseguire la cottura per altri 10-15 minuti. Per capire se la confettura è cotta, potete versarne una goccia su un piattino: inclinate il piattino, se la goccia tenderà a colare rapidamente la confettura non è ancora pronta e dovrete cuocerla ancora. Una volta che la confettura di cachi e mele sarà pronta, versarla ancora bollente nei vasetti fino a mezzo centimetro dal bordo.

Tappare i vasetti con cura e capovolgerli. Lasciare i vasetti capovolti, senza spostarli, per tutta la notte. L'indomani potrete capovolgere i vasetti e metterli da parte: esercitate una pressione sulla superficie del tappo per essere certi che il sottovuoto si sia formato bene e che il tappo resti immobile (non deve abbassarsi al centro, altrimenti vuol dire che all'interno c'è dell'aria). Vi ricordo che questa confettura di cachi e mele ha bisogno di riposare per un mese e mezzo, meglio due mesi, prima di essere consumata. Buon appetito!

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

2 commenti

elisabetta 10 Gennaio 2018 - 10:33

Gustosissima! Invece dello zucchero semolato si può mettere quello di canna?
Bacioni e grazie x la ricetta

Reply
Ada Parisi 10 Gennaio 2018 - 10:39

Ciao Elisabetta, certo che puoi mettere lo zucchero di canna, non ci sono problemi. Un caro saluto, Ada

Reply

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa cookies di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Ok Read More