Home » Cocktail: Dry Martini

Cocktail: Dry Martini

Essenziale ed elegante

by Ada Parisi
5 min read
Cocktail: Dry Martini

Il Dry Martini è un cocktail essenziale ed elegante, senza tempo, un classico tra i classici. Gli ingredienti sono solo due Gin e Vermouth Dry. Ma sono obbligatorie anche una o due olive in salamoia per guarnire il cocktail e una spruzzatina di scorza di limone in superficie. Un’idea di agrume che dà freschezza ma colpisce solo il naso, non il gusto. Ovviamente il Dry Martini (che in Italia più spesso è chiamato Martini Dry), fa parte delle ricette di cocktail codificate dall’Iba, l’International bartenders association, l’associazione internazionale che riunisce i bartender di tutto il mondo.

Servito nella coppa cocktail, il bicchiere a forma triangolare diventato ormai un’icona di stile NewYorkese, il Dry Martini piace soprattutto perché è estremamente secco. Le quantità parlano chiaro: il Vermouth è davvero poco rispetto al Gin e il gusto è intenso, deciso. Perfetto con degli STUZZICHINI FATTI IN CASA e per un aperitivo chic.

Come vedete nel brevissimo VIDEO TUTORIAL, prepararlo è davvero semplice: basta mixare i liquori e raffreddarli con ghiaccio e poi filtrare. Il ghiaccio, infatti, non lo troverete nel bicchiere.

Quanto alle olive, io preferisco appoggiarle sul bordo della coppa, affinché il cocktail non prenda il gusto di salamoia delle olive.

La storia del Dry Martini è controversa. Secondo alcune ipotesi, il barman Jerry Thomas lo servì a un cliente che si recava nella città di Martinez nel lontano 1860. Per altri, il nome del cocktail deriva dal cognome di un barman italiano (Martini) che a New York servì questo cocktail nel 1910.  Secondo altre fonti, a metà Ottocento il drink si chiamava Martinez ed era composto da gin, vermouth rosso e bitter. Il suo successo si deve soprattutto al legame col sogno americano veicolato dai grandi personaggi del cinema dopo la fine della seconda guerra mondiale. Insomma un vero status symbol. Non dimenticate di dare una occhiata a tutte le mie RICETTE DI COCKTAIL e buona giornata!

Cocktail: Dry Martini

COCKTAIL: DRY MARTINI

Porzioni: 1 Preparazione: Cottura:
Nutrition facts: 250 calories 20 fat
Rating: 5.0/5
( 2 voted )

Ingredienti

60 millilitri di Gin

10 millilitri di Vermouth Dry

un pezzetto di scorza di limone

olive verdi

Procedimento

Cocktail: Dry Martini

Cocktail: Dry Martini

Il Dry Martini è semplicissimo da preparare, come vedete nel VIDEO TUTORIAL. Ricordate di mettere i bicchieri nel congelatore in modo da servirlo ghiacciato.

Mettere nel mixing glass il Gin e il Vermut. Aggiungere il ghiaccio, mescolare per raffreddare bene il liquido e versare nel bicchiere filtrando. Il Dry Martini non contiene, infatti, ghiaccio nel bicchiere.

Spruzzare sulla superficie del cocktail un po' di olio essenziale dalle scorza di limone e guarnire con una o due olive in salamoia. Servire immediatamente.

Hai provato questa ricetta?
Se ti è piaciuta taggami su Instagram @sicilianicreativi

Hai già visto queste ricette?

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web. * By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.