fbpx

Cavolo nero: proprietà benefici e 11 ricette da provare

Cavolo nero: un ortaggio dalle mille proprietà, un concentrato di benessere che lo rende un vero e proprio super food

Proprietà benefici e 11 ricette da provare con il cavolo nero. Un ortaggio buono, versatile in cucina, che fa tanto bene da essere considerato un vero super food. Il cavolo nero è un ortaggio invernale dalle mille proprietà salutistiche, che vi consiglio di provare in 11 ricette con il cavolo nero facili e deliziose. Il cavolo nero crespo, chiamato anche cavolo toscano, fa parte della famiglia delle Cruciferae Brassicaceae, specie Brassica oleracea acephala sabellica. Appartiene, quindi, alla grande famiglia dei cavoli ma non ne ha l’aspetto ‘a palla’: proprio per questo è definito acefalo, ovvero senza testa.

Il cavolo nero, come anche il fratello cavolo riccio (che in Italia si produce soprattutto in Puglia e ha foglie più dure e fibrose, ma ugualmente saporite), ha invece lunghe foglie di colore verde scuro, e a tratti bluastre, fortemente innervate, rugose e bollose. Originario con ogni probabilità dell’Asia minore, in Italia ha trovato la propria terra di elezione in Toscana, dove è insostituibile nella famosa ribollita toscana. Si tratta di una verdura versatile perfetta per preparare zuppe, TORTE SALATE,  primi piatti sani e veloci, persino PANZEROTTI farciti in modo goloso. Sono davvero tante le ricette in cui potete usare il cavolo nero,

La sua principale virtù è la grande resistenza al freddo e alle gelate (sopporta bene anche i -10 gradi). Anzi, si dice che il cavolo nero si debba mangiare dopo avere preso il primo gelo, altrimenti le foglie non saranno abbastanza tenere.

Cavolo nero, un superfood ricchissimo di antiossidanti naturali

Cavolo nero, un superfood ricchissimo di antiossidanti naturali

Cavolo nero: un super food dalle potenti proprietà antiossidanti

Il cavolo nero, come tutti i cavoli, è una verdura dalle mille virtù e un potente antiossidante natura. Ha in sè tutti gli aminoacidi essenziali che servono al nostro corpo per formare le proteine. Ed è una delle più importanti fonti di Omega-3 e Omega-6 (contenuti solitamente soprattutto nel pesce). E’ ricco di vitamina A, C e K, oltre a vitamine del gruppo B e in particolare la B6 e la B12, ovvero l’acido folico. Inoltre, il cavolo nero contiene sali minerali fondamentali come potassio, ferro, fosforo, rame, tiamina, riboflavina niacina, zinco, calcio e zolfo. Povero di calorie, circa 40 calorie per 100 grammi di foglie edibili, il cavolo nero ha talmente tante proprietà benefiche da essere ritenuto un super food con eccezionali effetti sull’organismo.

Pesto crudo di cavolo nero con noci, mandorle e pinoli

Spaghetti al pesto di cavolo nero con noci, mandorle e pinoli

Cavolo nero: proprietà e benefici

E’ dimostrata l’azione preventiva del cavolo nero nei confronti di alcune tipologie di tumori, soprattutto al seno, alla vescica e all’apparato digerente, dal colon allo stomaco al retto. Ancora, il contenuto in antiossidanti esercita una azione anti-invecchiamento e protettiva nei confronti del cuore e della circolazione. Gli antiossidanti contrastano l’attività dei radicali liberi grazie all’altissimo contenuto in vitamina C (più di arance e spinaci), polifenoli, beta-carotene e flavonoidi (ne contiene ben 45). La grande quantità di fibre aiuta controllare i livelli di colesterolo e di zucchero nel sangue ed effettua una azione benefica sul transito intestinale. La vitamina k presente nel cavolo nero fa bene alle ossa e ai denti, perché facilita l’assorbimento del calcio.

Cavolo nero, un superfood ricchissimo di antiossidanti naturali

Cavolo nero, un superfood ricchissimo di antiossidanti naturali

Controindicazioni

La principale controindicazione alla assunzione del cavolo nero è per chi assume beta-bloccanti. Perché il cavolo nero è ricco di potassio e, nel caso in cui i reni dovessero avere qualche problema, potrebbe causare gravi danni. Contenendo molte fibre, deve essere consumato con attenzione da chi soffre di colite.

Come scegliere, pulire e conservare il cavolo nero

Se volete che il vostro cavolo nero duri a lungo, dovete conservarlo in frigorifero, senza lavarlo, avvolto da un foglio di carta assorbente umido, o chiuso nei sacchetti di plastica traspiranti (bucherellati) appositi per le verdure. Così si manterrà fresco più a lungo. Vi consiglio di metterlo a bagno in acqua fredda per almeno un’ora prima di pulirlo.  Se volete congelare il cavolo nero, dovete prima pulirlo e lavarlo. Poi, sbollentate le foglie per 2-3 minuti, asciugatele con cura e mettetele in un sacchetto gelo  poi nel congelatore.

Lo trovate quasi tutto l’anno in vendita, ma il momento migliore per acquistarlo sono i mesi invernali, quando fa più freddo. Al momento dell’acquisto è bene scegliere cespi con foglie tese, turgide e di colore brillante, meglio se relativamente piccole. Saranno più tenere. Scartate le foglie con macchie o segni di appassimento. Pulire il cavolo nero è semplice: basta sfilare le foglie dallo stelo con un movimento deciso. Come vedete nel VIDEO TUTORIAL PASSO PASSO su come pulire il cavolo nero alla perfezione e senza sprechi.

Per godere di tutte le benefiche proprietà del cavolo nero, questa verdura andrebbe consumato crudo o appena sbollentata perché anti-ossidanti e polifenoli sono termolabili, ossia si degradano con il calore. L’alternativa al consumo crudo, ad esempio in insalata, è una cottura rapidissima in poca acqua o anche al vapore. Se volete utilizzarlo nelle zuppe, tagliatelo a pezzetti e mettetelo nella zuppa negli ultimi 10-15 minuti di cottura. Oppure preparate il CAVOLO NERO SALTATO in padella, stufandolo coperto con poca acqua.

Il cavolo nero in cucina: 10 ricette da provare

Tra le ricette più classiche, dove tutte le proprietà del cavolo nero restano intatte, c’è il PESTO DI CAVOLO NERO. Un pesto crudo ricchissimo di anti ossidanti e nutrienti, perché insieme al cavolo nero ci sono noci, mandorle e pinoli. Un pesto perfetto sia per condire la pasta, sia da usare per guarnire sfiziose bruschette.

Il cavolo nero può essere usato per condire la pasta in modo simile alla ricetta della pasta con le cime di rapa. Sane e veloci da preparare, le ORECCHIETTE AL CAVOLO NERO piaceranno a tutti. Le briciole di pane fritto e il gusto leggermente piccante di questo piatto che si prepara in 10 minuti sono irresistibili.

Il cavolo nero è ottimo anche in abbinamento con il pesce, un matrimonio tanto insolito quanto gustoso, come ad esempio nella PASTA AL RAGU’ DI CALAMARI E CAVOLO NERO.

Ovviamente il cavolo nero è la verdura perfetta per le zuppe, a partire dalla RIBOLLITA TOSCANA, uno dei simboli della cucina contadina toscana. Un concentrato di benessere da concedersi il più spesso possibile.

Una alternativa più veloce da preparare rispetto alla ribollita, è la ZUPPA DI FAGIOLI E CAVOLO NERO, tipica del centro Italia, pronta in poche mosse sia con i fagioli freschi, sia secchi sia già cotti.

Visto che la preparazione della ribollita è però un po’ laboriosa, vi invito a provare in alternativa la ZUPPA DI PANE, PATATE E CAVOLO NERO. Molto veloce da preparare, è un piatto saporito con cui potrete anche riciclare il pane vecchio e sono certa che, vista la semplicità e la bontà, diventerà una delle vostre zuppe invernali preferite.

Il cavolo nero, che ha un sapore delicato nonostante l’aspetto ruvido, è perfetto anche per preparare cremosi e raffinati risotti, come il RISOTTO CON CRESCENZA E CAVOLO NERO. In questo caso non è neanche necessario sbollentarlo, perché i tempi di cottura del risotto sono più che sufficienti per la cottura del cavolo nero.

Tra le ricette più semplici da provare c’è il CAVOLO NERO RIPASSATO IN PADELLA CON PATATE, di cui trovate anche la VIDEO RICETTA passo passo. Pochi minuti nell’acqua bollente e poi saltato in padella, il cavolo nero con patate è un contorno eccellente ma anche un piatto unico se accompagnato ad esempio alle uova.

Per fare mangiare questa verdura ricca di vitamine ai più piccoli, potete provare le CROCCHETTE DI PATATE E CAVOLO NERO dal cuore filante e cotte al forno, semplicissime da preparare. Su mio canale YouTube trovate anche la VIDEO RICETTA passo passo.

Vi consiglio di non perdere la TORTA SALATA AL CAVOLO NERO, con lo yogurt nell’impasto e un croccante guscio di pasta brisée: una torta salata perfetta per buffet, antipasti o come piatto unico. Il cavolo nero si presta perfettamente a entrare nelle farce e nei ripieni, soprattutto in abbinamento a uova o formaggi. Come ad esempio negli originali PANZEROTTI AL CAVOLO NERO con acciughe e formaggio svizzero. Uno street food cotto al forno, gustoso e semplice da preparare, con la ricetta della pasta brioche di Luca Montersino.

Cavolo nero: proprietà benefici e 11 ricette da provare

Potrebbero piacerti anche

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.